CIVG Informa n.178 - 28-02-2021

Se volete contattarci per collaborare con questo progetto, per proporci materiali, per chiedere altre informazioni o per essere cancellati dalla newsletter, inviate una mail a info@civg.it. A seguire, gli ultimi articoli caricati sul sito.
La quarantena continuna a non essere uguale per tutti
ACTA

4 Febbraio 2021

 

 

“A fine marzo dopo un consulto telefonico, il medico di base mi ha diagnosticato un sospetto Covid dandomi 14 giorni di malattia e isolamento fiduciario e segnalandomi all’azienda sanitaria per il tampone”. A quel punto inizia la corsa a ostacoli: la prima richiesta di malattia domiciliare all’Inps viene respinta “perché anche il 2019 non era stato un anno buono e avevo versato i contributi solo per i primi tre mesi, in attesa del saldo. Quindi nei 12 mesi precedenti la malattia risultavo scoperta“. A maggio presenta la dichiarazione dei redditi e versa il dovuto all’Inps, che riesamina e accetta la domanda. “Ma i soldi non sono mai arrivati. Perché l’Ats, nel caos di quelle prime settimane, non mi ha fatto il tampone, per cui il mio caso è rimasto solo “sospetto”. E mentre per i dipendenti quella situazione è stata equiparata a qualsiasi altra malattia, noi siamo stati esplicitamente esclusi

Leggi tutto
Comunicato d'indignazione per la morte di Keyla Martínez, mentre era sotto custodia della polizia.
PatriaGrande/CIVG

 

Risultato immagini per KEYLA MARTÍNEZ honduras

 

Oggi la comunità honduregna immigrata in Spagna è indignata per la morte di Keyla Patricia Martínez (26 anni), figlia di una donna honduregna immigrata in Spagna. Keyla si trovava sotto custodia della polizia, quando morì sabato 7 febbraio in una cella dell'Unità Dipartimentale della Polizia Nazionale, a La Esperanza, Honduras. Per via del coprifuoco e della relativa sospensione delle garanzie costituzionali, era stata portata lì dalla polizia e rinchiusa in una cella.

Leggi tutto
Chi sono i nemici dei tibetani, degli uiguri e di tutto il popolo cinese?
Albert Ettinger

6 febbraio 2021

 

TibetDoc_org_Slide_092.jpg

 

 

Gli amici di un popolo sono coloro che vedono favorevolmente il loro progresso materiale e culturale e che plaudono al miglioramento delle loro condizioni di vita. Gli amici di un popolo sono coloro che simpatizzano con i loro sforzi per forgiare un futuro migliore e che sostengono la loro lotta per garantire una vita pacifica e sicura ai propri figli.

I nemici di un popolo, invece, sono coloro che al suo interno fomentano conflitti per seminare discordia, odio, disordine, terrorismo. I nemici di un popolo sono coloro che ne invidiano il successo e il progresso, che vorrebbero che rimanesse incatenato a strutture sociali e pregiudizi arcaici. Sono quelli che, presumibilmente per il suo bene, gli infliggono sanzioni per impoverirlo, affamarlo, privarlo delle cure mediche. Sono coloro che vogliono imporvi la loro volontà e il loro sistema di "valori".

Leggi tutto
Il multilateralismo è la caratteristica dell’umanesimo
Forum Belgrado Italia/CIVG

5 febbraio 2021

Immagine che contiene persona, uomo, tuta, pareteDescrizione generata automaticamente

Zivadin Jovanovic, Presidente del Forum di Belgrado per un mondo di uguali

Ministro degli Affari Esteri della Repubblica Federale di Jugoslavia (1998-2000)

 

Intervista a Zivadin Jovanovic di Ren Yan, corrispondente europeo di "People’s Daily", in occasione del Primo Summit online del 17CEEC + Cina.  

Leggi tutto
Appello per una rapida approvazione globale dei vaccini e dei medicinali russi, cinesi e cubani per combattere il Covid-19. Per la cooperazione e la solidarietà internazionale!
Appello Covid-19

http://www.berlin-gegen-krieg.de/ex/covid19appeal/im/italiano-header.jpg

 

Dopo i primi report, segnalati per la prima volta mesi fa,  sul promettente vaccino russo Sputnik V e l'introduzione di successo dei vaccini cinesi, le richieste per l'uso di questi vaccini stanno diventando più forti nella crisi sanitaria globale.
Anche i media occidentali stanno pubblicando report sempre più positivi sul vaccino Sputnik V, soprattutto dopo la pubblicazione di uno studio sulla prestigiosa rivista scientifica Lancet. E ora ci sono anche numerosi report positivi sui vaccini cinesi, dopo che, inizialmente, nei media occidentali erano state pubblicate recensioni prevalentemente negative.

Leggi tutto
OSPAAAL, compagna dei popoli in cammino
Luigi Mezzacappa

25 febbraio 2021

 

L’Organizzazione di Solidarietà dei Popoli di Africa, Asia e America Latina – OSPAAAL – nasce a L'Avana nel gennaio del 1966. Alla sua conferenza fondativa partecipano 82 rappresentanti di Africa, Asia e America Latina che si identificano e ritrovano nel discorso dell'11 dicembre 1964 di Che Guevara alle Nazioni Unite, e ne adottano il passaggio più significativo come parola d'ordine della missione che decidono di intraprendere: "Questa grande umanità ha detto basta e ha cominciato a camminare".


Leggi tutto

L’altra faccia della Corea del Nord: hotel di lusso e piste da sci
Federico Giuliani

15 Febbraio 2021

 

 

La conoscono principalmente per i missili lanciati dal suo presidente Kim Jong Un, per le minacce, più o meno realistiche, scagliate all’indirizzo degli Stati Uniti, per le notizie bizzarre, più o meno gonfiate, su quanto accade al suo interno e poco altro. Sulla Corea del Nord aleggia un alone di mistero pressoché insormontabile, come invalicabile è la Zona Demilitarizzata (DMZ), il confine meridionale che la separa dalla Corea del Sud. A causa di contingenze storiche e politiche, il governo nordcoreano si ritrova costretto ad operare in un contesto assai delicato.

Leggi tutto
La verità su Navalny - Resumen
marx21

Un tribunale di Mosca ha respinto l'appello di Alexei Navalny contro la sua  condanna a 3 anni e mezzo di carcere - Il Post

Nel 2014 è stato ritenuto colpevole da un tribunale insieme al fratello Oleg Navalny di aver rubato fondi alla società di cosmetici francese "Yves Rocher Vostok". Secondo le indagini del sistema giudiziario russo, i fratelli Navalny hanno rubato in modo fraudolento fondi dalla suddetta società tra il 2008 e il 2013. La sentenza ha riconosciuto colpevoli di tutte le accuse i fratelli Navalny, che dovranno pagare 4,4 milioni di rubli a titolo di risarcimento e Alexei Navalny, da parte sua, dovrà pagare un'ulteriore multa di 500.000 rubli.

