Nasce MIRA, per fare luce sui fondi pubblici e aumentare la partecipazione civica ai processi decisionali relativi al loro utilizzo

 

https://www.recommon.org/wp-content/uploads/2024/03/anteprima-sitoLancio-MIRA-300x200.jpg

 

Da un’idea di ReCommon e CEE Bankwatch Network, nasce ufficialmente oggi MIRA,miranetwork.org, progetto volto a promuovere la partecipazione attiva di piccole associazioni e comunità locali alla programmazione e alla gestione dei fondi europei, al fine di garantire una giusta transizione verso la neutralità climatica.

Leggi tutto: Nasce MIRA, per fare luce sui fondi pubblici e aumentare la partecipazione civica ai processi...

Terra dei Fuochi esiste, uccide ininterrottamente da almeno trent’anni e senza contrasto.

 

https://www.rete-ambientalista.it/wp-content/uploads/2024/04/D980A8FA469149C5A370CA4E4A580E21.jpg

 

Il caso  ha voluto che sulla rivista Epidemiologia e Prevenzione di febbraio 2024 sia stato pubblicato il lavoro scientifico “Panoramica sui numeri del cancro in Italia”. Combinando questi dati con quelli della Asl 2 nord specificamente Acerra, è oggi certificato che il massacro mai riconosciuto né bonificato di questo territorio ha portato la città a detenere per il periodo 2013-2018 il tristissimo record di città italiana con i peggiori dati di incidenza del cancro: ben 1073/100mila abitanti.

Leggi tutto: Terra dei Fuochi esiste, uccide ininterrottamente da almeno trent’anni e senza contrasto.

Centro Olio Viaggiano, “Bluewater approvato al buio: firmata l’ipoteca definitiva sul Pertusillo” – Cova Contro: nuova “marchetta elettorale” che rafforza l’unione tra Bardi ed Eni

20 marzo 2024

 

Rilanciamo la nota di Giorgio Santoriello (Cova Contro) pubblicata su basilicata24.it

Nonostante i ricorsi pendenti al Tar sul primo giudizio favorevole di compatibilità ambientale, al quale noi ed altri ci siamo opposti, in attesa di sentenza, la giunta Bardi prima del voto ha firmato l’ipoteca definitiva sul Pertusillo, approvando il Bluewater. Si conferma la visione neocolonialista della giunta regionale che stende tappeti rossi alle compagnie petrolifere ed impedisce ai cittadini di comprendere e partecipare ai processi decisionali, nonostante la storia ad oggi abbia dato ragione alle paure ed alle denunce di questi ultimi.

Leggi tutto: Centro Olio Viaggiano, “Bluewater approvato al buio: firmata l’ipoteca definitiva sul Pertusillo”...

Siamo qui, oggi, con voi…

16 marzo 2024

https://www.medicinademocratica.org/wp/wp-content/uploads/2024/03/6028260159744228882_121-300x225.jpg

 

Assemblea 29 giugno è mobilitata da quasi 15 anni per la strage ferroviaria di Viareggio del 29 giugno 2009 (32 morti, feriti gravissimi, un territorio distrutto). Siamo al presidio-assemblea per esprimere la solidarietà ai familiari delle Vittime, agli operai feriti nel crollo all’‘Esselunga’ il 16 febbraio scorso, per essere a fianco di chi lotta.

Un mese fa la strage operaia; ogni giorno uno stillicidio di vittime sul lavoro e da lavoro, perché si lavora e si vive in una società dove chi detta i tempi sulle condizioni di lavoro, ha la forza e la spudoratezza di imporre una politica di abbandono su sicurezza e salute, di subordinare diritti essenziali e vitali al mercato, a logiche di competitività e produttività, alla legge del profitto.

Leggi tutto: Siamo qui, oggi, con voi…

E’ criminale difendere le produzioni di Pfas.

 

file:///C:/Users/Diest/Downloads/unnamed%20(98).jpg

 

Il polo chimico di Spinetta Marengo è come un enorme iceberg alla deriva. Che Solvay non ha affrontato neppure dopo la sentenza della Cassazione. Anzi l’ha acutizzato non riuscendo neppure a mettere sotto controllo i Pfas.  I Pfas rappresentano, da decenni, la “punta dell’iceberg” di tossici e cancerogeni emessi in suolo-acqua-aria: massa composta da cromo esavalente, arsenico, antimonio, nichel, selenio, DDT, fluorurati, solfati, idrocarburi, metalli pesanti, solventi organici clorurati, cloroformio, trielina acido fluoridrico, acido cloridrico, ammoniaca, alcoli, anidride fosforica, iodurati, Zn, idrossido di potassio, NOx, SOx, polveri eccetera. Sarebbe riduttivo concentrare sui Pfas il processo-bis di Alessandria, ignorerebbe la sentenza della Cassazione.

Leggi tutto: E’ criminale difendere le produzioni di Pfas.