Mondo del lavoro e salute: il quadro attuale e le prospettive future

 

 

A cura del Gruppo Lavoro del CIVG

 

Salute: una definizione

 

La definizione di "salute" data nel 1948 dall'OMS era "uno stato di completo benessere fisico, mentale, psicologico, emotivo e sociale". La nuova definizione del 2011 la definisce invece come "la capacità di adattamento e di autogestione di fronte alle sfide sociali, fisiche ed emotive". Questo slittamento semantico sembra piuttosto significativo, e merita un approfondimento.

L’aspettativa di vita delle persone è aumentata rispetto a quando è stata fornita la definizione di “salute” da parte dell’OMS nel 1948. Con l’invecchiamento della popolazione vi è stato il conseguente incremento delle malattie croniche, spesso invalidanti, pertanto non si può più parlare semplicemente di “completo benessere fisico”. D’altronde, quest’ultimo è un’utopia in considerazione della vita che un normale essere umano deve affrontare, al contrario di coloro che detengono il potere economico.

Leggi tutto: Mondo del lavoro e salute: il quadro attuale e le prospettive future

Quando il lavoro uccide (a oggi 1400 morti sul lavoro)

29 Dicembre 2021

 

il lavoro uccide

 

E’ ormai quasi impossibile tenere il conto delle vittime del “lavoro” e delle malattie professionali causate dalla nocività e dalle sostanze cancerogene respirate sui luoghi di lavoro e di vita.

Negli ultimi mesi la situazione è peggiorata con l’apertura di migliaia di cantieri edili dovuti ai bonus governativi per i lavori legati al 110% e alla legge che permette di lavorare con appalti e subappalti senza imporre obblighi e controlli sulla sicurezza dei lavoratori.

Leggi tutto: Quando il lavoro uccide (a oggi 1400 morti sul lavoro)

NAPOLI. “Tamponi gratis, mascherine gratis”: lavoratori e disoccupati bloccano la città. La protesta proletaria arriva dalla Prefettura

5 Gennaio  2022

http://sicobas.org/wp-content/uploads/2022/01/napoli-disoccupati-7-novembre.jpg

“Forza tutti in fila indiana…o voi disoccupati!”

Nessuna dimensione collettiva è tollerata nella compravendita del mercato del lavoro, nessuna organizzazione che possa intaccare il meccanismo clientelare e la veste legale del traffico illleggittimo dei posti di lavoro, nessuno che possa mettere in discussione il meccanismo del collocamento ieri ed oggi delle Agenzie Interinali con il sistema clientelare tra aziende pubbliche e private ed i sindacati istituzionali.

Leggi tutto: NAPOLI. “Tamponi gratis, mascherine gratis”: lavoratori e disoccupati bloccano la città. La...

Il lato “oscuro” della luce.

Approfondimento sul tema dell’inquinamento luminoso e dello spropositato utilizzo affaristico dello spazio da parte delle società private. Un utile contributo divulgativo, anche per il ricco elenco di fonti citate, in merito agli effetti sulla salute, in particolare di chi lavora nei turni di notte. Come dell’insorgenza di cancro, e per le donne di tumori al seno.

 

Il deterioramento della visibilità del cielo non è un capriccio da astrofili: il danno va ben al di là del tema scientifico e culturale, che comunque ha una grande rilevanza.

Parliamo di biodiversità compromessa, comportamenti alterati nel mondo animale e vegetale, drastica diminuzione di insetti impollinatori e, non ultimo, impatto sulla fisiologia umana!

A livello faunistico, basti semplicemente pensare che di notte alcune specie animali vanno a caccia, as es. pipistrelli e anfibi, ma essendo disturbati dalla luce sono a rischio per la propria sopravvivenza. L’illuminazione confonde anche gli uccelli migratori, ma in compenso attrae insetti come le cavallette (nel 2019 Las Vegas fu invasa da milioni di questi insetti), spostandoli dal loro habitat naturale.

Leggi tutto: Il lato “oscuro” della luce.

Scienza, medicina, giustizia

1 dicembre 2021

 

 

 Equilibrio acido base e alimentazione - Equilibrio Acido Base

 

La scienza, la medicina, la giustizia sono neutrali, al di sopra delle parti o al servizio del
potere? Alcune semplici riflessioni
Il profitto è la molla, il fondamento e l’obiettivo di tutta la società capitalista. Per i borghesi,
i padroni, il profitto viene prima di tutto, prima della salute e della vita del proletariato e
delle masse popolari. Pagare gli scienziati, i tecnici, per ricerche finalizzate a realizzare il
massimo profitto in ogni campo economico della società e una delle spese necessarie per
il capitale.

Leggi tutto: Scienza, medicina, giustizia