Prefazione di Diego Siragusa al libro “ Giornalisti comprati” – Zambon Ed.

 

https://1.bp.blogspot.com/-zxWT1sZ14lc/XjVZyrS3nSI/AAAAAAAAUPI/XwtYW7Gl7zM9YboI8_VI-Tljg7fUP8gKACLcBGAsYHQ/s640/Udo.jpg Risultato immagini per udo ulfkotte

 

“ Nessuno in Italia ha voluto tradurre questo libro. Nessun editore, anche contro il proprio interesse, si è preoccupato di pubblicarlo nonostante in Germania sia stato accolto dal successo di ben sette edizioni. Molti lettori italiani lo aspettavano, ma invano. Avevo suggerito al mio editore di acquistare i diritti del libro ma la trattativa era fallita. Nel mese di ottobre del 2018, mentre ero alla Fiera del Libro di Francoforte, insistetti per l’acquisto dei diritti.

Leggi tutto: Prefazione di Diego Siragusa al libro “ Giornalisti comprati” – Zambon Ed.

Chi era Udo Ulfkotte, autore di “Giornalisti comprati”

febbraio 2020

 

Risultato immagini per udo ulfkotte                

 

E’ finalmente disponibile in italiano (grazie al coraggio e alla risolutezza dell’editore Giuseppe Zambon ed al lavoro di traduzione e cura del Prof. Diego Siragusa) il testo del giornalista tedesco Udo Ulfkotte, di importanza fondamentale per chiunque si batta per la verità e la giustizia. Il libro verte sul coinvolgimento delle Agenzie di intelligence nei media tedeschi e in generale.

Riportiamo di seguiro un profilo di questo coraggioso giornalista.

Leggi tutto: Chi era Udo Ulfkotte, autore di “Giornalisti comprati”

Recensione di “I Palestinesi e la guerra in Siria”

La Città del sole Ed. -Prefazione di Kutaiba Younis

 

Immagine correlata

 

Quello che colpisce maggiormente di questo libro è il minuzioso lavoro di ricerca e documentazione, in una epoca dove la verità o l'informazione si reperisce con il consueto click o fidandosi di quel ce riporta l'amico di turno.

Leggi tutto: Recensione di “I Palestinesi e la guerra in Siria”

La guerra che fingiamo non ci sia

La guerra che fingiamo non ci sia  – di Maria Rita Prette

edito da: Sensibili alle foglie

 Risultati immagini per Prette la guerra

 

Segnalo questo libro che è un percorso documentato e rilevante, seppure agile e sintetico, dentro meccanismi, logiche, strumenti che, individua e svela i burattinai e profittatori occulti e non, gli interessi e le strategie celate che stanno dietro ad ogni guerra moderna. Quelle che ormai sono nell’immaginario collettivo mediatico definite “guerre umanitarie”.

E’ un libro che vuole portare l’attenzione su come l’istituzione della guerra sia cambiata profondamente nel corso dei decenni, su come sono cambiati i suoi strumenti e come, da un lato privatizzandosi, dall’altro virtualizzandosi, sia entrata nella nostra quotidianità travestita da “misura di sicurezza”.

Leggi tutto: La guerra che fingiamo non ci sia

La vita sacra di Sonia Savioli (ed. La Città del Sole)

 

Nel 2013, Sonia Savioli, scrisse SLOW LIFE, un libro ironico  e  di gradevole lettura, che  indicava una strada per ricordare le radici dell’uomo, le gioie ed i tesori della vita, con l’invito a resistere, anche individualmente, alle sirene del consumismo e della competizione e guadagnare così un altro “tempo”,  un tempo in cui vivere una vita più umana e attenta alla natura; dava poi, in questo suo libro, anche simpatici  e pratici suggerimenti per aiutarci ad essere più umani e più solidali.

