Canzone popolare “ La guerra sacra”

SOSDONBASS – CISDU/CIVG

Abbiamo ricevuto  da Padre Vitaly dal Donbass, nostro referente per il Progetto Yasinovataya, Donetsk, questo video come Augurio/ricordo per il 9 maggio, Giornata della Vittoria nella Grande Guerra Patriottica contro il nazifascismo.

Si tratta della canzone popolare “ La guerra sacra” , cantata dal bambino Arslan Sibgatullin, di 5 anni, famoso in tutta la Russia.

 

Leggi tutto: Canzone popolare “ La guerra sacra”

Attaccando l'Ortodossia, il Parlamento dell'Ucraina minaccia la sicurezza nazionale del Paese

17/05/2017

 

Dichiarazione di Natalia Vitrenko, Presidente del

"Consiglio delle donne ortodosse di Ucraina"


 

 

Il golpe di Maidan ha portato al popolo ucraino. Nascondendosi con cura dietro slogan patriottici, teorizzando  il tema dell’aggressione russa, crescendo sulla fiducia, sulla mancanza di informazioni e la mancanza di organizzazione della popolazione nel nostro paese, si implementano processi socio-economici e politici devastanti.

Leggi tutto: Attaccando l'Ortodossia, il Parlamento dell'Ucraina minaccia la sicurezza nazionale del Paese

Gracanica, Kosovo Methoija. Il ricordo è la vita stessa

 

 “Come se qualcuno mi avesse aggiunto questi diciotto anni, appiccicati alla mia vita,  senza averli vissuti”, mi ha detto Rajka un giorno.

“ Ero andato nei campi quel 17 marzo 2004”, ricorda Ljubisa. “ Avevo portato con me Stefan, un figlio nato nel ’99. Guardando in direzione di Ceglavica mio fratello ed io vedevamo fumo.  Fumava in diversi posti. Si sentivano spari, raffiche, detonazioni. Mia moglie mi chiama al telefono. Lei era incinta del terzo figlio. Sconvolta insiste che io torni a casa, che riporti a casa il bambino, siccome a Ceglavica sta iniziando una nuova guerra. Ha sentito la radio, hanno chiamato i parenti.

Leggi tutto: Gracanica, Kosovo Methoija. Il ricordo è la vita stessa

Ucraina, Mariupol: un nazista dei Battaglioni Azov violenta una giovane ucraina russa

 

Questi video sono la documentazione delle violenze e angherie a cui sono sottoposti gli abitanti della città ucraina, di fatto occupata militarmente da migliaia di volontari neonazisti dei Battaglioni ATO, stanziati lì per impedire agli abitanti di ricongiungersi alla Repubblica Popolare di Donetsk, come avevano tentato di fare prima dell’arrivo dei militanti nazisti. Notare che lo stupro è avvenuto in  un appartamento nel centro della città.

Leggi tutto: Ucraina, Mariupol: un nazista dei Battaglioni Azov violenta una giovane ucraina russa

SIRIA 2017. Sulla pelle dei siriani. Intervista con mons. Haddad

In Siria la guerra è entrata nel settimo anno (2011-2017). È una guerra IMPORTATA fatta sulla pelle dei siriani. In questa conversazione mons. Haddad, sacerdote siriano della Chiesa cattolico-melchita, dice cose molto diverse da quelle raccontate dalla maggior parte dei media.

                  

Leggi tutto: SIRIA 2017. Sulla pelle dei siriani. Intervista con mons. Haddad