CIVG Informa n.204

27 Agosto 2022
Se volete contattarci per collaborare con questo progetto, per proporci materiali, per chiedere altre informazioni o per essere cancellati dalla newsletter, inviate una mail a info@civg.it. A seguire, gli ultimi articoli caricati sul sito.
Porto di Genova, l’allarme USB sulla sicurezza: rafforzare i poteri dell’Autorità portuale e istituire presidi fissi di primo soccorso
USB Porto di Genova

Genova, 18/08/2022

 

Un altro lavoratore è rimasto schiacciato-investito da un carrello nel porto di Genova. I lavoratori dei porti, come avevamo già denunciato, si infortunano per carenze su veicoli e attrezzature, per eccessivi carichi di lavoro, per l'anzianità sopra la media!

Leggi tutto
Il ritorno del sonnambulismo: Sarajevo 1914 - Ucraina 2022
James B. Bissett

 

LA PRIMA GUERRA MONDIALE timeline | Timetoast timelines Skytg24 :" Guerra in Ucraina ! Gli eventi della notte del 8 giugno 2022 " -  www.87tv.it

 

Una decina di anni fa, nel libro “The Sleepwalkers” (“I sonnambuli”), lo storico britannico Christopher Clark descriveva come la leadership delle potenze europee si fosse inconsapevolmente incamminata sulla strada della Prima Guerra Mondiale, così facendo causando la morte di più di 15 milioni di persone. Oggi assistiamo ad un altro tragico caso di “sonnambulismo”, mentre una guerra che sta causando morte e distruzione imperversa in Ucraina e si corre il rischio di una catastrofe nucleare.

Come nel caso di Sarajevo nel 1914, l’odierno conflitto in Ucraina non era inevitabile, ed è stato causato dall’inettitudine dalle potenze NATO guidate dagli Stati Uniti. Apparentemente, il problema sembrava facile da risolvere. Era incentrato sull’aspettativa che l’Ucraina diventasse un membro della NATO, un evento cui la Russia si opponeva da tempo. È impossibile credere che gli americani e gli altri leader NATO non avessero previsto che un’operazione del genere sarebbe stata interpretata dai russi come causa di una guerra.

Leggi tutto
Quando reclamare un diritto ancestrale diventa un reato
www.omct.org

 

Al popolo dell’Honduras

All’opinione pubblica internazionale

 

Il 9 agosto, giorno internazionale dei popoli indigeni, in delegazione numerosa di indigeni e garifuna, insieme ad attiviste ed attivisti sociali di altri movimenti e Paesi, abbiamo raggiunto Tegucigalpa, per alzare la nostra voce collettiva ed antica ed esigere giustizia.

Nel corso di un’iniziativa svoltasi presso il Ministero Pubblico abbiamo manifestato che siamo spazientiti e stufi di stare in attesa dello Stato, che anziché provvedere al benessere e sicurezza della propria popolazione come dovrebbe, si mostra indifferente e, in molti casi, diventa violatore dei nostri diritti fondamentali.

Leggi tutto
[Asst-Rhodense] Sanità, logistica , servizi
Delegate RSU S.I. Cobas e lavoratrici Asst-Rhodense, S.I. COBAS, SLAI COBAS

10 Agosto  2022

 

http://sicobas.org/wp-content/uploads/2022/03/la-salute-non-e-una-merce.jpg

 

 

La grave notizia accusatoria di “estorsione” rivolta a dirigenti sindacali dei sindacati di base S.I. Cobas e Usb dovrebbe farci riflettere tutti.
Le loro azioni di lotta rivendicano salari e orario di lavoro umani in settori quali la logistica dove i lavoratori sono schiavi e le aziende fanno profitti con guadagni spaventosi, ma non ancora soddisfatti dei guadagni da capogiro vogliono ancora di più: appaltano servizi alle cooperative,
quando va bene, i lavoratori sono pagati con salari da fame, quando va male, si defilano lasciando per strada i lavoratori; questa realtà è ben conosciuta dalla politica corresponsabile dei contratti truffa!

