Grande successo dello sciopero dei portuali del 14/6/2021

https://www.usb.it/fileadmin/_processed_/8/9/csm_86481B4E-0A6E-4556-9545-04F2C3712A09_76db44b183.jpeg

 

Lo scorso 14 giugno il Coordinamento Nazionale USB Porti ha indetto uno sciopero nazionale di 24 ore contro le morti bianche.

Una risposta doverosa dopo le recenti morti sul lavoro di due portuali, a Taranto e Salerno.

Leggi tutto: Grande successo dello sciopero dei portuali del 14/6/2021

Infortuni mortali: lavoratori come agnelli sacrificali, ma adesso basta

Torino 5 giugno 2021

 

 “Agnelli sacrificali mandati al macello! Che altro sono i lavoratori uccisi sul proprio posto di lavoro? Di fronte alla incessante e tragica sequenza di morti sul lavoro (8 nelle ultime 24 ore), occorre andare oltre il dolore e la solidarietà e perseguire la costante applicazione delle norme per la sicurezza sui luoghi di lavoro, che esistono già, ma sistematicamente bypassate, con gli effetti devastanti che abbiamo sotto gli occhi!”, ha dichiarato Marco Caldiroli, presidente nazionale di Medicina Democratica .

Leggi tutto: Infortuni mortali: lavoratori come agnelli sacrificali, ma adesso basta

La Marina italiana è nel Golfo di Guinea in cooperazione con Eni e armatori

di Antonio Mazzeo   18 giugno 2021

 

https://www.agoravox.it/local/cache-vignettes/L620xH318/Marina-0e2f3.jpg

 

Unità navali ed elicotteri della Marina militare italiana a “difesa” dei pozzi petroliferi dell’ENI e dei mercantili delle grandi compagnie armatoriali. Dallo scorso anno il sistema Italia fa le cose in grande anche nel Golfo di Guinea, in Africa occidentale, nelle acque prospicienti la Costa d’Avorio, il Ghana, la Nigeria e l’Angola.

 

Leggi tutto: La Marina italiana è nel Golfo di Guinea in cooperazione con Eni e armatori

Diritti delle vittime del lavoro

Maggio 2021

 

Morti sul lavoro, nel 2018 già 151 vittime. In tutto l'anno scorso erano  state 632 - Il Fatto Quotidiano

 

Proposta di una campagna di informazione e iniziativa pubblica popolare per il riconoscimento dei diritti delle vittime delle stragi causate da attività economiche finalizzate al profitto.

 

Leggi tutto: Diritti delle vittime del lavoro

L’occupazione di cui non parla nessuno: gli studenti dell’Università di Genova contro precarietà e guerre. Un’intervista a Giacomo Aloi (Collettivo ‘Come Studio Genova’)

CIVG Genova (12 maggio 2021)

 

 

Oggi mi trovo in compagnia di Giacomo di ‘Come Studio Genova’, un collettivo studentesco che dal 19 aprile è impegnato nell’occupazione degli edifici della facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Genova. Quest’evento ha rappresentato un’importante occasione non solo per portare avanti le rivendicazioni del Collettivo legate al mondo universitario e dell’istruzione, ma ha anche costituito un significativo momento di partecipazione e di confronto, aperto a tutta la cittadinanza, su alcune delle principali questioni politiche, sociali ed economiche del nostro tempo: Scuola, Sanità, Lavoro, Interessi industriali e finanziari, Lotte Sociali, Guerre e così via.

Leggi tutto: L’occupazione di cui non parla nessuno: gli studenti dell’Università di Genova contro precarietà...