Giochi di guerra pericolosi

Risultati immagini per Corea sud esercito Risultati immagini per Corea sud esercitazioni militari

Gli Stati Uniti e le autorità sudcoreane hanno infine avviato esercitazioni militari congiunte contro la RPDC.


La prima esercitazione militare congiunta "Focus Lens" fu condotta in Corea del Sud nel 1954, l'anno dopo la risoluzione dell'Accordo di armistizio. Tutte le esercitazioni militari congiunte tra Stati Uniti e Corea del Sud che sono state condotte annualmente negli ultimi 65 anni sono state esercitazioni di guerra, decisamente aggressive che simulavano attacchi di sorpresa e preventivi contro la RPDC.

Leggi tutto: Giochi di guerra pericolosi

I veri guerrafondai? I «liberal» di sinistra

 

https://i0.wp.com/oltrelalinea.news/wp-content/uploads/2019/04/06ee3412-d9e3-11e7-9504-59efdb70e12f-1024x576.jpeg?resize=1200%2C800&ssl=1&crop=1

 

Uno degli aspetti più bizzarri della politica odierna è l’assunto secondo il quale se sei contro la guerra sei di sinistra, e se sei un conservatore sei “pro-guerra”. Proprio come etichettare gli stati conservatori “rossi” e quelli liberali “blu”, è un’inversione di una pratica storica.

L’opposizione all’entrata in guerra dell’America in entrambe le guerre mondiale fu diretta principalmente dai conservatori. Il senatore Robert A. Taft, maggiore esponente del conservatorismo postbellico, si opponeva alla guerra tranne nel caso in cui gli Stati Uniti venissero attaccati. Perfino Bismarck, dopo avere combattuto e vinto le tre guerre che gli servirono per unificare la Germania, era principalmente anti-guerra. Una volta ha descritto la guerra preventiva, come quella che l’America ha lanciato contro l’Iraq, in questi termini: “è come suicidarsi per paura di essere uccisi”.

Leggi tutto: I veri guerrafondai? I «liberal» di sinistra

Il ruolo degli Stati Uniti nelle proteste in Hong Kong

 

Immagine correlata Risultati immagini per Hong Kong part of China

 

Comunicato dell’INTERNATIONAL ACTION CENTER – USA

 

 

L’imperialismo statunitense è il maggiore nemico di chi sta lottando per un futuro di dignità, sovranità e pieni diritti umani nel mondo. Wall Street e le capitali finanziarie mantengono il loro dominio su oltre trenta Paesi in tutto il mondo tenendoli sotto costante minaccia, attraverso 800 basi militari, portaerei, uccisioni mirate, attacchi di droni e sanzioni, che li impoveriscono ulteriormente.

Leggi tutto: Il ruolo degli Stati Uniti nelle proteste in Hong Kong

Sovranità nazionale dei paesi è l’obiettivo degli Stati Uniti


https://media.mehrnews.com/d/2019/06/18/4/3157055.jpg

 Il segretario iraniano del Consiglio supremo per la sicurezza nazionale Shamkhani indica in Trump un "mostro selvaggio" che il mondo deve affrontare

Ali Shamkhani, ha detto oggi che le "politiche terroristiche" statunitensi hanno preso di mira l'"identità" e la "sovranità nazionale" dei paesi, riferisce l'IRNA.
"Gli Stati Uniti hanno destabilizzato la sicurezza del sistema internazionale attraverso l'unilateralismo e le sanzioni extra-giudiziali, e usano il sistema finanziario e bancario come arma", ha detto Shamkhani a una conferenza internazionale sulla sicurezza nella città russa di Ufa.

Leggi tutto: Sovranità nazionale dei paesi è l’obiettivo degli Stati Uniti

Documenti inediti del governo tedesco confermano i piani americani per la distruzione della Serbia (in allegato la corrispondenza originale)

A cura di R. Veljovic e E. Vigna, Forum Belgrado Italia

 

Immagine correlata

 

Questa importantissima documentazione di fonte pienamente DOC ( in senso di occidentale), che abbiamo tradotto e completato, conferma tragicamente quanto detto, ribadito, documentato, da tutti coloro che, senza riserve e tentennamenti, si schierarono da subito contro la “guerra umanitaria” verso la RF Jugoslava, identificandola come una guerra assolutamente di aggressione, con intenti e obiettivi geopolitici e geostrategici, altro che diritti, democrazia, libertà.

Leggi tutto: Documenti inediti del governo tedesco confermano i piani americani per la distruzione della...