Leggi tutto: La vita sacra di Sonia Savioli (ed. La Città del Sole)

Doccia fredda

Houria Bouteldja, I bianchi, gli ebrei e noi. Verso una politica dell’amore rivoluzionario, Sensibili alle foglie 2017, pp. 128, €12,00

“…Il nazismo è una forma di colonizzazione dell’uomo bianco sull’uomo bianco, uno choc di ritorno per gli europei colonizzatori: una civiltà che giustifica la colonizzazione […] chiama il suo Hitler, voglio dire il suo castigo. (Hitler) ha applicato all’Europa dei processi colonialisti afferenti, fino a quel momento, solo agli arabi d’Algeria, ai servi dell’India e ai negri d’Africa…” (Aimé Césaire)

Leggi tutto: Doccia fredda

Recensione libro: RELAZIONI PERICOLOSE (Il movimento sionista e la Germania nazista)

di FARIS YAHIA    -   Ed. LA CITTA’ DEL SOLE

                           

 

C’è molta confusione nell’uso di termini come sionismo, ebraismo, semiti, Israele, non pretendiamo certo noi di fare una lezione di chiarezza su queste parole, anche se a volte, è sufficiente consultare un dizionario per evitare di usarle in modo improprio.

Leggi tutto: Recensione libro: RELAZIONI PERICOLOSE (Il movimento sionista e la Germania nazista)

“ONG. IL CAVALLO DI TROIA DEL CAPITALISMO GLOBALE”

 

 

I giornali e la televisione sono ricchi d’immagini e articoli sul problema “immigrazione” e sulla gestione dei flussi migratori da parte delle “ONG” e dalle varie organizzazioni, tutte rigorosamente “NO PROFIT”.

Con questo notevole e documentato libro Sonia Savioli ci rende edotti del ruolo effettivo che queste organizzazioni svolgono aprendoci gli occhi sulle infinite menzogne che, quotidianamente, ci sono riversate dall’informazione a senso unico in cui siamo immersi e da cui siamo soffocati.

Leggi tutto: “ONG. IL CAVALLO DI TROIA DEL CAPITALISMO GLOBALE”

Zlocini. Kosovo il silenzio e la memoria

“Zlocini. Kosovo il silenzio e la memoria”, è l’ultimo lavoro di Marilina Veca pubblicato da Sensibili alle Foglie. Zlocini che in italiano significa crimini.

 

 

E proprio di questo tratta il libro, dei tragici crimini avvenuti in quella terra martoriata. In particolare narra dell’orrendo crimine perpetratosi a danno dei maschi serbi, rapiti a centinaia per asportargli gli organi ad uno ad uno e rivenderli nel mercato internazionale per salvare ricchi e distaccati occidentali. Una tragedia che definire orribile e disumana è riduttivo, pagine intrise di orrori, dolori, angosce, impotenze smisurate, dove il sopraggiungere della morte è quasi la fine di un incubo.

Leggi tutto: Zlocini. Kosovo il silenzio e la memoria

La più grande prigione della terra

28/11/2017

 

                                       

Mahmoud Abbas, se si sposta dalla zona B alla zona C, ha bisogno che gli israeliani gli aprano la porta. Per me questo è molto simbolico, cioè il fatto che il presidente non si può muovere senza che il carceriere israeliano gli apra la gabbia.

La Guerra dei Sei Giorni del 1967 tra Israele e gli eserciti arabi, ha dato origine all’occupazione della Cisgiordania e della Striscia di Gaza.

Israele si è rivenduto la notizia della guerra come se fosse stata casuale, ma nuovi documenti storici e verbali trovati negli archivi dimostrano che Israele era ben preparata a questa.

Leggi tutto: La più grande prigione della terra

Recensione del libro “LA GRANDE GUERRA PATRIOTTICA” di Enrico Vigna

 

Oggi si sa, si sa tutto, ci sono i documenti scritti, le interviste rilasciate, gli archivi desecretati, le ricerche degli storici!

Oggi si sa, si conosce, ma non si ricorda nulla!

In assenza di ricordi, trionfano il silenzio, le mistificazioni, il “se ne sentono tante”.

Oggi si sa, nei minimi dettagli, che nella II guerra mondiale l’intervento degli alleati sul fronte occidentale fu ritardato di proposito per sfiancare la Russia, allora URSS (Unione Delle Repubbliche Sovietiche).

L’URSS, mobilitò tutta la sua popolazione e con un costo umano enorme, vinse la Germania hitleriana e salvò se stessa e l’intera umanità dal nazismo costringendo  l’esercito germanico a firmare la resa alle ore 24.00 dell’8 Maggio 1945.

Leggi tutto: Recensione del libro “LA GRANDE GUERRA PATRIOTTICA” di Enrico Vigna

E' uscito il libro “Grande Guerra Patriottica” – ed. La Città del sole di Enrico Vigna

 

 

Questo libro è una raccolta di documenti storici riguardanti il fronte orientale, e cioè l’ex URSS.

