SOS Donbass: la nostra solidarietà concreta continua 2: maggio 2019

In occasione della Pasqua ortodossa, all’interno del Progetto con Yasinovataya, Donetsk, RPD – Referente Padre Vitaliy Bakun, abbiamo inviato un sostegno di solidarietà concreta alle famiglie in situazioni di estrema sofferenza della cittadina del Donbass. Queste le parole di Padre Vitaly, nostro prezioso referente in loco.

“ Caro Enrico e compagni! Grazie per l’impegno e il sostegno ai più bisognosi della nostra città!
Invio la foto generale e i fogli di ricevuta da parte delle famiglie.
Dopo un anno, il 9 maggio una bomba ha colpito un palazzo di nove piani, ma per fortuna tutti sono vivi poiché dalle 21.30 nessuno cammina per le strade per il coprifuoco…Ancora grazie a nome di tutti noi per la vostra coerenza e dedizione alla causa del nostro popolo…nulla sarà dimenticato…”.          
Padre Vitaly  19 maggio 2019

 

 

Leggi tutto: SOS Donbass: la nostra solidarietà concreta continua 2: maggio 2019

L’ex deputato del Parlamento ucraino Yevgeny Murayev, ha dichiarato il rischio di un crollo dell'Ucraina in uno “scenario jugoslavo“

18 giugno 2019

 

Immagine correlata

“ Se i vicini dell'Ucraina concordassero tra loro sulla sua suddivisione, solo alcune regioni centrali rimarrebbero del paese….”. Così si è espresso sulla sua pagina ufficiale Facebook il deputato della Verkhovna Rada dell'Ucraina.
Secondo lui, oggi un grande rischio incombe sull'Ucraina: il paese è minacciato di disintegrazione secondo lo "scenario guida" della Jugoslavia. Muraev ha osservato che in questo scenario l'Ungheria prenderebbe la Transcarpazia, la Romania la Bucovina e Bessarabia, la Polonia la Galizia, mentre tutto l’est del paese russofono andrebbe alla Russia.

Leggi tutto: L’ex deputato del Parlamento ucraino Yevgeny Murayev, ha dichiarato il rischio di un crollo...

SOS Donbass: la nostra solidarietà concreta continua - Maggio 2019

Qui il riscontro a tutti nostri sostenitori e amici che hanno contribuito a questo ennesimo atto di Solidarietà concreta indirizzato alla resistenza della popolazione del Donbass.

In questo caso abbiamo inviato all’interno del Progetto HURA con l’Organizzazione dei Veterani della Grande Guerra Patriottica, con cui siamo gemellati, un sostegno economico alle famiglie più in difficoltà di veterani e un contributo per il viaggio a Sebastopoli di una delegazione di Veterani per un incontro dei Veterani di tutta l’ex URSS, in occasione del 9 maggio Giornata della Vittoria sul nazifascismo.

Leggi tutto: SOS Donbass: la nostra solidarietà concreta continua - Maggio 2019

Dichiarazione dei diritti dei contadini e degli altri lavoratori rurali

20 giugno 2019

Immagine correlata

 

Il 17 dicembre 2018 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, nella sua formazione plenaria, ha adottato la Risoluzione A/RES/73/165, recante la “Dichiarazione dei diritti dei contadini e degli altri lavoratori rurali”. Tale documento è il frutto di decenni di lotte sociali portate avanti dalle comunità contadine di varie aree del mondo, la cui voce si è riunita in particolare intorno all’azione del movimento internazionale La Vía Campesina. La Dichiarazione rappresenta un’importantissima presa di posizione politica e culturale della comunità internazionale sul tema della tutela dei diritti di tutti coloro che lavorano nelle aree rurali e, nonostante dal punto di vista del diritto internazionale non abbia efficacia vincolante, la sua adozione implica comunque un’assunzione di responsabilità, alla quale gli Stati non potranno sottrarsi con leggerezza.

Leggi tutto: Dichiarazione dei diritti dei contadini e degli altri lavoratori rurali