Serbia Notizie - Maggio 2020

15 maggio 2020

 

Serbia, Coronavirus: aggiornamenti dalla nostra sede – IC & Partners

 

Nei mesi passati il mondo si è concentrato sul Covid, ed ora che, almeno in Europa, è passato il picco di epidemia, si cominciano a fare i conti. Il mondo non sarà come prima e il futuro non ci offre buone prospettive. All'inizio si cantava dai balconi, ora si comincia con le critiche ai rispettivi governi. Sul Covid 19 non si sa ancora molto, ma quello che sappiamo già, è che i ricchi saranno più ricchi e i poveri più poveri. E come sempre, saranno i lavoratori a sentirne le conseguenze.

Leggi tutto: Serbia Notizie - Maggio 2020

Un nuovo laboratorio per la lotta contro il Covid19, donato dalla Cina alla Serbia, costruito in 5 GIORNI

19 maggio 2020

 

Otvorena laboratorija u KCS za 2.000 korona testova po danu: Evo ... IZA KULISA "VATRENOG OKA" Molekularni biolozi OD JUČE rade 24 sata ...

Otvorena laboratorija u KCS za 2.000 korona testova po danu: Evo ... IZA KULISA "VATRENOG OKA" Molekularni biolozi OD JUČE rade 24 sata ...

 

Il laboratorio nella capitale serba è stato costruito con una rapidità miracolosa. L’accordo era stato firmato il 12 aprile e tre giorni dopo, l'attrezzatura è arrivata dalla Cina. Il 20 aprile, esperti cinesi hanno iniziato ad addestrare i loro colleghi serbi a lavorare sull'attrezzatura.

Leggi tutto: Un nuovo laboratorio per la lotta contro il Covid19, donato dalla Cina alla Serbia, costruito in...

La Russia con il suo presidente Putin, ha ricordato il sacrificio dei nonni, per la liberazione dal nazifascismo

11 maggio 2020

 

https://cdn.iz.ru/sites/default/files/styles/900x506/public/news-2020-05/ZB__8230_1.jpg?itok=HiTMKbRJ

 

Il 9 maggio 2020, Giorno della Vittoria per tutti i paesi dell’ex URSS, quest’anno è stato celebrato in condizioni speciali, ma è stato comunque commemorato.

Causa l’emergenza sanitaria dovuta al Covid 19, non è stato possibile per i popoli sovietici onorare, con la grandiosa parata di ogni anno, per ricordare gli eroi caduti. Tuttavia i russi, tramite le reti internet e in mille modi diversi, hanno ugualmente festeggiato e ricordato la vittoria e la liberazione dell’Europa, nella loro festa più grande e più sentita da tutto il popolo, che lo unisce indipendentemente dalla nazionalità, dalla religione, dalle parti politiche o dallo status sociale.

Leggi tutto: La Russia con il suo presidente Putin, ha ricordato il sacrificio dei nonni, per la liberazione...

“L’Occidente ha una scarsissima produzione sul ruolo dell’URSS nella vittoria contro il nazismo”

                                      Su Russia Today propaganda russa, offensiva anti-Renzi       

 

 

© Sputnik . Timothy Miller

 

INTERVISTA  Enrico  Vigna   28.04.2020  Di Niva Mirakyan

 

Άνεμος Ελευθερίας: 100 χρόνια από την ίδρυση του «Κόκκινου Στρατού ...

 

Il  9 maggio ricorre il 75° anniversario della fine della Grande Guerra Patriottica (la Seconda Guerra Mondiale) che costò la vita a 26,6 milioni di sovietici, morti nella difesa del Paese dall'invasione dei nazifascisti.

Leggi tutto: “L’Occidente ha una scarsissima produzione sul ruolo dell’URSS nella vittoria contro il nazismo”

Il silenzio degli “atlantisti” e degli “europeisti” copre la nostalgia del fascismo e le più sfacciate violazioni dei diritti umani nelle repubbliche baltiche

05 Maggio 2020

 

 

lettonia nazisti 

Mentre (giustamente) gran parte dell’apparato mediatico e politico italiano esprime la sua indignazione per le misure di stampo autoritario e liberticida varate dal governo ungherese di Orban, il silenzio più assordante continua a circondare quanto sta avvenendo nelle repubbliche baltiche (Lituania, Lettonia ed Estonia), in ragione della loro assoluta fedeltà alle direttive di carattere economico e sociale imposte dall’Unione Europea e dello zelo che manifestano nel rispettare le imposizioni degli USA e della NATO, nella loro azione di progressivo accerchiamento della Russia: ospitando basi militari straniere; aumentando le spese per la difesa e obbedendo rigorosamente alle richieste statunitensi di incremento dei contributi all’Alleanza Atlantica a detrimento delle condizioni di vita dei loro popoli; e ospitando imponenti e provocatorie esercitazioni militari, a cui partecipano anche le forze armate del nostro paese.

Leggi tutto: Il silenzio degli “atlantisti” e degli “europeisti” copre la nostalgia del fascismo e le più...