*Paul Craig Roberts: "La guerra nucleare è all'orizzonte"

 https://www.pi-news.net/wp-content/uploads/2022/04/roberts-696x392.jpg

 

La guerra nucleare è all'orizzonte. A causa dell'incapacità di ammettere i fatti, il folle percorso verso la guerra nucleare è davanti a noi.

Alcuni lettori si sono chiesti perché la Russia vede l'adesione della Finlandia alla NATO come una provocazione. Per lo stesso motivo, l'adesione dell'Ucraina è una provocazione: basi missilistiche americane al confine con la Russia.

Gli Stati Uniti non hanno attualmente missili ipersonici, ma prima o poi li faranno. Tali missili ipersonici ai confini russi potrebbero raggiungere Mosca in 3 o 4 minuti, rappresentando chiaramente una minaccia esistenziale. Oltre alla Finlandia, Washington vuole basi in Svezia e negli Stati baltici e ha già basi missilistiche in Polonia e Romania.

Leggi tutto: *Paul Craig Roberts: "La guerra nucleare è all'orizzonte"

“OMBRE ROSSE “ di Carlo Formenti - Recensione

 

formenti carlo - ombre rosse. saggi sull'ultimo lukacs e altre eresie

 

Oggi recensiamo un libro di un autore, Carlo Formenti, che noi del CIVG, seguiamo da tempo, perché troviamo stimolanti ed eterodosse le sue analisi “storiche, economiche e politiche sui problemi nazionali ed internazionali.

Consigliamo di leggere questo libro, breve, 130 pagine, ma molto intenso, un testo che tratta di filosofia o meglio tratta di tre filosofi che hanno, partendo da un terreno comune, elaborato opzioni diverse rispetto al dettato di partenza.

Leggi tutto: “OMBRE ROSSE “ di Carlo Formenti - Recensione

Soldi pubblici e interessi privati

https://www.recommon.org/wp-content/uploads/2021/04/Mozambico-gas.jpg

 

Perché dovremmo investire risorse pubbliche in aziende che fanno profitti milionari devastando il Pianeta?

Fondi pubblici: per il bene comune o quello delle grandi imprese?

Troppo spesso, il denaro pubblico viene utilizzato per favorire interessi che non sono quelli della collettività. Sono gli interessi di un gruppo ristretto di grandi aziende, nelle quali lo Stato ha di frequente una quota rilevante, ma che portano avanti un’agenda segnata dalla ricerca del profitto senza curarsi delle ricadute ambientali e sociali delle loro attività.

Leggi tutto: Soldi pubblici e interessi privati

Crisi Russia e Ucraina: Il Progetto Eurasiatico in conflitto con le politiche della triade imperialista

|  Bandiera di stato dell'Ucraina dietro un muro di manifestanti anonimi a Kiev Ucraina |  Signor in linea 

Kiev, Ucraina, 18 febbraio 2014

 

Attiriamo l'attenzione su questo pezzo di Samir Amin, che è stato scritto all'epoca del colpo di stato di Maidan nel 2014.

1. L'attuale scena mondiale è dominata dal tentativo dei centri storici dell'imperialismo (Stati Uniti, Europa occidentale e centrale, Giappone, di seguito chiamato "la Triade") di mantenere il loro controllo esclusivo sul pianeta attraverso una combinazione di:

1.      le cosiddette politiche di globalizzazione economica neoliberale che consentono al capitale finanziario transnazionale della Triade di decidere da solo su tutte le questioni nel loro esclusivo interesse;

2.     il controllo militare del pianeta da parte degli Stati Uniti e dei suoi alleati subordinati (NATO e Giappone) al fine di annientare ogni tentativo da parte di qualsiasi Paese non della Triade di sottrarsi al loro giogo.

Leggi tutto: Crisi Russia e Ucraina: Il Progetto Eurasiatico in conflitto con le politiche della triade...

Partito Comunista di Finlandia: Per la pace. No all'adesione alla NATO

 

Sotatoimet seis! banderolli mielenosoituksessa.

 

Perché noi comunisti di Helsinki ci opponiamo all'adesione della Finlandia alla NATO?

 E qual è la nostra risposta alla mutata situazione della sicurezza? Comprendiamo la preoccupazione causata dalla situazione in Ucraina. L'attacco è stato uno shock anche per noi.

 Ripudiamo la guerra e chiediamo alla Russia di ritirare le sue truppe dall'Ucraina. Allo stesso tempo, notiamo che la Finlandia non è minacciata da attacchi militari. Tale valutazione è stata inserita anche nel Rapporto sulla politica di sicurezza del governo Sanna Marin, attualmente all'esame del Parlamento. L'adesione della Finlandia alla NATO non porterà più stabilità nella regione, ma più tensione. Trasformare il confine orientale della Finlandia in un confine tra NATO e Russia porterebbe qui più forze armate e attività militari. Ci sarebbero anche maggiori rischi, dal momento che si tratta di aree importanti per la Russia, come i grandi arsenali nucleari di Kola ei collegamenti marittimi con San Pietroburgo.

Leggi tutto: Partito Comunista di Finlandia: Per la pace. No all'adesione alla NATO

Ucraina. Un’analisi chirurgica della guerra. Intervista a Jacques Baud, militare svizzero e consigliere dell’ONU.

 

 

Jacques Baud, militare svizzero e consigliere dell’ONU

 

 

La rivista Zeitgeschehen im Fokus ha intervistato Jacques Baud, colonello dell’esercito svizzero, esperto in servizi segreti militari e consigliere della NATO e dell’ONU: “L’approccio bellico russo è molto diverso da quello degli USA”.

Leggi tutto: Ucraina. Un’analisi chirurgica della guerra. Intervista a Jacques Baud, militare svizzero e...

Sostanze chimiche pericolose: l’UE vuole vietarne dodicimila

7 Maggio 2022

 

Sostanze chimiche pericolose

 

Recentemente la Commissione Europea ha pubblicato la “Restrictions Roadmap”, ovvero un elenco di sostanze chimiche pericolose che a breve potrebbero essere messe al bando.

Attualmente queste sostanze sono presenti sia nei luoghi di vita, che di lavoro e sarebbero contenute addirittura in alcuni prodotti per bambini.

Nel dettaglio, sarebbero circa 12.000 le sostanze pericolose che circolano ancora nel mercato. Ma l’obiettivo dell’UE è proprio quello di vietarne l’uso gradualmente fino all’eliminazione definitiva.

Leggi tutto: Sostanze chimiche pericolose: l’UE vuole vietarne dodicimila