Sospettato n. 1: il laboratorio di Fort Detrick dovrebbe essere indagato per il tracciamento delle origini globali del COVID-19

Perché i laboratori statunitensi devono essere ispezionati per le origini del COVID-19

 

 

La teoria della “fuga dal laboratorio”, secondo cui il COVID-19 sarebbe fuggito da un laboratorio, ha nuovamente suscitato scalpore dall'inizio di quest'anno, dopo che l'ipotesi era stata rigettata nel cestino come teoria del complotto da numerosi scienziati.

Leggi tutto: Sospettato n. 1: il laboratorio di Fort Detrick dovrebbe essere indagato per il tracciamento...

La sanità e la salute nella Repubblica Popolare Democratica di Corea

luglio 2021

 

Inaugurato l'Ospedale Popolare regionale nella provincia di South Hamgyong

 

Queste foto scattate mercoledì dal Rodong Sinmun, il giornale ufficiale del partito al governo del Nord, mostrano un ospedale regionale di recente apertura nella provincia di South Hamgyong.  (Rodong Sinmun) North Korea opens newly renovated hospital during 'mask-on' ceremony -  UPI.com

 

Mentre il paese continua la sua lotta contro la pandemia globale del coronavirus, è stato inaugurato il South Hamgyong Provincial People's Hospital, che è stato realizzato come un centro di servizi medici completo. Alla cerimonia di apertura hanno partecipato funzionari della provincia, medici e infermieri dell'ospedale e residenti della città di Hamgyong.

Leggi tutto: La sanità e la salute nella Repubblica Popolare Democratica di Corea

La via cinese. Sfida per un futuro condiviso

29-08-2021

La via cinese. Sfida per un futuro condiviso.

Meltemi ed.

Fabio Massimo Parenti

 

https://img.ibs.it/images/9788855194075_0_0_923_75.jpg

Leggi tutto: La via cinese. Sfida per un futuro condiviso

Uzbekistan. Un altro paese nel mirino delle strategie occidentali antirusse, inserito nel Progetto USA “C5+1”

luglio 2021

Kazakistan e Kirghizistan: uno sguardo d'insieme – Missionarie della  Consolata

 

All’interno delle strategie geopolitiche gli Stati Uniti, dai tempi della caduta dell’URSS hanno sempre dedicato particolare attenzione alle cinque repubbliche dell'Asia centrale: Kazakistan, Kirghizistan, Turkmenistan, Tagikistan e Uzbekistan, con l’obiettivo di far saltare il ponte geografico e politico che forma un collegamento naturale che congiunge Cina e Russia, destabilizzando tutta quell’area continentale. Già in passato Hillary Clinton, come Segretario di Stato, illustrando le linee strategiche della politica statunitense, proclamò che mai gli USA avrebbero permesso qualsiasi forma di “resurrezione dell'URSS" in quell’area in particolare, per la sua posizione geostrategica, per questo motivo quelle Repubbliche andavano costantemente monitorate e “seguite”, in sostanza sono un obiettivo della politica imperialista.

Leggi tutto: Uzbekistan. Un altro paese nel mirino delle strategie occidentali antirusse, inserito nel...

Rapporto “Xinjiang. Capire la complessità, costruire la pace” promosso dal Cesem con EURISPES e Istituto Diplomatico Internazionale

27 Maggio 2021

 

http://www.cese-m.eu/cesem/wp-content/uploads/2021/05/Copertina.jpg 

Presentiamo il nuovo rapporto dal titolo Xinjiang. Capire la complessità, costruire la pace, promosso dal nostro centro studi (CeSEM) insieme ad EURISPES-Laboratorio BRICS e Istituto Diplomatico Internazionale (IDI). L’obiettivo di questo rapporto è quello di fornire un quadro più obiettivo e realistico della situazione attraverso analisi di esperti, studiosi e testimoni che hanno avuto modo di visitare la regione autonoma cinese, le sue città, i villaggi e i campi di formazione e reinserimento, di cui molto si parla in Occidente.

Leggi tutto: Rapporto “Xinjiang. Capire la complessità, costruire la pace” promosso dal Cesem con EURISPES e...