La storiografia sovietica e la memoria di quei popoli chiama la guerra contro l’invasione nazista “Grande Guerra Patriottica, e di fatto a pagare il prezzo più alto di questa lotta immane sono stati proprio i popoli dell’ex-URSS.

Molti Generali e studiosi militari (anche ostili all’Unione sovietica) hanno riconosciuto la coesione politica, militare, emozionale, culturale e spirituale tra il governo sovietico e il suo popolo e tutte le componenti della società russa e sovietica. Grazie a questa unità è stata possibile la vittoria sul Terzo Reich.

Tutto questo è potuto avvenire non solo per incrollabile fede ideologica, che certamente c’era nei tre milioni di comunisti del Partito, ma soprattutto grazie alla potente idealità patriottica dell’intera popolazione sovietica in tutte le sue componenti.

Il ricavato delle vendite di questo libro,sarà devoluto al Progetto “HURA”per Ucraina e Donbass del CISDU/CIVG

Per info, contatti, richieste, presentazioni scrivere a:

info@civg.it – redazione@lacittadelsole.net

 

Indice del volume

Operazione Barbarossa

Il ruolo fondamentale delle donne nella GGP

Il ruolo della Chiesa ortodossa russa nella GGP

Stalingrado 1943

Kiev 1942: Una partita per l’onore...

vincere e morire

Il 9 maggio nelle culture slave e la

Marcia del Reggimento degli Immortali

Che lo ricordino: soldato russo

eroe della Resistenza italiana

Manifesti della Grande Guerra Patriottica

I Progetti “HURA”

Leggi tutto: E' uscito il libro “Grande Guerra Patriottica” – ed. La Città del sole di Enrico Vigna

Per farla finita una volta per sempre con la sinofobia

 


        

PREFAZIONE al libro di Fabio Massimo Parenti, Il socialismo prospero. Saggi sulla via cinese, Novaeuropa edizioni, 2017.

Un nuovo libro sulla Cina? Non ce ne sono già tanti ed essi non crescono a vista d’occhio? Non c’è dubbio: la Repubblica popolare cinese non cessa di attrarre l’attenzione del mondo intero. Dopo aver liberato dalla miseria centinaia e centinaia di milioni persone – un processo per la sua ampiezza e la sua rapidità senza precedenti nella storia – il grande paese asiatico sta ora bruciando le tappe dello sviluppo tecnologico. E ancora una volta, i risultati conseguiti o che si profilano all’orizzonte sono di portata storica: il monopolio dell’alta tecnologia per secoli detenuto dall’Occidente capitalistico, che spesso se ne è servito per assoggettare o tiranneggiare il resto del mondo, sta dileguando; si stanno realizzando le condizioni oggettive per la democratizzazione delle relazioni internazionali, alla quale peraltro continuano ostinatamente ad opporsi l’imperialismo e l’egemonismo.

Leggi tutto: Per farla finita una volta per sempre con la sinofobia

Prefazione al libro “Sionismo” vol. 2, di A. Hart

I sionisti sono terrorizzati da questo libro di Alan Hart! In Inghilterra, si erano mobilitati per impedirne la pubblicazione. L’autore trovò chiuse tutte le porte degli editori. Dovette pubblicare l’opera a proprie spese, e anche la disponibilità di un tipografo, all’inizio, non fu facile. Subito dopo la pubblicazione dell’opera, nessun giornale volle recensirla, nessuna radio, nessuna televisione. Ebbe meno difficoltà David H. Lawrence a pubblicare il suo romanzo L’amante di lady Chatterley. Persino la BBC, la rete televisiva per cui Hart aveva lavorato a lungo come corrispondente per il Medioriente, diramò l’ordine a tutti i suoi collaboratori che Alan Hart non esiste. Nessun contatto e nessuna intervista con lui.

Leggi tutto: Prefazione al libro “Sionismo” vol. 2, di A. Hart

Scheda critica del libro di ALAN HART

“SIONISMO IL VERO NEMICO DEGLI EBREI”

Volume II

(ZAMBON EDITORE)

 

Alan Hart è un giornalista inglese, è stato corrispondente capo di “Indipendent Television News”, presentatore di “BBC Panorama”, inviato di guerra in Vietnam, esperto di Medio Oriente, dove ha lavorato per molti anni ed ha conosciuto e intervistato i maggiori protagonisti del conflitto arabo-israeliano; ha poi scritto una biografia di ARAFAT ed un importante trilogia “SIONISMO IL VERO NEMICO DEGLI EBREI” di cui oggi recensiamo il II volume.