Leggi tutto
La spesa militare e le alternative
Campagna Sbilanciamoci!

26 Febbraio 2021

 

spese militari – retedellapace.it

 

Si è tenuto il 25 febbraio il seminario sulla spesa militare e le sue alternative, a partire dalla Controfinanziaria 2021, organizzato dalla Rete Universitaria per la Pace e co-promosso da Sbilanciamoci! È possibile rivedere il video dell’incontro.

Giovedì 25 febbraio la Rete Universitaria per la Pace co-promosso da Sbilancamoci!ha organizzato un seminario!, sulla spesa militare e le sue alternative.

Leggi tutto
Esperti ONU chiedono a Israele di porre fine alla tortura e ai trattamenti inumani nei confronti dei palestinesi
Middle East Eye

7 febbraio 2021

 

http://zeitun.info/wp-content/uploads/2021/02/samer-arbeed-777x437.jpg

Manifestazione per Samer Abeed. Foto AFP     

 

Un gruppo di esperti sui diritti umani afferma che Israele ha utilizzato ‘un pericoloso cavillo del sistema giudiziario israeliano’ per difendere l’uso della tortura

Leggi tutto
A proposito del termine populista
Emir Sader – Rebelion

18 Febbraio 2021

 

Risultato immagini per populismo antimperialista

In questo articolo, l'autore denuncia l'uso del termine populista per identificare sia i leader dell'estrema destra sia i leader popolari dell'America Latina, stabilendo la linea di demarcazione tra loro nell'accettazione del neoliberismo economico.

Leggi tutto
Il comandante della NATO in Europa, generale Walters, indica la Russia come una minaccia per gli USA. Biden conferma!
Enrico Vigna

25 febbraio 2021

 

NATO, il Generale Tod D. Wolters (US Air Force) è il nuovo comandante  supremo delle Forze Alleate in Europa - Report Difesa

 

Il generale americano parallelamente a Biden, ha definito la Russia una minaccia. Niente di nuovo negli orizzonti statunitensi. L’Europa si accoda.

Leggi tutto
Rubare la più antica fabbrica di piastrelle della Palestina
Donya Altaieb

27 gennaio 2021

 

https://www.invictapalestina.org/wp-content/uploads/2021/02/Oldest-Tile-Factory-Palestine_MAIN_227039.jpg

Non è vero che ciò che lega il palestinese alla sua terra sia solo la terra stessa in senso lato, ma anche i sentimenti che evoca, così come le sue immagini, i muri, i pavimenti, le persone  e il patrimonio.

Leggi tutto
Di amianto si continua a morire, fra l'indifferenza dello Stato, dei governi e delle istituzioni
Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

 

Questa mattina l’ennesimo funerale di una vittima dell’amianto a Sesto San Giovanni: si chiamava Gianfranco Rizzieri. Franco per gli amici, nato nel 1944, è deceduto a causa di un mesotelioma peritoneale epitelioide diagnosticato nel 2019, una tipica malattia derivante dall’amianto. Se n’è andato il 13 febbraio, dopo un calvario di due anni in cui ha subito ripetute operazioni e cicli di chemioterapie che hanno completamente debilitato il suo corpo.

 

Leggi tutto
SOS Donbass: la nostra solidarietà concreta continua - Gennaio 2021
SOS DONBASS Italia - CIVG

Sempre grazie all’impegno dei nostro referenti in Donbass di AntiVoyna, Alexey e Andrey , sono stati consegnati  aiuti economici e alimentari a famiglie in gravi situazioni sociali nelle Repubbliche popolari Donetsk e Lugansk. Le situazioni più difficili sono quelle dei villaggi vicini alle linee del fuoco. Un grande riconoscimento va alle figure di questi volontari che, per portare gli aiuti in quei villaggi, costantemente sottoposti a bombardamenti e incursioni dei miliziani dei battaglioni neonazisti, rischiano anche la vita. Ringraziamo come SOS DonbassItalia, il coraggio e l’abnegazione di questi volontari, che aiutano il suo popolo con le armi della solidarietà e il sacrificio.

In occasione del Natale ortodosso sono stati portati aiuti a:

Il centro della rialibitazione sociale e psicologica per i bambini di Stahanov

 

Leggi tutto

CIVG Informa n.177

Se volete contattarci per collaborare con questo progetto, per proporci materiali, per chiedere altre informazioni o per essere cancellati dalla newsletter, inviate una mail a info@civg.it. A seguire, gli ultimi articoli caricati sul sito.
Il virus e il lavoro invisibile
Giuseppe Leocata

1 Febbraio 2021

 

COVID-19: un corso per conoscere il virus e affrontare l’emergenza

 

La medicina del lavoro si dovrebbe occupare degli aspetti sanitari globali, psicologici e sociali, correlati alla nuova organizzazione del lavoro indotta dalla pandemia.

Leggi tutto
Basta ipocrisie, basta morti sul lavoro
Rider in lotta Milano

 

 

 

(English below)

Ci risiamo! D’altronde era solo questione di tempo prima che succedesse di nuovo. Ieri è morto un altro collega a Montecatini mentre si stava recando ad un Mc Donald’s per una consegna, è stato falciato da un’auto durante un temporale.

Leggi tutto
Notiziario Patria Grande - Gennaio 2021
PatriaGrande/CIVG

 

 

GENNAIO 2021

 

 

SOMMARIO

 

CIVG / ESTERI / STATI UNITI

Il governo degli Stati Uniti prova su sé stesso il suo proprio veleno

 

ECOINVENTOS (SPAGNA) / AMBIENTE / POLITICA ECOLOGICA DELLE ANDE

Le comunità indigene stanno riforestando le Ande

 

RESUMEN LATINOAMERICANO / COLOMBIA / VIOLENZA POLITICA

Processo etico del Tribunale Permanente dei Popoli contro lo Stato colombiano

 

GRANMA (CUBA) / GEOPOLITICA/ QUALITA' DELL'INFORMAZIONE

I mestieri più pericolosi del mondo

 

GRANMA (CUBA) / INTERNI / SANITA' E RICERCA

Cuba è l’unico Stato in cui la catena del farmaco è totalmente pubblica

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / RELAZIONI CUBA-UE

Cuba e la UE rinforzano le relazioni

 

Leggi tutto
Le congratuazioni di J. Biden al presidente serbo A. Vucic
Zivadin Jovanovic *

Belgrado 8 febbraio 2021

 

Risultato immagini per Biden Serbia

 

Le congratulazioni di Biden al presidente serbo Aleksandar Vučić sono, per il mondo diplomatico, inconsuete, indecenti e offensive.