Leggi tutto
L'eliminazione del capo di Al-Qaeda e le sue implicazioni
Angelo Travaglini*

 24 agosto 2022

 

Ayman al-Zawahiri portrait.JPG

 

L’uccisione, avvenuta lo scorso 31 luglio in pieno centro della capitale afghana Kabul, del successore di Osama bin Laden, l’egiziano Ayman al-Zawahiri, di professione chirurgo, eliminato seguendo le consuete efferate modalità del modus operandi americano, riveste un significato soprattutto simbolico, dal quale tuttavia seguiti non secondari potrebbero derivare sia sul piano interno afghano sia sotto il profilo degli allineamenti diplomatici nella regione.

Di ciò parleremo più avanti. Per converso quel che ci preme ora porre in rilievo è che la scomparsa di al-Zawahiri non comporterà conseguenze positive sotto il profilo della sicurezza e della stabilità della turbolenta area dove l’assassinio del leader jihadista ha avuto luogo.

Leggi tutto
Cina Notizia - Agosto 2022
CIVG

 

 

Leggi tutto
Notiziario Patria Grande - Luglio 2022
PatriaGrande/CIVG

NOTIZIARIO

LUGLIO 2022

 

 

 

 

Atilio A. Boron / COMMEMORAZIONE

Evita: un lascito imprescindibile

 

Geraldina Colotti / ANNIVERSARIO RIVOLUZIONE SANDINISTA

Ancora al vento le bandiere del sandinismo

 

RESUMEN LATINOAMERICANO (CUBA) / ANALISI / BIGFARMA E SANITA’

Peter C. Gøtzsche: "L'industria farmaceutica è molto ricca e ha corrotto i sistemi sanitari"

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / AMERICA LATINA E CORSA AGLI ARMAMENTI

America Latina e Caraibi ratificano il Trattato di Proibizione dei Test Nucleari

 

GRANMA (CUBA) / ECONOMIA / COLLABORAZIONE CUBA-MESSICO

Messico e Cuba lavorano per creare condizioni d’impresa di successo

 

GRANMA (CUBA) / ANALISI / STATI UNITI E PULSIONI SOCIALI

Gli Stati Uniti bramano i dinosauri

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / DIRITTI UMANI

ONU approva risoluzione di Cuba su Diritti Umani e solidarietà internazionale

 

Leggi tutto
Bollettino TRIMESTRALE dell'Associazione Italia Nicaragua - 07/09 2022
ItaliaNicaragua Torino/CIVG

 

NICARAHUAC - Bollettino TRIMESTRALE dell'Associazione Italia Nicaragua

161 - luglio settembre 2022

 

Leggi tutto
Nessuno ha ucciso Lollo.
Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

 

 

Lorenzo Zaratta – detto Lollo - aveva solo 5 anni quando, il 30 luglio del 2014, è morto per un tumore cerebrale, un astrocitoma. Nel suo tessuto cerebrale erano stati trovati ferro, acciaio, zinco, silicio e alluminio. Lorenzo Zaratta viveva a Taranto, quartiere Tamburi, ed era divenuto il simbolo della lotta all’inquinamento.

Per la sua morte sono stati processati 9 dirigenti di quella fabbrica di morte che è l’ILVA: processati sì, ma assolti a vario titolo, come sempre succede in questi casi.

Leggi tutto
La società Svedese e la NATO
Enrico Vigna

Agosto 2022

 

Alcune centinaia di manifestanti si radunano durante una manifestazione contro l'adesione alla NATO fuori dall'ufficio del partito socialdemocratico al potere a Stoccolma, Svezia,

 

Mentre una grossa parte degli svedesi è favorevole all'adesione alla NATO, ci sono altri settori sociali e politici che sono scesi in piazza per protestare e opporsi. Denunciano che la decisione è affrettata e che la Svezia dovrebbe attenersi più sensatamente alla sua tradizione di neutralità. Prospettano che perdere la neutralità militare non contribuirà alla pace mondiale, ma favorirà ulteriori scenari di guerre.

