Nel Nagorno Karabakh (Repubblica di Artsakh), elezioni presidenziali concluse

16  aprile 2020

 

Vector Nagorno Karabakh Republic Conflict Color Map Royalty Free ...

Il 31 marzo e il 14 aprile si sono svolte le elezioni presidenziali nell'ex stato-stato sovietico noto come Regione autonoma del Nagorno Karabakh (NKAR), che dopo il crollo dell’URSS si unì con la regione shahumiana abitata dagli armeni, per formare la Repubblica del Nagorno Karabakh (NKR), con  capitale Stepanakert.

Leggi tutto: Nel Nagorno Karabakh (Repubblica di Artsakh), elezioni presidenziali concluse

Serbia e Cina rafforzano la loro amicizia

 

Immagine che contiene persona, posando, fotografia, inpiediDescrizione generata automaticamente

 

Intervista  di Zivadin Jovanovic con  Xinhya News Agency, Shi Zhongyu, Chief Correspondent from Belgrade

 

D: Come valuta le relazioni tra Serbia e Cina?

R: Tra Serbia e Cina vi è una lunga tradizione di amicizia, rispetto reciproco e solidarietà. I nostri valori politici e morali coincidono, ci fidiamo reciprocamente e non ci siamo mai ingannati, nonostante le difficoltà. La Repubblica serba e la Repubblica popolare cinese sono state vittime entrambe dei bombardamenti NATO del 1999.

Leggi tutto: Serbia e Cina rafforzano la loro amicizia

Algeria: avanza costante l’influenza della Russia in Africa

marzo 2020

 

 Risultati immagini per africa russia Risultati immagini per africa russia

Il Forum Economico Russia Africa svoltosi a Sochi nello scorso ottobre, con la presenza di oltre 6000 delegati da 104 paesi africani, 43 capi di stato (su 55 paesi) del continente, 120 Ministri degli Esteri e la presenza di 1.900 rappresentanti di delegazioni ufficiali internazionali, che ha prodotto oltre 12,5 miliardi di $ di affari, aveva sancito il nuovo ruolo e interesse strategico della Russia nel continente. La presenza strategica della Russia in Africa sta ristabilendo i legami più ampi del paese con il continente dalla caduta dell'Unione Sovietica nel 1991.

Leggi tutto: Algeria: avanza costante l’influenza della Russia in Africa

24 Marzo 1999 – 24 marzo 2020: Jugoslavia

 

http://www.civg.it/images/02016/07/24Mart2017/24Mart2017_image001.jpg

 

 Sono passati ventun anni, ma ogni volta che si ripresenta questa data, ricordo, più che gli avvenimenti effettivi, ormai sfocati, le sensazioni che mi avevano procurato. Lo smarrimento nell’ ascoltare una voce al telefono che con calma rassegnata mi comunicava da Belgrado: Ci stanno bombardando. Il colpo nello stomaco, quando seduta a cena, scoppiava il suono stridente della sirena che annunciava il prossimo bombardamento. Il pasto continuava con i commensali impassibili, però tutti con l’orecchio teso a percepire il rombo dell’aereo in picchiata, seguito poco dopo da un’esplosione. Ricordo ancora l’odore acre della nuvola di polvere densa che si allungava come un’entità fantasmagorica lungo Knez Milosha dal palazzo del Ministero della Difesa colpito.

Leggi tutto: 24 Marzo 1999 – 24 marzo 2020: Jugoslavia

I piani di guerra di Washington si imbattono nel COVID-19

16 marzo 2020

I piani del Pentagono nel pianificare la guerra sono entrati in conflitto con la diffusione di COVID-19 questa settimana. Mentre il virus non è stato in grado di bloccare tutte le aggressioni da parte delle forze armate imperialiste statunitensi, ha rappresentato un ostacolo ad alcune delle manovre previste.

 

https://i0.wp.com/iacenter.org/wp-content/uploads/war.jpeg.jpg?resize=640%2C333

Leggi tutto: I piani di guerra di Washington si imbattono nel COVID-19