Leggi tutto
[Comunicato Stampa - FEDEX] Vinta la violenta repressione di Stato, gli operai Tnt continuano la lotta internazionale dei lavoratori contro i licenziamenti
COORDINAMENTO PROVINCIALE S. I. COBAS PIACENZA

Febbraio 2, 2021

 

http://sicobas.org/wp-content/uploads/2021/02/piacenza-comunicato.jpg

 

Nella notte fra lunedi e martedi violento pestaggio dei lavoratori FedEx-TNT da parte dei reparti celere.

Gli operai presidiavano pacificamente i cancelli della multinazionale statunitense per protestare contro l’annunciata volontà di eliminare 650 lavoratori.

Leggi tutto
La tragedia afgana. Le Nazioni Unite hanno diffuso i dati sulle morti dei civili nel paese.
SOS Afghanistan/CIVG

 

Risultato immagini per Afghanistan guerra

 

Il numero di civili uccisi in Afghanistan nel 2018 ha superato 3.800 persone, secondo il sito web della Missione di assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan.

Questa cifra è la più alta degli ultimi 10 anni.

Leggi tutto
La lobby del gas. E dell’idrogeno.
Elena Gerebizza

02/02/2021

https://www.recommon.org/wp-content/uploads/2021/02/copertina-hydrogen-hype-IT-724x1024.jpg

Che cosa succede quando le più grandi corporations del petrolio e del gas iniziano a parlare di energie pulite e rinnovabili?

Leggi tutto
Nei Paesi NATO la maggioranza vuole aderire al TPNW: ben l’87% in Italia
Coordinamento Campagne Rete Italiana Pace e Disarmo

25 Gennaio 2021

 

Nei Paesi NATO la maggioranza vuole aderire al TPNW: ben l’87% in Italia

 

Un sondaggio diffuso in occasione dell’entrata in vigore del TPNW da ICAN e dai suoi partner dimostra come la maggioranza della popolazione italiana e di altri cinque Stati membri della NATO rifiuta in modo schiacciante la presenza di armi nucleari statunitensi sul proprio territorio e sostiene il Trattato per la Proibizione delle Armi Nucleari.

Leggi tutto
“Cosa ci ha dato il mondo?” Una lettera da Nabi Saleh al presidente Biden
Bassem Tamimi

28/01/2021

https://www.invictapalestina.org/wp-content/uploads/2021/01/Tamimi_image11557_OJRO7og0to-e1611774021552.jpg

Bassem Tamimi  mostra il segno della pace durante la sua udienza in un tribunale militare israeliano.

 

Ho difeso  la soluzione dei due stati come via dei palestinesi verso la liberazione. Ma dopo tre decenni dagli accordi di Oslo, la “pace” stessa deve ancora nascere.

Leggi tutto
Cina e Stati Uniti. I profondi differenti sistemi, usati nell’affrontare la questione Covid 19: cooperazione e condivisione, contro competizione e profitto.
Enrico Vigna

3 febbraio 2021 -II° parte: gli Stati Uniti

 

China Files on Twitter: "La Cina chiede una tregua sulle critiche mosse da  più governi – Stati uniti in primis – verso l'Organizzazione Mondiale della  Sanità sulla gestione del coronavirus. https://t.co/aOnImOutfr…  https://t.co/oTIR6WgUPP" Capitalism+on+a+Ventilator

 

Sulla questione Covid 19 e i profondi e differenti sistemi usati  dai governi cinese e statunitense nell’affrontarla, è stata pubblicata negli USAun’antologia di scritti e documentazioni “Il capitalismo su un ventilatore.

Leggi tutto
Comunicato stampa: Per le 10 vittime di amianto del Teatro alla Scala
Medicina Democratica - CUB - AIEA

Milano, 29 gennaio 2021

 

 


Per le 10 vittime di amianto del Teatro alla Scala si attende vicinanza e solidarietà dal presidente della Fondazione Teatro alla Scala,  Giuseppe Sala, sindaco di Milano. Smontati alcuni cavalli di battaglia della difesa.

Leggi tutto
 
 
Palestina. La CPI (Corte Penale Internazionale) ha stabilito di avere l’autorità di indagare sui presunti crimini di guerra di Israele e di Hamas
Redazione di Middle East Eye

6 febbraio 2021

 

http://zeitun.info/wp-content/uploads/2021/02/Israeli-soldier_Israel_Palestine_war-crime_AFP-777x437.jpg

Dimostrazione contro le demolizioni a sud di Hebron il 15 gennaio us. foto AFP

 

Le conclusioni aprono la strada perché la procuratrice capo prosegua le indagini su presunti crimini di guerra commessi a partire dal bombardamento di Gaza da parte di Israele nel 2014.


Leggi tutto

Il diritto della Siria di vivere in pace
Mauro Gemma

07 Febbraio 2021

 

aleppo bambino macerie 

La Siria continua ad affrontare e resistere alla multiforme aggressione esterna - da parte di Stati Uniti e Israele e delle forze terroristiche che questi e altri paesi supportano. Le autorità del paese chiedono il diritto della Siria e del suo popolo alla pace e allo sviluppo sovrano.

Leggi tutto
Donbass. Il generale in pensione dell'FSB russo, Alexander Mikhailov, ha indicato che tipo di assistenza la Russia deve fornire al Donbass
Enrico Vigna

Febbraio 2021

 

https://e-news.su/uploads/posts/2020-12/medium/1608647184_e-news.su_screenshot_20191017-124004_samsung-internet.jpg

 

Il generale in pensione dell'FSB  (Servizio di Sicurezza Federale) Alexander Mikhailov , è un stimato e molto attento esperto di questioni militari, con una carriera ai massimi vertici dello Stato russo: ex ufficiale delle Forze speciali "Alpha" del KGB dell'URSS, poi FSB della Federazione Russa; Capo del secondo dipartimento della direzione "A" del Centro delle forze speciali dell'FSB dal 2001-2004, partecipante alle guerre afgana, prima e seconda cecena; parte di spicco nelle operazioni di  rilascio di ostaggi in Sukhumi, Budenovsk e Dubrovka.