Leggi tutto
ONU: la Russia denuncia i crimini dell'Ucraina
rt.newsONU

24 agosto 2022

 

Embaixador russo diz que guerra foi iniciada pela Ucrânia

 

Zelensky si eclissa e abbandona l'incontro delle Nazioni Unite mentre la Russia denuncia i crimini dell'Ucraina. Il presidente dell'Ucraina si è rivolto al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite tramite un video-link debordante, in violazione del protocollo ONU

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha consentito al presidente ucraino Vladimir Zelensky di parlarne in collegamento video mercoledì,24 agosto 22, dopo che è stata fatta un'eccezione alle regole che si deve partecipare solo di persona che l'inviato di Mosca ha cercato di sostenere. Dopo aver denunciato la Russia, Zelensky ha deciso di andarsene prima che l'ambasciatore russo Vassily Nebenzia nel suo discorso indicasse il suo governo e i suoi sostenitori occidentali come la principale minaccia all'indipendenza dell'Ucraina.

Leggi tutto
Pechino. Conferenza stampa del Ministero degli Esteri
Maria Morigi

5 agosto 2022

 

CGTN fined £225,000 for Broadcasting Code breach Foreign Ministry Spokesperson Hua Chunying's Regular Press Conference on  February 17, 2015

Contenuti:

Relazioni  con Stati esteri, questioni internazionali  e visita di Nancy Pelosi a Taiwan.

Domande di CGTN (China Global Television Network), CCTV (China Central Television), Shenzhen TV, Phoenix TV, Reuters, Associated Press of Pakistan, Hubei Media Group, CNR (China National Radio)

Leggi tutto
Docente esperto, l’ultima pirotecnica baggianata del governo Draghi
sisa

Sciopero e richiesta di Stati Generali della scuola per tornare a porre la scuola, l’università e i saperi al centro della società

 

https://image.jimcdn.com/app/cms/image/transf/dimension=460x1024:format=jpg/path/sd79fce0408536fb2/image/ie3f27dd9e8ea436b/version/1661273200/image.jpg

 

Tre percorsi formativi di tre anni per un totale di nove anni al termine dei quali il 99% del corpo docenti italiano verrà giudicato “inesperto” e quindi punibile con la conferma degli stipendi meno significativi di tutta l’Unione Europea. Francamente neppure Berlinguer nel 2000 si era inventato tanto, il suo concorsone definiva un numero inferiore di “cretini”, solo i quattro quinti, tra l’altro proprio quel concorso lo ha mandato a casa, dopo un sciopero indetto dal sindacalismo di base a metà febbraio di quell’anno e sul cui carro vincente son saltati tutti, ricordiamo a un mese di distanza sindacalisti confederali che si attribuivano il merito dell’azione di lotta, che invece avevano osteggiato, essendo pronti alla firma anche di quella stupidaggine.

Leggi tutto
La nostra solidarietà concreta continua – Agosto 2022
SOS Yugoslavia

 

S.O.S. Yugoslavia

 

http://www.civg.it/images/02016/34/14SOSYUStudKiM/14SOSYUStudKiM_image001.png

 

Nonostante tutte le difficoltà intorno a noi, continuiamo, seppur sempre più faticosamente  a mantenere l’impegno di solidarietà concreta con, in questo caso, i figli dei disoccupati e le famiglie più disagiate della ex Zastava di Kragujevac.

Grazie al lavoro in loco di Rajko e Rajka del Sindacato Samostalni e nostri referenti per il Progetto Zastava Kragujevac, che vive da 23 anni.

In questa prima spedizione sono state sostenute economicamente 28 famiglie.

Leggi tutto
LIBIA. Il Regno Unito sapeva che i terroristi avrebbero approfittato del rovesciamento di Gheddafi
Phil Miller e Mark Curtis

giugno 2022

 

La rivelazione solleva seri interrogativi sulla politica estera britannica e la domanda è se David Cameron abbia ingannato il Parlamento.

 

https://consortiumnews.com/wp-content/uploads/2022/06/5595809812_67e0cf7b45_o.jpg

RAF Tornado in preparazione per una sortita per aiutare a far rispettare la no-fly zone sulla Libia, 24 marzo 2011.(Neil Chapman, MOD)

 

L'esercito britannico sapeva che i combattenti di un'organizzazione terroristica collegata ad Al Qaeda stavano beneficiando del rovesciamento del colonnello Muammar Gheddafi nel 2011, ma ha continuato a sostenere gli attacchi aerei della NATO in Libia per altri due mesi.

