Cina e Stati Uniti. I profondi differenti sistemi, usati nell’affrontare la questione Covid 19: cooperazione e condivisione, contro competizione e profitto - I° parte

20 gennaio 2021

 

China Files on Twitter: "La Cina chiede una tregua sulle critiche mosse da  più governi – Stati uniti in primis – verso l'Organizzazione Mondiale della  Sanità sulla gestione del coronavirus. https://t.co/aOnImOutfr…  https://t.co/oTIR6WgUPP"

 Capitalism+on+a+Ventilator

 

Sulla questione Covid 19 e i profondi e differenti sistemi usati  dai governi cinese e statunitense nell’affrontarla, è stata pubblicata negli USAun’antologia di scritti e documentazioni “Il capitalismo su un ventilatore. L’impatto del Covid 19 in Cina e Stati Uniti,in cui si evidenziano le metodologie con cui Cina e Stati Uniti hanno finora gestito la pandemia, la guerra ibrida degli Stati Uniti contro la Cina e di come le guerre sui vaccini danneggiano le fasce socialmente più deboli, oltre alle profonde differenze di fondo, tra i rispettivi sistemi sociali sanitari nei due paesi.

Leggi tutto: Cina e Stati Uniti. I profondi differenti sistemi, usati nell’affrontare la questione Covid 19:...

Testo completo del discorso di Capodanno 2021 di Xi Jinping

02 Gennaio 2021

 

xijinping bandiera 


Compagni, amici, signore e signori, saluti a tutti voi!

L'anno 2021 sta arrivando. Dalla capitale cinese, Pechino, porgo a tutti voi i miei auguri di buon anno! 

Il 2020 è stato un anno straordinario. Di fronte all'improvvisa pandemia di coronavirus, abbiamo messo le persone e le loro vite al primo posto per rappresentare il grande amore tra gli umani. Con solidarietà e resistenza, abbiamo scritto l'epopea della nostra lotta contro la pandemia.
Durante i giorni in cui abbiamo affrontato insieme le avversità, abbiamo visto lo spirito eroico del marciare dritti in prima linea, del tenere i posti con tenacia, dell'assumerci la responsabilità di superare le difficoltà, del fare sacrifici con coraggio, vivendo momenti toccanti di aiuto reciproco.

Leggi tutto: Testo completo del discorso di Capodanno 2021 di Xi Jinping

Breve storia dell’Islam in Cina – Prima parte

Dal VII secolo d.C. alla Rivoluzione Culturale

 

 

IslamCina1

 

 

 

L’Islam fu introdotto in Cina nel VII secolo d.C., dai mercanti arabi e persiani che viaggiavano lungo le Vie della Seta terrestri e marittime. Sulle coste meridionali della Cina navi da trasporto facevano la spola tra Canton, Chuanzhou, Hangzhou, Yangzhou e i porti del Golfo Persico. Secondo la leggenda, quattro dei primi discepoli di Maometto vennero a diffondere la parola del Profeta tra gli arabi che già vivevano in Cina. Lo zio del Profeta, Saad ibn Abi Waqqas, fu accolto nel 651 dall’imperatore Tang Gaozong a Chang’an (ora Xi’an). Alla metà del VII secolo si fa risalire l’edificazione della prima moschea cinese e la predicazione del Corano a Canton, dove era stato costruito nel 627 un minareto usato come faropresso la moschea Huaisheng, o (per l’appunto) Moschea del Faro. Gli islamici venivano identificati col nome persiano Tashih, con la distinzione in Tashih Vestiti di Bianco (Arabi) e Tashih Vestiti di Nero (Persiani).

Leggi tutto: Breve storia dell’Islam in Cina – Prima parte

La Cina garantisce il vaccino COVID-19 con una catena di approvvigionamento completa, superando gli intoppi del vaccino Pfizer

4/12//2020

https://www.globaltimes.cn/Portals/0/attachment/2020/2020-12-04/5dddaecf-f1e7-4582-bf8f-925b19164b2e.jpeg



Proprio come è stato riferito che il gigante farmaceutico statunitense Pfizer ha ridotto della metà le sue dosi originali a causa di ostacoli legati alla catena di approvvigionamento, un massimo esperto cinese ha affermato che la Cina potrebbe distribuire fino a 600 milioni di dosi di iniezioni prima della fine dell'anno, segnando l'inizio di quello che potrebbe trasformarsi in una feroce competizione per la produzione di vaccini, dove le catene di approvvigionamento e l'abilità tecnologica dei paesi saranno messi alla prova, dopo la fase iniziale di ricerca e sviluppo.

Leggi tutto: La Cina garantisce il vaccino COVID-19 con una catena di approvvigionamento completa, superando...

La politica ambientale in Cina: oltre i luoghi comuni

 

 

 

La “civiltà ecologica”

Il concetto di “civiltà ecologica” e la relativa necessità di una “rivoluzione ecologica” nascono in Unione Sovietica dopo il 1960 quando alcuni studiosi denunciano come un problema della civiltà contemporanea il legame tra modernizzazione industriale e crisi ambientali.

Leggi tutto: La politica ambientale in Cina: oltre i luoghi comuni