Leggi tutto
SOSSIRIA: la nostra solidarietà concreta continua - Febbraio
SOS Siria

…Nonostante tutto…

2021 - Progetto: “AIUTIAMO la piccola ALMA”  


Leggi tutto
Perché tornare a parlare di Che Guevara?
Luigi Mezzacappa

 

Il Che, mio fratelloI cambiamenti importanti al corso della Storia scaturiscono quasi sempre da situazioni di precari e compromessi equilibri sociali. I cambiamenti più repentini vengono in genere connotati come rivoluzioni. Se si parla di rivoluzioni, è facile che il fenomeno venga associato al nome di Che Guevara, propugnatore della rivoluzione più famosa e riuscita degli ultimi secoli.

Leggi tutto

CIVG Informa n.176

Se volete contattarci per collaborare con questo progetto, per proporci materiali, per chiedere altre informazioni o per essere cancellati dalla newsletter, inviate una mail a info@civg.it. A seguire, gli ultimi articoli caricati sul sito.
Abolire tutte le bombe atomiche: entra in vigore il trattato
Retepacedisarmo.org

22 Gennaio 2021

Giornata di Festa per l’entrata in vigore del Trattato TPNW: le iniziative di “Italia, ripensaci” per venerdì 22 gennaio 2021

 

Disarmo nucleare

L’entrata in vigore del Trattato per la messa al bando delle armi nucleari (TPAN) del 22 gennaio è un punto di partenza.

L’obiettivo finale è liberare l’umanità dall’incubo atomico, smantellare tutte le testate, rendere immorale e illegale il loro possesso. Ci sono 15000 ordigni negli arsenali nucleari, ognuno almeno 10 volte più potente delle bombe sganciate su Hiroshima e Nagasaki. Un pericolo costante che minaccia la vita del pianeta.

Leggi tutto
Breve storia dell’Islam in Cina. Dalla Rivoluzione Culturale ai giorni nostri - Seconda parte
Maria Morigi

 hui

 

Se si dà credito ai titoli dei nostri giornali, sembra che nella RPC sia in atto una severa restrizione della libertà religiosa. Ecco alcuni titoli del 2019-20: “La Cina continua la sua lotta all'Islam”; “Un rapporto sulla persecuzione cinese contro i musulmani”; “In Cina anche i musulmani sono rinchiusi in campi di lavoro forzato”; “Divieto di figli e lavori forzati per la minoranza musulmana in Cina”;

Leggi tutto
I Balcani, i vaccini, la pandemia e le nuove divisioni nel pianeta
Rajka Veljovic*

23 gennaio 2021

 

 

Serbia, Coronavirus: aggiornamenti dalla nostra sede – IC&Partners

 

La Serbia riceverà 500mila dosi del vaccino russo Sputnik V per avviare nel Paese la vaccinazione di massa, ha affermato il Primo ministro Ana Brnabic.

Il Primo ministro serbo A.Brnabic ed il segretario di Stato del ministero della Salute Mirsad Djerlek hanno assistito all'inizio della vaccinazione del personale medico alla Clinic Universitaria dei bambini di Belgrado. Secondo quanto dichiarato dal capo del governo, entro la fine di gennaio la Serbia avrà circa 2 milioni di dosi di vaccini da diversi produttori, compresi i volumi ricevuti a fine dicembre, e a febbraio è atteso l'arrivo di circa un’altro milione e mezzo di vaccini.

Leggi tutto
Ucraina. Appunti di viaggio.
Claudia Berton

22 gennaio 2021

 

Ucraina: la guerra raccontata dalle badanti - Le IeneLa verità sulla guerra in Ucraina censurata perche l'Italia è schiava degli  Stati Uniti - Sputnik Italia

 

Nel 2013, mentre in Siria la tragedia si stava complicando ad oltranza  e, seguace di uno sparuto gruppo di voci nel deserto, cercavo di dare il mio contributo per denunciare le intollerabili interferenze di alcune potenze straniere[1] nel paese, mi capitò l’occasione di compiere un viaggio di studio in Crimea che, ancora parte della repubblica Ucraina, era uno dei luoghi della memoria che mi intrigano irresistibilmente.

Leggi tutto
Egregio Presidente Giuseppe Conte, adesso dovrebbe bastare, non crede?
Fulvia Gravame

8 gennaio 2021

 

I BAMBINI DI TARANTO VOGLIONO VIVERE

Taranto chiede alle istituzioni soluzioni concrete al problema inquinamento e lo fa con determinazione. Questo appello è stato sottoscritto già da oltre settemila tarantini e non solo e sarà inviato con le nuove sottoscrizioni ogni sabato fino ad ottenere risultati verificabili.

Leggi tutto
Serbia. Mosca ha deciso di fermare l'offensiva dell'Occidente! Putin: “non lascerò che Biden rompa la spina dorsale della Serbia!“
Enrico Vigna, Forum Belgrado Italia/CIVG

Serbia Salutes Putin but Says Future Is With Europe

L'offensiva statunitense contro i serbi su entrambi i lati della Drina, ha lanciato un allarme a Mosca, e il capo del Cremlino V. Putin è determinato a fermare tutte le pressioni volte a distruggere la Republika Srpska e sequestrare il Kosovo alla Serbia.

Leggi tutto
Un australiano offre un'osservazione naturale dello Xinjiang, contrapposta alle rappresentazioni occidentali
Dong Feng

 

https://www.globaltimes.cn/Portals/0/attachment/2020/2020-06-22/552ab3dc-730a-4bc7-a04d-e53e33caa52a.jpeg 

Jerry Gray e sua moglie Ann Liang Yuhua in una una pausa nelle Flaming Mountains nello Xinjiang cinese. Foto di Jerry Gray


Dopo aver letto la notizia che il Congresso degli Stati Uniti, nel 2020, aveva approvato una legge sulla politica per i diritti umani degli uiguri, per sanzionare la Cina sugli affari dello Xinjiang, Jerry Gray, cittadino australiano, ha guardato online per vedere quanti membri del Congresso sono stati nella regione autonoma uigura dello Xinjiang cinese.

Leggi tutto
Lavoro senza diritti, il lato oscuro della crescita di Amazon
Collettiva

21/01/2021

 

Amazon, la sicurezza non è un clic

Un magazzino Amazon

 

Tania Scacchetti, Cgil: non sottovalutiamo i posti di lavoro creati nel 2020 dal colosso dell'e-commerce, ma non dimentichiamo che dietro ai numeri ci sono lavoratrici e lavoratori che chiedono tutele e garanzie.