Leggi tutto: Scheda critica del libro di ALAN HART

Russia, Paralimpiadi, Olimpiadi, WADA…nel merito dei fatti

 

 

Russia, Paralimpiadi, Olimpiadi, WADA…nel merito dei fatti

Aspettando i Mondiali di calcio Russia 2018 

Pagine: 66 –  Prezzo: € 8,00   -     Edizioni   LA CITTA’ DEL SOLE

Una sintetica ma ricca documentazione, in alcune parti inedita in Italia; un lavoro di ricerca e assemblamento di informazioni utili al disvelamento dei meccanismi globali dei media mainstream, funzionali alle logiche di guerra e interni alle strategie di annichilimento della verità e dei popoli.

Per ordinarlo o per contatti: info@civg.it

Leggi tutto: Russia, Paralimpiadi, Olimpiadi, WADA…nel merito dei fatti

L’INFERNO DI PIANOSA L’esperienza del 41bis nel 1992

L’INFERNO DI PIANOSA L’esperienza del 41bis nel 1992

 

di Rosario Enzo Indelicato

a cura di Cetta Brancato, prefazione di Patrizio Gonnella

Edizioni: Sensibili alle foglie 2015 - (euro 12)

 

 

In Italia non esiste ancora una legge che preveda il reato di tortura.

Sappiamo che in questi ultimi anni i casi di maltrattamenti dei detenuti nelle carceri sono in considerevole aumento.

Citiamo, fra quelli di cui più si è scritto, perché conclusisi tragicamente, il caso UVA, il caso CUCCHI ed il caso MAGHERINI.

La privazione dei diritti dei cittadini italiani è giunta ad un livello preoccupante; il comune cittadino si trova in una condizione di timore di fronte alle forze dell’ordine, le stesse che secondo la Costituzione dovrebbero proteggerlo.

Leggi tutto: L’INFERNO DI PIANOSA L’esperienza del 41bis nel 1992

Terrorismo dove è NATO e chi lo USA

Edizioni Dissensi     

140 pag. – 12 Euro

 

Molti sostengono che sia già iniziata la III guerra mondiale, ma che noi, cittadini dei paesi occidentali, non ne siamo consapevoli.

Io non sono di questo avviso, sostengo che la II guerra mondiale in realtà non è mai finita, la pace ha avuto un ruolo formale privilegiando solo alcuni stati, i quali, non hanno avuto sul loro territorio nemici combattenti, ma questi stati in pace, hanno agito costantemente, dal 1945 ad oggi, guerreggiando in altre parti del mondo, a volte in luoghi a loro lontani, a volte in luoghi a loro vicini.

E’ pur vero che la storia dell’umanità è anche una storia di guerre e di conflitti continui, interrotti da momenti di tregua più o meno lunghi.

Considerando gli ultimi due secoli c’è solo una nazione, che dalla sua fondazione e fino ad oggi, è stata costantemente in guerra e non ha mai visto aggressioni al suo territorio, salvo una sola volta, quando subì un attacco a Pearl Harbur da parte del Giappone.

Leggi tutto: Terrorismo dove è NATO e chi lo USA

L’arte della guerra

Annali della strategia Usa/Nato (1990-2015)

Con una nota introduttiva di Jean Toschi Marazzani-Visconti
e una prefazione di Alex Zanotelli


(Zambon ed., ottobre 2015, pp. 549, 18 €)

 



L’arte della guerra è il titolo di uno dei maggiori trattati di strategia militare di tutti i tempi, probabilmente il più antico, scritto dal cinese Sun Tzu, generale e filosofo, vissuto fra il VI e il V secolo. Questo classico della manualistica militare insegna che la guerra, di importanza fondamentale per lo Stato, deve essere combattuta, oltre che sul campo di battaglia, anche con le armi della politica e della diplomazia.
Inganno, corruzione, spionaggio, operazioni segrete, capacità di provocare contrasti tra gli avversari sono conseguenze da mettere in conto.
Assolutamente contemporaneo dopo venticinque secoli, il classico di Sun Tzuviene ancora studiato nelle accademie militari e nelle grandi scuole di business, conservando la sua tragica attualità.

Leggi tutto: L’arte della guerra