Il trauma di mandare da soli i minori di Gaza a farsi curare

'Phisician For Human Rights Israel (PHRI)’  -  11 gennaio 2020

 

http://zeitun.info/wp-content/uploads/2020/01/bambina-in-ospedale-777x437.jpg

 

Nel 2019 un maggior numero di genitori di Gaza ha potuto viaggiare coi propri figli per ricevere cure fuori dalla Striscia. Ma i numeri non prendono in considerazione un aspetto cruciale della vicenda.

Secondo le statistiche del Coordinatore delle Attività di Governo nei Territori (COGAT), l’ente militare israeliano responsabile di amministrare l’occupazione e il blocco [di Gaza], nel 2019 un numero inferiore di bambini di Gaza rispetto all’anno precedente è stato separato dai propri genitori quando sono stati curati fuori dalla Striscia. Questo sembra essere un miglioramento, ma ciò che i dati non mostrano sono l’ansia e il trauma inflitti a questi bambini e alle loro famiglie in conseguenza alle restrizioni di movimento da parte di Israele.

Leggi tutto: Il trauma di mandare da soli i minori di Gaza a farsi curare

Scuole, ospedali, palestre...e amianto

Il Presidente della Società Italiana di Medicina Ambientale dichiara che seimila persone all’anno, in Italia, muoiono a causa dell’amianto. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità sono 125 milioni le persone esposte a rischio amianto. Questi dati sono emersi al convegno “Amianto: gestione del sistema e tutela della salute” del Consiglio Nazionale dei Geologi, tenutosi il 23 settembre scorso.

Per saperne di più abbiamo contattato Maura Crudeli, Presidente dell’AIEA, Associazione Italiana Esposti Amianto, che ha gentilmente risposto alle nostre domande, dopo averci dato informazioni introduttive sull’argomento:

 

https://itidealia.files.wordpress.com/2019/10/untitled-2.jpg?w=720

Leggi tutto: Scuole, ospedali, palestre...e amianto

Un impianto di subirrigazione "esemplare"

https://www.valledelmarro.it/images/notizie/2019/impianto-irrigazione.jpg

 

Forse non è un'assoluta novità, eppure l'impianto di sub-irrigazione realizzato dalla Valle del Marro-Libera Terra su un agrumeto confiscato, ha diversi elementi per figurare come una buona pratica.

A monte di tutto c'è il Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua nelle imprese cooperative.
FON.COOP approva un piano formativo, presentato dalla Valle del Marro – Libera Terra con il supporto di HRCommunity.
L'obiettivo è il potenziamento delle competenze di soci e dipendenti in tutti i settori. E' in tale ambito che la cooperativa viene a conoscenza di un agronomo catanese, Sebastiano Bottino. Esperto di agricoltura biologica, il tecnico è l'apprezzato docente di uno dei momenti formativi del Piano.

Leggi tutto: Un impianto di subirrigazione "esemplare"

La plastica che uccide

Libera Università Popolare di Ecologia Profonda Ecologia Concreta 03-12-2019

La plastica è ormai una minaccia serissima e onnipresente per l'ambiente e per la salute umana. Milioni di tonnellate di plastica si sono riversati come una marea sulle terre e sui mari, sono finite negli inceneritori, nelle discariche, sui bordi delle strade, nei fiumi, sulle chiome degli alberi. È ora di dire basta.

 

La plastica che uccide

Leggi tutto: La plastica che uccide

Welfare aziendale, Fondi sanitari, Sanità integrativa o complementare. Ovvero come favorire gli interessi privati nella sanità e affossare il Servizio Sanitario pubblico

24 ottobre 24, 2019

 

 

https://www.medicinademocratica.org/wp/wp-content/uploads/2019/06/Social_Determinants_of_Health_and_Community_Infographic-300x193.jpg

Le assicurazioni sanitarie si stanno prepotentemente diffondendo anche grazie ai contratti collettivi nazionali di lavoro come ad (esempio, fra gli altri, quello dei metalmeccanici) e coinvolgono ora almeno 11 milioni di Italiani.

Oggi la Sanità integrativa (il cosiddetto “secondo pilastro”) è tale solo di nome, potendo fornire fino all’80% di prestazioni già offerte dal Servizio Sanitario Nazionale (“duplicative”), in concorrenza con il servizio pubblico.

Leggi tutto: Welfare aziendale, Fondi sanitari, Sanità integrativa o complementare. Ovvero come favorire gli...