Leggi tutto
Siamo il più grande gruppo israeliano per i diritti umani e questo lo chiamiamo apartheid
Hagai El-Ad, direttore esecutivo di B’Tselem

12 gennaio 2021

La promozione sistematica della supremazia di un gruppo di persone su un altro è profondamente immorale e deve finire


This is apartheid': Rights group slams Israeli rule | Human Rights News |  Al Jazeera

 

Non si può vivere un solo giorno in Israele-Palestina senza avere la sensazione che questo posto sia costantemente organizzato per favorire un popolo e un solo popolo: il popolo ebraico. Eppure la metà di coloro che vivono tra il fiume Giordano e il Mar Mediterraneo sono palestinesi. L'abisso tra queste realtà vissute riempie l'aria, apre ferite, è dappertutto.

Leggi tutto
Cina e Stati Uniti. I profondi differenti sistemi, usati nell’affrontare la questione Covid 19: cooperazione e condivisione, contro competizione e profitto - I° parte
Enrico Vigna

20 gennaio 2021

 

China Files on Twitter: "La Cina chiede una tregua sulle critiche mosse da  più governi – Stati uniti in primis – verso l'Organizzazione Mondiale della  Sanità sulla gestione del coronavirus. https://t.co/aOnImOutfr…  https://t.co/oTIR6WgUPP"

 Capitalism+on+a+Ventilator

 

Sulla questione Covid 19 e i profondi e differenti sistemi usati  dai governi cinese e statunitense nell’affrontarla, è stata pubblicata negli USAun’antologia di scritti e documentazioni “Il capitalismo su un ventilatore. L’impatto del Covid 19 in Cina e Stati Uniti,in cui si evidenziano le metodologie con cui Cina e Stati Uniti hanno finora gestito la pandemia, la guerra ibrida degli Stati Uniti contro la Cina e di come le guerre sui vaccini danneggiano le fasce socialmente più deboli, oltre alle profonde differenze di fondo, tra i rispettivi sistemi sociali sanitari nei due paesi.

Leggi tutto
Dopo un anno di pandemia. Siamo ostaggi di Big Pharma?
Ernesto Burgio

20 Gennaio 2021

 

Un anno di pandemia

 

Un anno di pandemia

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha annunciato che i decessi da Covid hanno superato oggi (15/01/2021) i 2 milioni su oltre 94 milioni di casi accertati, con un indice di letalità superiore al 2% (in Italia sfiora il 3,5%: un indice molto alto, simile a quello ipotizzato per la Spagnola1 e circa 30 volte superiore a quello dell'influenza stagionale2).

Leggi tutto
Siria. A. Lavrentievil Rappresentante speciale del Presidente della Federazione Russa per la Siria, ha denunciato che alcuni paesi creano ostacoli artificiali al ritorno dei profughi siriani in patria.
Enrico Vigna

24 gennaio 2021

Russia's special envoy on Syria Alexander Lavrentiev addresses the opening session of the international conference on the return of refugees in Damascus on November 11, 2020.

 

Dopo oltre due mesi dalla Conferenza, i risultati tangibili sono stati molto limitati, e il Rappresentante russo ha inoltre ribadito che il ritorno dei profughi in Siria aiuterà a risolvere il problema del terrorismo.

Leggi tutto
Il vaccino russo e l'ignoranza
Pedro Brieger*

10 Gennaio 2021

russia bandiere prato 

Quali sono gli interessi dietro le critiche al vaccino "russo"?

"Here Come the Russians" è un grande film di satira politica del 1966 che mostrava il panico generato in una piccola città degli Stati Uniti quando un sottomarino sovietico si incagliò. Questo film umanizzava l'equipaggio sovietico, mostrava i marinai per quello che erano, persone in carne e ossa e, naturalmente, i pregiudizi e l'ignoranza, di coloro che li ricevevano come se fossero alieni.

Leggi tutto
Reggio Calabria e amianto, continua la strage
Massimo Alampi

22 Gennaio 2021

 

Reggio Calabria

 

L’amianto ha ucciso due volte nella mia famiglia

L’ONA, in particolare l’ONA Reggio Calabria, rivolge un nuovo pressante appello alle Autorità regionali e nazionali.

Prima di tutto al Ministro del lavoro, e ancora al Ministro dell’ambiente, Sergio Costa, perché sia effettivamente affrontato il problema amianto in Italia. Fu proprio il Governo Nazionale, con il Gen. Sergio Costa ad accogliere il grido di dolore delle vittime dell’amianto.

Leggi tutto
SOSDonbass: la nostra solidarietà concreta e la nostra Memoria storica, continuano - Gennaio 2021
CIVG

 

Встреча студентов с ветеранами-участниками боевых действий в Афганистане. |  Донбасская юридическая академия

 

Continua coerentemente il nostro impegno di solidarietà concreta, insieme al lavoro di informazione, che, grazie al contributo di sostenitori e amici, ci permette di AIUTARE A RESISTERE, le vessate popolazioni del Donbass, ancora quotidianamente aggredite e attaccate dalle forze golpiste di Kiev.

Leggi tutto
Proponiamo il documentario "Cuba e Covid-19: Salute Pubblica, Scienza e Solidarietà"
Luigi Mezzacappa

27 gennaio 2021

                                                                                           
Un prezioso contributo informativo diretto e autentico che descrive la chiave del successo cubano nell’approccio alla salute e, in questo particolare frangente, molto utile per comprendere come Cuba abbia gestito l’emergenza Covid.
E’ un documento di qualità, una piccola fenditura nella omertosa cortina della nostra informazione che, con le sue omissioni, favorisce la colposa proliferazione della disinformazione.

Leggi tutto

CIVG Informa n.175

Se volete contattarci per collaborare con questo progetto, per proporci materiali, per chiedere altre informazioni o per essere cancellati dalla newsletter, inviate una mail a info@civg.it. A seguire, gli ultimi articoli caricati sul sito.
Strage di Viareggio, ancora una volta ingiustizia è fatta e una strage resta impunita: nessun colpevole
Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio

 

Strage Viareggio, Cassazione: prescritti omicidi colposi. Processo da rifare

 

La Corte di Cassazione ha prescritto gli omicidi colposi delle 32 vittime. Appello bis per tutti solo per disastro ferroviario, e concede all’ex AD di Ferrovie, Mario Moretti, un nuovo processo d’appello.

La Corte di Cassazione, con un colpo di spugna, ha cancellato le condanne – stabilite da 2 gradi di giudizio - per i responsabili della morte di 32 persone ammazzate mentre dormivano tranquillamente in casa loro o erano per strada.

Leggi tutto
Un’ipocrita spada di Damocle sulla testa di Julian Assange
Enzo Pellegrin

 

Disegno di Julian Assange in tribunale

 

Non è trascorso nemmeno un giorno dalla sentenza che ha rifiutato l’estradizione di Julian Assange, che l’attenzione mediatica è stata completamente sequestrata dal penoso spettacolo di fine impero dell’invasione di Capitol Hill.

