Bufale dalla Siria – Report sulle foto di “Caesar”

22 marzo 2016

 

Guardate questo video. È stato prodotto da un gruppo di attiviste e attivisti siriani – SyrianGirlpartisan – che, con pochissimi mezzi, cercano di fare emergere la verità su una guerra che ha già dilaniato il loro Paese provocando 250.000 morti; un video, che al pari di alcune foto sulle foibe  capovolge la realtà, trasformando  le vittime in carnefici e i carnefici in vittime.

Leggi tutto: Bufale dalla Siria – Report sulle foto di “Caesar”

Soros ammette le proprie responsabilità per il colpo di Stato in Ucraina e gli omicidi di massa

La collaborazione alle rivoluzioni colorate iniziò subito dopo lo smantellamento manipolato dell’Unione Sovietica

 

Durante il fine settimana George Soros ha ammesso a Fareed Zakaria della CNN la responsabilità di aver stabilito una fondazione in Ucraina che ha contribuito al rovesciamento del leader eletto del paese e l'installazione di una giunta organizzata dal Dipartimento di Stato.

Leggi tutto: Soros ammette le proprie responsabilità per il colpo di Stato in Ucraina e gli omicidi di massa

Libia: Aysha Gheddafi, nuova leader della Resistenza popolare contro NATO e ISIS

"Siamo pronti per una battaglia mortale, in cui i terroristi si troveranno ad affrontare una nazione e un popolo. Io vendicherò mio padre, i miei figli, i miei fratelli, mio marito e la Libia!"

 

Maja Orlic, giornalista investigativa serba, scrive su Southfront: “Lei è tornata! La figlia di Muammar Gheddafi torna a guidare la resistenza contro la NATO e gli altri terroristi libici”.

Leggi tutto: Libia: Aysha Gheddafi, nuova leader della Resistenza popolare contro NATO e ISIS

Gli USA hanno usato una ONG per spiare la Corea del Nord

  Il leader nord-coreano Kim Jong Un saluta durante una parata militare a Pyongyang. (Foto da AP)

Gli USA hanno usato una organizzazione non-governativa per un programma di spionaggio in Nord-Corea, secondo quanto rivelato da un nuovo rapporto.

Leggi tutto: Gli USA hanno usato una ONG per spiare la Corea del Nord

Siamo di fronte alla minaccia di un “majdan georgiano” diretto dagli USA?

Il 25 febbraio in Georgia ricorreva il 95° anniversario della instaurazione del potere Sovietico. In quello stesso giorno il Partito Comunista Unificato della Georgia (EKPG, la sigla in russo) ha ricevuto un video messaggio contenente minacce di aggressione fisica. Dei teppisti mascherati con delle torce in mano dichiarano la loro intenzione di liquidare tutti coloro che sostengono la “sovietizzazione” e l'“occupazione” da parte della Russia. Sono anche arrivate minacce a destinatari specifici, tra i militanti del partito. La cosiddetta organizzazione “Forza Georgiana” ostenta simboli e fraseologia fascisti e non nasconde di volere operare con metodi terroristici.

Leggi tutto: Siamo di fronte alla minaccia di un “majdan georgiano” diretto dagli USA?