Bielorussia: la posizione e il punto di vista dei lavoratori e dei Sindacati locali, di fronte alla situazione nel paese

20 agosto 2020

 

https://moop.1prof.by/kcfinder/upload/images/sm.aspx.jfif

           

In queste pagine vi è la documentazione ufficiale relativa alle le prese di posizione dei lavoratori della Federazione Sindacati della Bielorussia: 4 MILIONI di iscritti. La gente che lavora e fatica per vivere dignitosamente e decorosamente.

Leggi tutto: Bielorussia: la posizione e il punto di vista dei lavoratori e dei Sindacati locali, di fronte...

Svelato: 1 miliardo di sterline in contanti dei contribuenti inglesi per facilitare i paesi stranieri ad acquistare armi britanniche

Gli attivisti per la pace affermano che questo piano contribuirà ad alimentare conflitti e violazioni dei diritti umani



A damaged school in Yemen’s third-city of Taez


Una scuola distrutta nella città yemenita di Taez. Innumerevoli  infrastrutture civili sono state danneggiate durante questi anni di guerra tra la coalizione guidata dai sauditi ei ribelli Houthi.


Il governo ha formulato tranquillamente proposte per prestare ad altri paesi 1 miliardo di sterline di denaro pubblico in modo che possano acquistare bombe di fabbricazione britannica e tecnologia di sorveglianza. La manovra è stata attaccata da attivisti per il controllo degli armamenti, che affermano che il denaro dei contribuenti finirebbe per alimentare conflitti e violazioni dei diritti umani.

Leggi tutto: Svelato: 1 miliardo di sterline in contanti dei contribuenti inglesi per facilitare i paesi...

Il "Majdan" di Minsk e l'autocefalia della "Chiesa bielorussa"

 14 agosto 2020

 

http://www.ortodossiatorino.net/Images/2020/Majdan_Minsk1.jpg

Se il Majdan avrà successo in Bielorussia, la Chiesa in questo paese potrebbe dover affrontare una divisione.

 

Il tema religioso è già utilizzato nelle proteste in Bielorussia. Esiste una connessione diretta tra le proteste e l'attuazione di uno scisma nella Chiesa?

Le proteste di massa in Bielorussia, iniziate il giorno delle elezioni presidenziali del 9 agosto, sono sempre più simili allo scenario del "Majdan" in Ucraina non solo in termini di conflitti violenti tra rivoltosi e forze dell'ordine. Le proteste sono anche sostenute attivamente nello spazio mediatico. Il modo in cui ciò avviene è spesso moralmente discutibile.

Leggi tutto: Il "Majdan" di Minsk e l'autocefalia della "Chiesa bielorussa"

Le atrocità della guerra alla Serbia di Bill Clinton, evidenziate dalle nuove accuse contro H. Thaci

6 luglio 2020

The Libertarian Institute

 

Kosovo Honors Bill Clinton with Freedom Order | Voice of America ... 

Clinton consegna a Thaci…l’ ”ORDINE della LIBERTA’ ” USA.

 

Il “combattente per la libertà” preferito dal presidente Bill Clinton è stato appena incriminato per omicidi di massa, torture, rapimenti e altri crimini contro l'umanità. Nel 1999, l'amministrazione Clinton aveva lanciato una campagna di bombardamenti di 78 giorni, che ha ucciso circa 1500 civili in Serbia e Kosovo, in quella che i media americani avevano descritto con orgoglio, come una crociata contro il pregiudizio etnico. Quella guerra, come la maggior parte delle pretese della politica estera degli Stati Uniti, è sempre stata una finzione.

Leggi tutto: Le atrocità della guerra alla Serbia di Bill Clinton, evidenziate dalle nuove accuse contro H. Thaci

Intervista di DONETSKRUSSIA a Enrico Vigna

 

Grande guerra patriottica. Nella storia e nei suoi valori più profondi e significativi. Il «9 maggio» e il «Reggimento degli Immortali» - copertina

Rubrica “TRE DOMANDE”. 

Con Enrico Vigna, l’autore contemporaneo di numerosi libri, fra i  quali :”Ucraina, Donbass. I crimini di guerra della Giunta di Kiev”, “Le chiese d’Oriente ed il «regime» siriano”, “L’Ucraina tra golpe, neonazisti, riforme e futuro”, ci lega una lunga amicizia epistolare. Enrico Vigna non è uno storico di professione, ma i suoi lavori sono sempre ben documentati e sono precisi nei dettagli, portatori dell’opinione indipendente dai mass media e dai vari complotti. Inoltre, è presidente dell’Associazione SOS Jugoslavia – SOS Kosovo Metohija, di cui è responsabile dei “Progetti di solidarietà del Kosovo” ; è portavoce del “Forum Belgrado per un mondo di eguali”/CIVG e delegato del Consiglio Mondiale della Pace; è stato anche portavoce per l’Italia settentrionale del Tribunale R. Clarkper i crimini NATO nella ex Jugoslavia. Molto cortese e disponibile, coerente e professionale. Gli abbiamo rivolte le nostre tre domande, riguardanti la nuova data della Parata Militare a Mosca 2020.

Leggi tutto: Intervista di DONETSKRUSSIA a Enrico Vigna