Lo Stato che spesso e indebitamente sale in cattedra nel giudicare le altre democrazie, lo Stato che pretenderebbe di processare chi ha rivelato gli orrendi crimini di guerra dei suoi funzionari e militari, oggi si trova alla berlina di tutto il mondo.

Leggi tutto
Dichiarazione del Consiglio di Pace degli Stati Uniti sul 6 gennaio 2020 e gli Eventi a Washington DC
Consiglio per la pace degli Stati Uniti

 

https://uspeacecouncil.org/wp-content/uploads/2020/12/2020-Elections-880x528.jpg

 

Il movimento popolare sta affrontando una grave minaccia!

Le profonde contraddizioni politiche e sociali del sistema capitalista statunitense, che stavano diventando sempre più visibili alla gente negli ultimi decenni, ed erano venute a galla con l'elezione di Donald Trump nel 2016, hanno trovato la loro manifestazione più lampante nella rivolta aperta dei sostenitori di Trump e l'occupazione del Palazzo dei Congressi il 6 gennaio.

Leggi tutto
Ultime dalla fabbrica delle bombe (RWM – DOMUSNOVAS – SARDEGNA)
Enzo Ferrara

22  dicembre 2020

 

https://www.medicinademocratica.org/wp/wp-content/uploads/2020/12/rwm.jpg

 

Mentre si piangono i 3 morti della fabbrica “Esplodenti Sabino” in Provincia di Chieti, mentre svolgevano operazioni di “recupero” di polvere da sparo da munizioni, non si ferma la produzione di armi della RWM di Domusnovas, vicino a Iglesias (Sardegna).

Leggi tutto
Notiziario Patria Grande - Dicembre 2020
PatriaGrande/CIVG

NOTIZIARIO

NOTIZIARIO

 Dicembre 2020

 

  

SOMMARIO

 

TELESUR (VENEZUELA) / INTERNI / ELEZIONI  E RAPPORTI CON USA E CANADA

Il Venezuela vince mentre Justin Trudeau continua a sbagliare

 

RT ESPANOL / ARGENTINA / A UN ANNO DALLE ELEZIONI

I risultati del peronismo e le battute d'arresto a un anno dal ritorno al potere

 

Leggi tutto
Honduras post-uragani
Adelina Bottero

4 gennaio 2021

 

 

Al di là dei dati macroscopici che quantificano (e nemmeno in maniera sempre attendibile) l’entità della devastazione nell’Honduras post-uragani, per rendersi conto di ciò che tutto questo significa per la “qualità di vita” dei sopravvissuti, bisogna avvicinarsi al loro quotidiano e ascoltarne le testimonianze.

Leggi tutto
Siamo tutti Ippocrate. Lettera al presidente della Repubblica
Medicina Democratica

30 dicembre 30, 2020

Riceviamo e pubblichiamo due documenti del movimento “Siamo tutti Ippocrate” tra i quali una lettera al presidente della Repubblica e il messaggio di accompagnamento

Carissimi colleghi partecipanti all’iniziativa di Siamo tutti Ippocrate “Buon SSN 2021”, eccovi il fotocollage definitivo inviato insieme alla lettera che segue al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e pc al Ministro della Salute Roberto Speranza e al Presidente FNOMCeO Filippo Anelli. In una sola settimana abbiamo raccolto 700 vostre adesioni da 12 regioni d’Italia! Nel collage non vi ci troverete tutti per mere esigenze cromatiche e di visibilità dei pixels.

Leggi tutto
Donbass. Un altro anno di guerra è passato, l’unico reale bilancio nelle Repubbliche Popolari, sono le vittime subite e una vita impoverita dalla guerra
Enrico Vigna

6 gennaio 2021

 

Las fuerzas de la RPD impidieron el intento de saboteadores ucranianos de  infiltrarse en el territorio de la República | Diario OctubreCinque domande sulla guerra del Donbass in Ucraina

 

Il 2020 è passato, ma per il Donbass, l’anno è stato conforme agli altri.

Dopo le pubbliche promesse fatte dal nuovo presidente ucraino, le dichiarazioni dei "garanti" e padrini europei di Kiev, la firma di innumerevoli documenti, la cui sostanza doveva essere, al di là degli “orpelli,“ l'instaurazione di un processo di pace concreto e la cessazione dei bombardamenti, certamente la popolazione e i Governi delle due Repubbliche popolari, si aspettavano e si auguravano segnali di un graduale ritorno a una vita normale e senza più i sibili di bombe e missili dei Battaglioni ATO ucraini. Ma non è andata così.

Leggi tutto
Dagli hacker onnipotenti agli avvelenatori fessi
Fulvio Scaglione

22 dicembre 2020

 

Di quale Russia stiamo parlando? D’ora in poi bisognerà premettere questa domanda a qualunque cosa si voglia dire o scrivere. Riflessioni dal caso Navalnyj alla stagione di Putin.

 

avvelenatori 

 

Leggi tutto
Lukashenko: questi sono i piani documentati del’Occidente contro la Bielorussia
https://esp.belta.by

11 dicembre 2020

 

Lukashenko: "Donbass" cannot be solved without US

 

Il presidente della Bielorussia, Aleksandr Lukashenko, di fronte al personale dell'Ospedale Clinico n. 6 della città di Minsk ha reso noti gli estratti dai dati dei servizi speciali, dove si chiarisce l'atteggiamento dei politici occidentali nei confronti degli eventi in Bielorussia e i loro piani riguardo al paese.

Nelle parole del leader bielorusso, le informazioni "sulla situazione intorno alla Bielorussia" sono state fornite praticamente alla vigilia del Comitato per la sicurezza di Stato bielorusso. "Sono originali", ha aggiunto il presidente.

Metà agosto. Cosa dicevano a Varsavia dopo le elezioni presidenziali in Bielorussia?

Leggi tutto
Blocco degli sfratti e piano straordinario casa per evitare una catastrofe sociale
Monica Sgherri

6 gennaio 2021

 

APPROVATO EMENDAMENTO PER SOSPENSIONE SFRATTI FINO AL 31 DICEMBRE – Radio  Onda d`Urto

 

 Mostrando elementi di grave irresponsabilità sociale il Governo, nel suo ultimo Dpcm e in altri suoi provvedimenti, si era “scordato” di rinnovare la proroga del blocco delle esecuzioni degli sfratti. “Dimenticanza” poi recuperata prorogando tale blocco fino a giugno, ma che già in quei pochi giorni aveva provocato grande apprensione se non disperazione. E relative forti proteste.