La rivelazione solleva seri interrogativi sulla politica estera britannica e pone la domanda se l'allora primo ministro britannico David Cameron abbia ingannato il Parlamento.

Leggi tutto
Comunicato Stampa di Associazione Rurale Italiana
www.assorurale.it

Nella mattinata del 22 luglio si è riunito il Tavolo di Partenariato nazionale sull’attuazione della Politica Agricola Comune (PAC) per il periodo 2023-2027. Alla presenza del ministro Patuanelli, il MIPAAF ha illustrato la strada che resta da percorrere per arrivare alla stesura delle risposte da fornire alla lunga lista di questioni sollevate dalla Commissione Europa sulla prima proposta di Piano Strategico Nazionale (PSN).

Siamo stati informati dell’accordo raggiunto con le Regioni e le Province autonome sul riparto delle risorse finanziarie per il secondo pilastro, grazie anche ad un’accresciuta partecipazione del cofinanziamento statale. La partecipazione è stata meno numerosa delle volte precedenti ma non sono mancati gli abituali interventi a difesa di questa o quella corporazione, tutti comunque tesi a rimettere in discussione quel poco – veramente poco – di innovazione sociale ed ecologica contenuto nella nuova PAC con la scusa della guerra in Ucraina. E’ emerso che il Ministero, secondo sue proprie logiche la cui natura non è mai stata pubblicamente chiarita, ha tenuto anche nel periodo intercorso dalla precedente riunione del Tavolo, riunioni bilaterali con alcune organizzazioni.

Leggi tutto
La situazione in Libia, ennesimo tassello di destabilizzazione permanente delle forze unipolariste, legata alla crisi ucraina, ….e Saif al Islam Gheddafi
Enrico Vigna

25 agosto 2022

 

Forse è ora che l'Europa e l’Italia in particolare, presti sensatamente attenzione alla situazione in Libia

 

Il governo di unità nazionale libico è arrivato a Tripoli - Internazionale Guerra in Libia: nel 2020 la Turchia è il vero ago della bilancia

 

Le continue e crescenti tensioni minacciano di rigettare il paese in una guerra civile dispiegata e avranno conseguenze per l'Europa, oltre alla comunità internazionale. Ma soprattutto per l’Italia, stante la posizione geografica e la storia che ci ha legato, una storia che rappresenta anche, per l’Italia, un debito storico, visti gli orrori, le atrocità e devastazioni compiute dal colonialismo prima e dal fascismo poi. I problemi della Libia non sono solo locali. L'Italia e l’Europa, con la Libia condividono il Mar Mediterraneo: Alessandro Magno, i Greci, i Romani e anche i Normanni hanno tutti scambiato beni, cultura e archetipi con la Libia. Ma questa prossimità ha anche significato che i problemi lì, si riversano quasi sempre sulle coste europee. 

Leggi tutto
CDC USA ammette di aver fornito informazioni false sul vaccino COVID-19
sadefenza

19 agosto 2022

 

 

Il quartiere generale di CDCad Atlanta

 

CDC confessa di aver mentito sui pericoli dei vaccini covid per proteggere Big Pharma


Una richiesta del Freedom of Information Act (FOIA) ha rivelato che i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) sono stati meno che onesti - per non dire altro - sui "vaccini" del coronavirus (Covid-19) di Wuhan.

Il CDC ha mentito quando ha affermato che stava monitorando attivamente la sicurezza dei vaccini per l'influenza Fauci, definendolo "gli sforzi di monitoraggio della sicurezza più intensi nella storia degli Stati Uniti". Si scopre che il CDC non ha nemmeno iniziato a esaminare le iniezioni fino a più di un anno dopo aver inizialmente affermato che la sorveglianza era iniziata.

