Soleimani. Un assassinio dalle inquietanti conseguenze

14 gennaio 2020

 

Risultati immagini per soleimani 

Premesse.

L’eliminazione fisica di Qassem Soleimani, comandante della branca esterna (Quds Force) del Corpo iraniano delle Guardie rivoluzionarie islamiche (IRGC) avvenuta con un attacco di droni USA partiti da Qatar all’aeroporto internazionale di Bagdad lo scorso 3 gennaio, ha suscitato preoccupazione e sgomento nell’intera regione medio-orientale, a livello sia delle Potenze regionali sia di Potenze a proiezione globale quali la Russia e la Cina, interessate ad una progressiva stabilizzazione di una regione sconvolta da guerre e distruzioni. La gravità di quanto avvenuto non è da dimostrare, trattandosi di un attacco perpetrato contro la Repubblica islamica, Stato sovrano, violando la sovranità di un altro Stato sovrano, l’Iraq, nella cui capitale Soleimani, di fatto numero due della gerarchia politica iraniana, ha visto tragicamente concludersi la sua esistenza.

Leggi tutto: Soleimani. Un assassinio dalle inquietanti conseguenze

Onestà iraniana, arroganza (e altre porcherie) statunitensi

11 gennaio 2020

 

Profile

 

Iran, 12 gennaio 2020 - Quando la marina USA abbatté un aereo di linea iraniano nel 1988, l'allora vicepresidente George HW Bush affermò che "gli Stati Uniti non si sarebero mai scusati. Mai. Qualsiasi cosa avessero fatto" (nella foto, il volo MH17 abbattuto nei cieli del Donbass)

Leggi tutto: Onestà iraniana, arroganza (e altre porcherie) statunitensi

Il trauma di mandare da soli i minori di Gaza a farsi curare

'Phisician For Human Rights Israel (PHRI)’  -  11 gennaio 2020

 

http://zeitun.info/wp-content/uploads/2020/01/bambina-in-ospedale-777x437.jpg

 

Nel 2019 un maggior numero di genitori di Gaza ha potuto viaggiare coi propri figli per ricevere cure fuori dalla Striscia. Ma i numeri non prendono in considerazione un aspetto cruciale della vicenda.

Secondo le statistiche del Coordinatore delle Attività di Governo nei Territori (COGAT), l’ente militare israeliano responsabile di amministrare l’occupazione e il blocco [di Gaza], nel 2019 un numero inferiore di bambini di Gaza rispetto all’anno precedente è stato separato dai propri genitori quando sono stati curati fuori dalla Striscia. Questo sembra essere un miglioramento, ma ciò che i dati non mostrano sono l’ansia e il trauma inflitti a questi bambini e alle loro famiglie in conseguenza alle restrizioni di movimento da parte di Israele.

Leggi tutto: Il trauma di mandare da soli i minori di Gaza a farsi curare

Le madri siriane aprono i loro cuori parlando dei loro figli martiri.

Incontro con la madre del martire Majed Monif Qiddeeseh, di 22 anni, ucciso nella città di Mhardeh dai terroristi di Al Nusra.

 

https://www.syriasolidaritymovement.org/wp-content/uploads/2019/05/58378783_10159011562203868_200226655170461696_n.jpg


Una madre siriana apre il suo cuore dopo che il suo figlio più piccolo è stato ucciso da un razzo in un attacco frontale dei terroristi di Al Nusra.

 

Durante il mio più recente viaggio a Mhardeh e AlSkeilbiyyeh – città siriane e cristiane, che affrontano il terrorismo internazionale a Idlib e Northern Hama – intervistai le famiglie di due martiri, uccisi da razzi durante un’offensiva del Fronte Nusra il 4 aprile 2019.

Leggi tutto: Le madri siriane aprono i loro cuori parlando dei loro figli martiri.

La NATO araba sta prendendo forma?

novembre 2019

 

Risultati immagini per middle east strategic alliance Immagine correlata

Secondo molti analisti e studiosi militari internazionali, ma anche in molti quotidiani arabi, in questi ultimi mesi, sta prendendo corpo un obbiettivo da molto tempo perseguito dagli USA, e cioè la costruzione di una NATO Araba sotto la guida dell’Arabia Saudita.

Leggi tutto: La NATO araba sta prendendo forma?