Libertà per i prigionieri politici baschi

Nota congiunta di EH Bai e EH Bildu, per la liberazione di Josu Urrutikoetxea

                  

http://ehbildu.eus/img/albisteak/1560951915.jpg

Josu Urrutikoetxea, ex militante di ETA, come altri protagonisti che hanno lavorato per la costruzione della pace, ha svolto un ruolo attivo nel processo di pace degli ultimi anni, promuovendo il dialogo politico come soluzione al conflitto politico. Urrutikoetxea è stato uno dei principali riferimenti nell'impegno di ETA per la pacificazione. È una persona che ha sempre avuto la porta aperta al dialogo. È, senza dubbio, uno dei cittadini baschi che ha dato il maggior contributo alla pace nel nostro paese. Era stata sua la responsabilità di leggere l'ultima dichiarazione ETA.

Leggi tutto: Libertà per i prigionieri politici baschi

Paesi Baschi: lavoratori in lotta

giugno 2019

Finché non sarà firmato un accordo decente, non ci sarà normalità nelle industrie del metallo in Bizkaia (Biscaglia)

 

http://www.lab.eus/cache/multithumb_thumbs/b_550_0_16777215_0_materiala_argazkiak_industria_metala_19_06_21Greba_13.jpeg

Continuano gli sciopero nel settore metalmeccanico di Bizkaia, con grande partecipazione dei lavoratori. “Se la FVEM (Federación Vizcaína de Empresas del Metal), pensa che con la repressione, i datori di lavoro bloccheranno le lotte dei lavoratori metalmeccanici, ecco la risposta chiara in questa piazza”, ha affermato Iratxe Azkue, rappresentante del sindacato LAB ( Settore Industrie). Aggiungendo: “Nonostante continue prevaricazioni subite da molti anni in varie aree, i lavoratori non hanno paura di affrontare questa battaglia”.

Leggi tutto: Paesi Baschi: lavoratori in lotta

L’ex deputato del Parlamento ucraino Yevgeny Murayev, ha dichiarato il rischio di un crollo dell'Ucraina in uno “scenario jugoslavo“

18 giugno 2019

 

Immagine correlata

“ Se i vicini dell'Ucraina concordassero tra loro sulla sua suddivisione, solo alcune regioni centrali rimarrebbero del paese….”. Così si è espresso sulla sua pagina ufficiale Facebook il deputato della Verkhovna Rada dell'Ucraina.
Secondo lui, oggi un grande rischio incombe sull'Ucraina: il paese è minacciato di disintegrazione secondo lo "scenario guida" della Jugoslavia. Muraev ha osservato che in questo scenario l'Ungheria prenderebbe la Transcarpazia, la Romania la Bucovina e Bessarabia, la Polonia la Galizia, mentre tutto l’est del paese russofono andrebbe alla Russia.

Leggi tutto: L’ex deputato del Parlamento ucraino Yevgeny Murayev, ha dichiarato il rischio di un crollo...

Per non dimenticare, venti anni fa uccisi dieci civili, durante l’aggressione NATO alla RFJ

20 ANNI DAL CRIMINE DI VARVARIN     31 maggio 2019

 

Risultati immagini per varavarin 1999 Immagine correlata

 

Una Delegazione del Forum di Belgrado per un Mondo di Eguali, composto da Marina Colic segretaria  esecutiva e Nikola Čubrić del FB, ha partecipato il 30 maggio al 20° anniversario del crimine della NATO, che aveva colpito e distrutto un treno e il ponte, sulla costa di Grande Morava a Varvarin.

Leggi tutto: Per non dimenticare, venti anni fa uccisi dieci civili, durante l’aggressione NATO alla RFJ

L'imponente progetto delle nuove Vie della Seta: l'Algeria sigla un memorandum d'intesa con la Cina

9 giugno 2019

 

https://img.over-blog-kiwi.com/0/93/22/50/20190612/ob_19f101_chine.jpg

L'Algeria ha appena firmato un memorandum d'intesa di cooperazione con la Repubblica popolare cinese nel quadro dell'iniziativa "La cintura economica della via della seta e la via della seta del XXI secolo".

Si tratta di un'iniziativa cinese che aggiorna, con ambizioni più ampie, le antiche strade della Via della Seta. Con la sua adesione a questo progetto, l'Algeria apre nuove prospettive per il suo commercio e potrà ambire a una sua espansione in nuovi mercati.

Leggi tutto: L'imponente progetto delle nuove Vie della Seta: l'Algeria sigla un memorandum d'intesa con la Cina