Leggi tutto
In Kosovo sono rientrate le proteste, per ora, ma il nodo della provocazione alla Serbia, di NATO e occidente resta
Enrico Vigna

Forum Belgrado Italia, 4 agosto 2022

 

COSA STA SUCCEDENDO IN KOSOVO METOHIJA


31sajt


Le autorità dell'autoproclamato Kosovo, avevano comunicato che dal 1 agosto i documenti serbi cessavano di essere validi nel territorio sotto il suo controllo, in sostituzione dei quali verrebbe rilasciato un certificato provvisorio per l'ingresso nella regione, contestualmente, inizierà la re immatricolazione obbligatoria delle targhe auto con lettere serbe, sostituite con la sigla RKS "Repubblica del Kosovo".
Quando la notizia è divenuta ufficiale, nella stessa serata, nelle aree settentrionali del Kosovo abitate dai serbi, sono suonate le sirene d'allarme e le campane delle Chiese ortodosse, che dopo poche ore sono poi state zittite, nel contempo le forze speciali albanesi kosovare, sono state dispiegate vicino alla base della polizia di frontiera dell'autoproclamato Kosovo, al checkpoint di Jarinie, in giubbotto antiproiettile e con le mitragliatrici, hanno poi chiuso i checkpoint di Jarinie e Brnjak, ai confini amministrativi della Serbia.Un serbo è rimasto ferito ai barricamenti di Jarinie.

Leggi tutto

Porto di Genova, l’allarme USB sulla sicurezza: rafforzare i poteri dell’Autorità portuale e istituire presidi fissi di primo soccorso

Genova, 18/08/2022

 

Un altro lavoratore è rimasto schiacciato-investito da un carrello nel porto di Genova. I lavoratori dei porti, come avevamo già denunciato, si infortunano per carenze su veicoli e attrezzature, per eccessivi carichi di lavoro, per l'anzianità sopra la media!

Leggi tutto: Porto di Genova, l’allarme USB sulla sicurezza: rafforzare i poteri dell’Autorità portuale e...

Il ritorno del sonnambulismo: Sarajevo 1914 - Ucraina 2022

 

LA PRIMA GUERRA MONDIALE timeline | Timetoast timelines Skytg24 :" Guerra in Ucraina ! Gli eventi della notte del 8 giugno 2022 " -  www.87tv.it

 

Una decina di anni fa, nel libro “The Sleepwalkers” (“I sonnambuli”), lo storico britannico Christopher Clark descriveva come la leadership delle potenze europee si fosse inconsapevolmente incamminata sulla strada della Prima Guerra Mondiale, così facendo causando la morte di più di 15 milioni di persone. Oggi assistiamo ad un altro tragico caso di “sonnambulismo”, mentre una guerra che sta causando morte e distruzione imperversa in Ucraina e si corre il rischio di una catastrofe nucleare.

Come nel caso di Sarajevo nel 1914, l’odierno conflitto in Ucraina non era inevitabile, ed è stato causato dall’inettitudine dalle potenze NATO guidate dagli Stati Uniti. Apparentemente, il problema sembrava facile da risolvere. Era incentrato sull’aspettativa che l’Ucraina diventasse un membro della NATO, un evento cui la Russia si opponeva da tempo. È impossibile credere che gli americani e gli altri leader NATO non avessero previsto che un’operazione del genere sarebbe stata interpretata dai russi come causa di una guerra.

Leggi tutto: Il ritorno del sonnambulismo: Sarajevo 1914 - Ucraina 2022

Quando reclamare un diritto ancestrale diventa un reato

 

Al popolo dell’Honduras

All’opinione pubblica internazionale

 

Il 9 agosto, giorno internazionale dei popoli indigeni, in delegazione numerosa di indigeni e garifuna, insieme ad attiviste ed attivisti sociali di altri movimenti e Paesi, abbiamo raggiunto Tegucigalpa, per alzare la nostra voce collettiva ed antica ed esigere giustizia.

Nel corso di un’iniziativa svoltasi presso il Ministero Pubblico abbiamo manifestato che siamo spazientiti e stufi di stare in attesa dello Stato, che anziché provvedere al benessere e sicurezza della propria popolazione come dovrebbe, si mostra indifferente e, in molti casi, diventa violatore dei nostri diritti fondamentali.

