Notiziario Patria Grande - Gennaio-Febbraio 2020

 


NOTIZIARIO

 

Gennaio-Febbraio 2020

a cura del Gruppo di Lavoro Patria Grande / CIVG

 

Leggi tutto: Notiziario Patria Grande - Gennaio-Febbraio 2020

Progetto VILLAGGIO POGOLOTTI

 

 

AZ Bandiera Cuba 150x90cm - Gran Bandiera Cubana 90 x 150 cm Poliestere Leggero - Bandiere

UN PROGETTO DI SOLIDARIETA’ CONCRETA

A cura di SOS Cuba - CENTRO di INIZIATIVE per la VERITA’ e la GIUSTIZIA (CIVG)

 In collaborazione con il cubano 

PROYECTO (R)

Il primo quartiere operaio in America Latina è stato costruito a Cuba agli inizi del novecento nei pressi dell’Avana, a Marianao, oggi sede di una creativa iniziativa culturale che vogliamo sostenere materialmente con un contributo economico

Leggi tutto: Progetto VILLAGGIO POGOLOTTI

Comunicato per Il 4° Anniversario della semina di Berta Cáceres

2 marzo 2020 – Patria Grande/CIVG Italia

Risultato immagini per caceres berta

 

 

Salve compagne e compagni del COPINH e di tutti i gruppi che oggi in Honduras continuano attivamente nella lotta, ricevete il nostro saluto solidale dall'Italia.

Noi del CIVG (Centro di Iniziative per la Verità e la Giustizia) vogliamo dirvi che oggi, nel giorno del 4° Anniversario della semina di Berta, ci uniamo a tutte e tutti voi nel ricordo di una donna e compagna che ha lasciato la sua orma e la sua stella formidabile e potente in questo mondo, con suo pensare, agire e sognare, con ciò che è stata tutta la sua vita, affrontando il colonialismo, capitalismo, razzismo e patriarcato con coraggio, ribellione, lucidità e lungimiranza.

Leggi tutto: Comunicato per Il 4° Anniversario della semina di Berta Cáceres

Breve storia della Bolivia che ora attende le elezioni del 3 maggio

febbraio 2020

 

 

La storia repubblicana della Bolivia inizia il 6 agosto 1825 per opera del liberatore Simon Bolivar che liberò anche la sua terra natale Venezuela, Colombia, Ecuador e Perù.

Il nome “Bolivia” è femminile perché il primo governo nazionale, a riconoscenza del lavoro del Libertador e a suo tributo, decise di chiamarla così come a rimarcare di essere la figlia prediletta si Simon Bolivar.
Dalla nascita della repubblica, la destra e i repubblicani orientarono i destini del Paese a favore dei proprietari terrieri e dei baroni delle miniere, in particolare quelle di argento, fin da quando il prezioso metallo venne scoperto per caso perché un agricoltore per riscaldarsi diede fuoco alla collina di Potosí, a 5000 metri sul livello del mare, e si rende conto che l'argento si scioglie con il fuoco e il suo sfruttamento da allora fece la fortuna di Potosí.

Leggi tutto: Breve storia della Bolivia che ora attende le elezioni del 3 maggio

Bolivia: denuncia di incidenti contro media e giornalisti del settore popolare

Risultato immagini per Bolivia repression

 

INVOLUZIONE IN BOLIVIA: QUANDO PENSARE DIVERSAMENTE E' SINONIMO DI "SEDIZIONE E TERRORISMO"
L'autoproclamato governo di "transizione", dopo solo due mesi al potere, ha scatenato una feroce persecuzione non solo contro i leader politici e sindacali, ma anche contro i giornalisti e gli addetti alla comunicazione che hanno osato mostrare il volto sanguinario della repressione, specialmente a Senkata e Huayllani, con un preoccupante bilancio di 36 morti, più di 1000 feriti e altrettanti arresti.

Leggi tutto: Bolivia: denuncia di incidenti contro media e giornalisti del settore popolare