Leggi tutto
Che cosa c'è dietro la brutalità della polizia negli Stati Uniti d'America
Anastasia Frank

 

 

 

Libertà, uguaglianza, democrazia. Queste parole non hanno nulla a che fare con gli Stati Uniti d'America, come ogni americano sa. Trump è la causa di tutto questo?

 

George Floyd e Breonna Taylor diventarono simboli del movimento di protesta americana nel 2020. Il loro omicidio è diventato il compendio della brutalità e del razzismo della polizia Usa. I loro ritratti circolarono sui social media, furono dipinti sui muri e stampati sulle magliette. La terribile verità  è che le loro morti sono solo la punta dell'iceberg.

Leggi tutto
Testo completo del discorso di Capodanno 2021 di Xi Jinping
globaltimes.cn

02 Gennaio 2021

 

xijinping bandiera 


Compagni, amici, signore e signori, saluti a tutti voi!

L'anno 2021 sta arrivando. Dalla capitale cinese, Pechino, porgo a tutti voi i miei auguri di buon anno! 

Il 2020 è stato un anno straordinario. Di fronte all'improvvisa pandemia di coronavirus, abbiamo messo le persone e le loro vite al primo posto per rappresentare il grande amore tra gli umani. Con solidarietà e resistenza, abbiamo scritto l'epopea della nostra lotta contro la pandemia.
Durante i giorni in cui abbiamo affrontato insieme le avversità, abbiamo visto lo spirito eroico del marciare dritti in prima linea, del tenere i posti con tenacia, dell'assumerci la responsabilità di superare le difficoltà, del fare sacrifici con coraggio, vivendo momenti toccanti di aiuto reciproco.

Leggi tutto
SOS DONBASS - La nostra solidarietà concreta continua - Dicembre 2020
CIVG

Nonostante le enormi e sempre più grandi difficoltà, grazie al sostegno di tutte le persone che ci aiutano a NON LASCIARLI SOLI e ad aiutarli a RESISTERE, siamo riusciti a mandare un altro sostegno allOrganizzazione dei Veterani del Donbass, con cui siamo gemellati e abbiamo una collaborazione da anni per vari Progetti solidali.

Leggi tutto
S.O.S. KOSOVO METOHIJA - La nostra solidarietà concreta continua - dicembre 2020
CIVG

 

 

Grazie all’instancabile impegno di Radmila Vulicevic, presidente dell’Associazione di donne vedove e profughe di guerra  “Srecna Porodica“ e nostro referente locale, si è chiuso l’ultimo nostro Progetto del 2020 per il Kosovo Metohija.

Leggi tutto

CIVG Informa n.174

Se volete contattarci per collaborare con questo progetto, per proporci materiali, per chiedere altre informazioni o per essere cancellati dalla newsletter, inviate una mail a info@civg.it. A seguire, gli ultimi articoli caricati sul sito.
Quello che il governo non dice sul nuovo accordo con ArcelorMittal
Alessandro Marescotti

11 dicembre 2020

Ilva, a Genova operai in piazza per difendere il lavoro. La prima  manifestazione della Fase 2 - la Repubblica

Già nel 2013 lo Stato prese in gestione l'acciaieria perdendo quasi tre miliardi in due anni

Per far proseguire la produzione in perdita degli impianti Ilva ed evitare la fuga di Mittal, il governo ha dovuto accettare alcune condizioni dettate dal partner privato. Sono condizioni che in prospettiva possono far saltare l'accordo appena firmato. Ve le riportiamo integralmente.

Leggi tutto
Breve storia dell’Islam in Cina – Prima parte
Maria Morigi

Dal VII secolo d.C. alla Rivoluzione Culturale

 

 

IslamCina1

 

 

 

L’Islam fu introdotto in Cina nel VII secolo d.C., dai mercanti arabi e persiani che viaggiavano lungo le Vie della Seta terrestri e marittime. Sulle coste meridionali della Cina navi da trasporto facevano la spola tra Canton, Chuanzhou, Hangzhou, Yangzhou e i porti del Golfo Persico. Secondo la leggenda, quattro dei primi discepoli di Maometto vennero a diffondere la parola del Profeta tra gli arabi che già vivevano in Cina. Lo zio del Profeta, Saad ibn Abi Waqqas, fu accolto nel 651 dall’imperatore Tang Gaozong a Chang’an (ora Xi’an). Alla metà del VII secolo si fa risalire l’edificazione della prima moschea cinese e la predicazione del Corano a Canton, dove era stato costruito nel 627 un minareto usato come faropresso la moschea Huaisheng, o (per l’appunto) Moschea del Faro. Gli islamici venivano identificati col nome persiano Tashih, con la distinzione in Tashih Vestiti di Bianco (Arabi) e Tashih Vestiti di Nero (Persiani).

Leggi tutto
La reporter che racconta il mondo, non vedeva neanche gli ombrelli a Cuba
Luigi Mezzacappa*

16 dicembre 2020

 

 

Doveva essere più o meno gennaio del 2012. In quel periodo, sulle pagine del quotidiano La Stampa imperversava Yoani Sánchez, la “coraggiosa blogger cubana invisa al regime dei fratelli Castro”. Due anni prima avevo visitato Cuba per la prima volta e ricordo di averla trovata molto diversa da come i media più accreditati la descrivevano: un’isola allo sbando e disillusa, militarizzata e abbrutita da un soffocante stato di polizia. Percorrendola in lungo e in largo non ricordo di aver incrociato un solo posto di blocco, e i rarissimi poliziotti che vidi presidiare le strade delle città erano disarmati.

Leggi tutto
Ecologia sociale. Acqua e finanze, il nuovo business dei falchi di Wall Street
Geraldina Colotti

19 dicembre 2020

 

 

La notizia che l'acqua sarà quotata a Wall Street tramite derivati finanziari è rimbalzata sui media internazionali, consentendoci d’inquadrare la nuova speculazione voluta dalle principali istituzioni internazionali - Fondo Monetario e Banca Mondiale, col benestare dell'Unione Europea - ai danni delle popolazioni più vulnerabili.