Leggi tutto: Quando reclamare un diritto ancestrale diventa un reato

[Asst-Rhodense] Sanità, logistica , servizi

10 Agosto  2022

 

http://sicobas.org/wp-content/uploads/2022/03/la-salute-non-e-una-merce.jpg

 

 

La grave notizia accusatoria di “estorsione” rivolta a dirigenti sindacali dei sindacati di base S.I. Cobas e Usb dovrebbe farci riflettere tutti.
Le loro azioni di lotta rivendicano salari e orario di lavoro umani in settori quali la logistica dove i lavoratori sono schiavi e le aziende fanno profitti con guadagni spaventosi, ma non ancora soddisfatti dei guadagni da capogiro vogliono ancora di più: appaltano servizi alle cooperative,
quando va bene, i lavoratori sono pagati con salari da fame, quando va male, si defilano lasciando per strada i lavoratori; questa realtà è ben conosciuta dalla politica corresponsabile dei contratti truffa!

Leggi tutto: [Asst-Rhodense] Sanità, logistica , servizi

L'eliminazione del capo di Al-Qaeda e le sue implicazioni

 24 agosto 2022

 

Ayman al-Zawahiri portrait.JPG

 

L’uccisione, avvenuta lo scorso 31 luglio in pieno centro della capitale afghana Kabul, del successore di Osama bin Laden, l’egiziano Ayman al-Zawahiri, di professione chirurgo, eliminato seguendo le consuete efferate modalità del modus operandi americano, riveste un significato soprattutto simbolico, dal quale tuttavia seguiti non secondari potrebbero derivare sia sul piano interno afghano sia sotto il profilo degli allineamenti diplomatici nella regione.

Di ciò parleremo più avanti. Per converso quel che ci preme ora porre in rilievo è che la scomparsa di al-Zawahiri non comporterà conseguenze positive sotto il profilo della sicurezza e della stabilità della turbolenta area dove l’assassinio del leader jihadista ha avuto luogo.

Leggi tutto: L'eliminazione del capo di Al-Qaeda e le sue implicazioni

Notiziario Patria Grande - Luglio 2022

NOTIZIARIO

LUGLIO 2022

 

 

 

 

Atilio A. Boron / COMMEMORAZIONE

Evita: un lascito imprescindibile

 

Geraldina Colotti / ANNIVERSARIO RIVOLUZIONE SANDINISTA

Ancora al vento le bandiere del sandinismo

 

RESUMEN LATINOAMERICANO (CUBA) / ANALISI / BIGFARMA E SANITA’

Peter C. Gøtzsche: "L'industria farmaceutica è molto ricca e ha corrotto i sistemi sanitari"

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / AMERICA LATINA E CORSA AGLI ARMAMENTI

America Latina e Caraibi ratificano il Trattato di Proibizione dei Test Nucleari

 

GRANMA (CUBA) / ECONOMIA / COLLABORAZIONE CUBA-MESSICO

Messico e Cuba lavorano per creare condizioni d’impresa di successo

 

GRANMA (CUBA) / ANALISI / STATI UNITI E PULSIONI SOCIALI

Gli Stati Uniti bramano i dinosauri

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / DIRITTI UMANI

ONU approva risoluzione di Cuba su Diritti Umani e solidarietà internazionale

 

 

Leggi tutto: Notiziario Patria Grande - Luglio 2022

Bollettino TRIMESTRALE dell'Associazione Italia Nicaragua - 07/09 2022

 

NICARAHUAC - Bollettino TRIMESTRALE dell'Associazione Italia Nicaragua

161 - luglio settembre 2022

 

Leggi tutto: Bollettino TRIMESTRALE dell'Associazione Italia Nicaragua - 07/09 2022

Nessuno ha ucciso Lollo.

 

 

Lorenzo Zaratta – detto Lollo - aveva solo 5 anni quando, il 30 luglio del 2014, è morto per un tumore cerebrale, un astrocitoma. Nel suo tessuto cerebrale erano stati trovati ferro, acciaio, zinco, silicio e alluminio. Lorenzo Zaratta viveva a Taranto, quartiere Tamburi, ed era divenuto il simbolo della lotta all’inquinamento.

Per la sua morte sono stati processati 9 dirigenti di quella fabbrica di morte che è l’ILVA: processati sì, ma assolti a vario titolo, come sempre succede in questi casi.

Leggi tutto: Nessuno ha ucciso Lollo.