Quanto costa l’inquinamento atmosferico? Pubblicato il report di EPHA. L’Italia domina la classifica

28 Ottobre 2020

L’inquinamento atmosferico costa agli europei 1.276 euro all’anno
L’Italia domina le prime 10 città per i costi pro capite più elevati

 

Inquinamento ambientale: "La Sinistra di Ardea" chiede al Comune di  istituire un "Registro Tumori" | Meridiana Notizie

 

L’inquinamento atmosferico costa al residente medio di una città europea € 1.276 all’anno, secondo il più grande studio del suo genere.

Il rapporto dell’Alleanza europea per la salute pubblica (EPHA) quantifica il valore monetario di morte prematura, cure mediche, giornate lavorative perse e altri costi sanitari causati dai tre inquinanti atmosferici che causano più malattie e decessi: particolato (PM), ozono ( O₃) e biossido di azoto (NO₂).

Leggi tutto: Quanto costa l’inquinamento atmosferico? Pubblicato il report di EPHA. L’Italia domina la classifica

La politica ambientale in Cina: oltre i luoghi comuni

 

 

 

La “civiltà ecologica”

Il concetto di “civiltà ecologica” e la relativa necessità di una “rivoluzione ecologica” nascono in Unione Sovietica dopo il 1960 quando alcuni studiosi denunciano come un problema della civiltà contemporanea il legame tra modernizzazione industriale e crisi ambientali.

Leggi tutto: La politica ambientale in Cina: oltre i luoghi comuni

Amianto al Cantiere navale La Spezia

22 Ottobre 2020

 

La Spezia, tragedia in un cantiere navale: morto un operaio 56enne

 

Cantiere navale La Spezia. E’ il Cantiere del Muggiano, di cui è titolare la SpA Fincantieri. In questo cantiere navale sono state realizzate anche le navi della Marina Militare Italiana. La SpA Fincantieri ha utilizzato amianto e materiali contenenti amianto.

Leggi tutto: Amianto al Cantiere navale La Spezia

Medicina Democratica e USB : due esposti “milanesi” per i diritti calpestati dei pazienti nelle RSA e dei lavoratori/lavoratrici

13 ottobre  2020

 

https://www.medicinademocratica.org/wp/wp-content/uploads/2020/10/imagesC9FOAA42.jpg

 

Milano, 13 Ottobre 2020  -  COMUNICATO STAMPA

Troppi morti e malati COVID 19 fra degenti e operatori sociosanitari delle RSA Lombarde: per questo Medicina Democratica ha presentato ieri due esposti, con la partecipazione del sindacato USB- Pubblico Impiego, presso le Procure della Repubblica di Milano e di Pavia. Al centro le storie drammatiche di chi ha perso i propri cari e di chi si è ammalato di COVID 19 sul posto di lavoro. Sotto accusa i ritardi, le gravissime carenze e inefficienze del sistema socio-assistenziale lombardo, conseguente alle storture della massiccia opera di privatizzazione in corso da tempo.

Leggi tutto: Medicina Democratica e USB : due esposti “milanesi” per i diritti calpestati dei pazienti nelle...

Bollettino n. 85 ottobre 2020

 

 

Sabato 10 ottobre 2020 - ore 15.30 - ASSEMBLEA

presso il CENTRO DI INIZIATIVA PROLETARIA “G. TAGARELLI”

Via Magenta 88 Sesto San Giovanni

(è obbligatorio, in base alla normativa anti Covid, portare la propria mascherina)

 

O.d.G.:

1)     Bilancio e resoconto delle attività del Comitato nel periodo del Covid; informazione sulle prossime iniziative e sulle cause penali

2)     Informazioni sul contenzioso legale contro il Comune di Sesto San Giovanni rispetto alla sede.

3)     Partecipazione alla manifestazione dei sindacati di base contro il governo e contro i morti sullavoro.

4)     Varie.

Leggi tutto: Bollettino n. 85 ottobre 2020