Leggi tutto
Gioia Tauro, la rabbia dei braccianti
Carlo Ruggiero

21/12/2020

https://img-prod.collettiva.it/images/2020/12/21/121454931-de0cf274-d316-4f03-a036-c8804837d7e6.jpeg

Dopo la morte di un lavoratore maliano travolto da un'auto, sciopero e manifestazione dei suoi compagni della Piana. Qualche momento di tensione, poi rientrato. Cgil: "L'incidente rende di nuovo evidenti le condizioni drammatiche in cui si lavora qui"

Leggi tutto
COOKIES & Co.
CIVG

 

 Nuovo spot “Hey Siri” per iPhone 6s – Cookie Monster diverte tutti. | Cookie  monster, Sesame street, Monstera

 

Nessun vento è favorevole per chi non sa in che direzione navigare.
Michel de Montaigne

 

Per approfondimenti ed una comprensione più ampia di questi argomenti si rimanda al seminario, svoltosi online, sul Capitalismo della Sorveglianza e disponibile ai seguenti link:

https://www.youtube.com/watch?v=ScJlD5xi9Ik – prima parte

https://www.youtube.com/watch?v=hdz7BTvC8pU – seconda parte

https://www.youtube.com/watch?v=CT5ypRHCW54 – terza parte

Leggi tutto
Il rabbino Moshe Ber Beck lotta da quasi un secolo per le sue convinzioni
Miko Peled

 16 dicembre 2020, MintPress

Dopo essere scampato ai soldati nazisti a 10 anni e più tardi ai pestaggi della polizia israeliana, il rabbino Moshe Ber Beck non è il tipo da permettere che qualche avversità ostacoli la lotta per affermare  le sue convinzioni.

 

https://www.invictapalestina.org/wp-content/uploads/2020/12/Untitled-design-4-1920x900.png

Nella foto il rabbino Moshe Ber Beck, tra gli attivisti che commemorano la Nakba mentre attraversano manifestando il ponte di Brooklyn a New York il 15 maggio 2016.    Foto Shutterstock

Leggi tutto
Guarimberos a Cuba: cosa si nasconde dietro la nuova ‘rivolta colorata’
José Amesty R.

 

 

Foto Cubadebate

 

Managua, 17 dicembre (LINyM). Proprio mentre nel quartiere San Isidro dell’Avana Vecchia una dozzina di persone mettevano in scena un presunto sciopero della fame - alcune di loro con comprovati vincoli con Washington - il Dipartimento di stato nordamericano annunciava lo stanziamento di circa un milione di dollari per ogni programma che si occupi di “diritti civili, politici, religiosi e del lavoro a Cuba”.

Leggi tutto
Gli assassini e l'Iran
Patrick Lawrence

04 dicembre 2020

 

https://www.investigaction.net/wp-content/uploads/2020/12/jpg614430-640x441.jpg

 

Lo scienziato nucleare iraniano Mohsen Fakhrizadeh è stato assassinato a Teheran il 27 novembre. Il coinvolgimento di Israele è ampiamente accettato. Ma Patrick Lawrence sottolinea anche la responsabilità degli Stati Uniti. Se alcuni credono che la squadra di Trump abbia voluto abbattere un'ultima carta prima di consegnarla, l'ex importante giornalista dell'International Herald Tribune da parte sua crede che questo assassinio potrebbe anche agevolare la squadra di Biden.

Leggi tutto
La procura saudita chiede il massimo della pena detentiva per un attivista per i diritti delle donne
Bethan McKernan

The Guardian,  21 dicembre 2020

 

 

https://www.invictapalestina.org/wp-content/uploads/2020/12/2333.jpg

 

Loujain al-Hathloul, una delle più importanti attiviste per i diritti umani del Regno, potrebbe dover affrontare 20 anni dietro le sbarre.

Loujain al-Hathloul è stata arrestata più volte per aver sfidato il divieto di guida e per aver fatto una campagna per la fine del sistema di tutela maschile, che rende le donne cittadine di seconda classe. Fotografia: Reuters

Leggi tutto
SCHEI. Bancari e clienti di tutto il mondo, unitevi
Nicola Cavallini

20 Dic 2020

 

ponte-repubblica-distorsioni-sistema-bancario

I pompieri di Chicago Fire, famosa serie televisiva, spengono incendi in mezzo a strade innevate, al punto che il fuoco sembra essere l’unica fonte di calore di una città altrimenti gelida. E’ curioso che le teorie monetariste, di cui Milton Friedman è la punta di diamante, e la McKinsey, principale agenzia di consulenza sui modelli di business finanziario del secolo appena trascorso, abbiano entrambe la loro origine a Chicago (James Mc Kinsey, il fondatore, insegnava all’Università cittadina).

Leggi tutto
Euromajdan: è davvero la "vittoria del bene sul male"
Kirill Aleksandrov

Unione dei giornalisti ortodossi, 3 dicembre 2020

 

 

http://www.ortodossiatorino.net/Images/2020/Euromajdan_7_anni_dopo1.jpg

 

I leader della "Chiesa ortodossa dell'Ucraina" e della Chiesa greco-cattolica ucraina credono che il Majdan sia una "vittoria del bene sul male", e noi dobbiamo ricordare tutto ciò che abbiamo ottenuto.

Leggi tutto
Alitalia, un piano irricevibile
Roberto Greco

22/12/2020

 

https://img-prod.collettiva.it/images/2020/12/22/090840853-3a8576ae-8a02-4e20-aa9c-fe648543c666.jpg 

Mercoledì 23 dicembre (alle ore 10) la presentazione ufficiale del progetto industriale della nuova azienda ai sindacati. “Se i numeri sono quelli comparsi sui giornali, proprio non ci siamo", commenta il segretario nazionale Filt Cgil Fabrizio Cuscito: "Altro che sviluppo e asset strategico, sarebbe una mini compagnia con aerei, rotte e personale dimezzati, non in grado di reggere la concorrenza sul mercato".

Leggi tutto
Palestina a colori
Mohamed Shurrab

 

http://zeitun.info/wp-content/uploads/2020/12/we-are-not-777x437.jpg

 

We are not numbers. Noi non siamo numeri.

Gaza

La bandiera del mio Paese racconta la nostra storia attraverso i colori. Verde, nero, rosso e bianco: ognuno rappresenta miriadi di storie palestinesi, esperienze che hanno fatto di noi quelli che siamo e che potremmo diventare.

Leggi tutto
No all’Autonomia Regionale Differenziata
Mauro Presini

14 dicembre 2020

https://mauropresini.files.wordpress.com/2020/12/regioni.jpg?w=816

 

Pochi nel mondo del lavoro e tra i cittadini sanno di cosa si parla realmente quando si parla di Autonomia Regionale Differenziata.
Non c’è stata informazione sul fatto che si parla del riconoscimento alle Regioni di una autonomia  legislativa ulteriore, rispetto a quella già prevista dall’art.117 della Costituzione, per emanare leggi, oggi di competenza esclusiva o concorrente, e perciò vincolante, del Parlamento sulle seguenti materie:

Leggi tutto