Il rapporto 2020 di Human Rights Watch sulla Cina: l’opinione di Maria Morigi

27 gennaio 2020

 

 

Lo scorso 14 gennaio, Human Rights Watch ha rilasciato il rapporto 2020 sulla situazione globale dei diritti umani, in cui la Repubblica Popolare Cinese è pesantemente messa sotto accusa: dallo Xinjiang a Hong Kong, passando per il progetto della Nuova Via della Seta, per l’ennesima volta assimilato a una trappola economica finalizzata a piegare la volontà politica degli stati coinvolti agli interessi di Pechino.

Abbiamo chiesto un parere all’esperta sinologa Maria Morigi*. 

Leggi tutto: Il rapporto 2020 di Human Rights Watch sulla Cina: l’opinione di Maria Morigi

CIVG Informa n.156

Se volete contattarci per collaborare con questo progetto, per proporci materiali, per chiedere altre informazioni o per essere cancellati dalla newsletter, inviate una mail a info@civg.it. A seguire, gli ultimi articoli caricati sul sito.
Soleimani. Un assassinio dalle inquietanti conseguenze
Angelo Travaglini

14 gennaio 2020

 

Risultati immagini per soleimani 

Premesse.

L’eliminazione fisica di Qassem Soleimani, comandante della branca esterna (Quds Force) del Corpo iraniano delle Guardie rivoluzionarie islamiche (IRGC) avvenuta con un attacco di droni USA partiti da Qatar all’aeroporto internazionale di Bagdad lo scorso 3 gennaio, ha suscitato preoccupazione e sgomento nell’intera regione medio-orientale, a livello sia delle Potenze regionali sia di Potenze a proiezione globale quali la Russia e la Cina, interessate ad una progressiva stabilizzazione di una regione sconvolta da guerre e distruzioni. La gravità di quanto avvenuto non è da dimostrare, trattandosi di un attacco perpetrato contro la Repubblica islamica, Stato sovrano, violando la sovranità di un altro Stato sovrano, l’Iraq, nella cui capitale Soleimani, di fatto numero due della gerarchia politica iraniana, ha visto tragicamente concludersi la sua esistenza.

Leggi tutto
Petizione online “GIUSTIZIA PER BERTA”. Unisciti alla raccolta firme
Adelina Bottero

Petizione online “Giustizia per Berta”   COPINH

CLICCA QUI per aderire alla raccolta firme  esigendo Giustizia per Berta, richiedendo che si proceda nell’indagine, sentenza e sanzione degli autori intellettuali

 

http://www.puchica.org/wordpress/wp-content/uploads/2016/07/peticion_justicia_para_berta.jpg

 

Di fronte al verdetto di condanna contro sette persone per l’assassinio di Berta Cáceres:noi, Organizzazioni dei Diritti Umani, esigiamo che si proceda nell’indagine, sentenza e sanzione degli autori intellettuali

Leggi tutto
KOREA NOTIZIE – gennaio 2020
Enrico Vigna

La Corea di cui non ci riferiscono

Descrizione: Corea del Nord – Bandiera     Descrizione: Corea del Nord - Stemma

- La Corea è Una

 
Si è svolto a Pyongyang in ottobre, un importante Incontro internazionale di scambio sulla scienza e la tecnologia alimentare

http://www.ryomyong.com/contents/gisa/2019/10/2019-10-17-1062731406_aC3yAWr8r9h7LvFMKPKynAHzhHbjyi.jpg


L’incontro, a cui hanno partecipato addetti del settore dell'industria alimentare, lavoratori connessi, scienziati, tecnici ed esperti alimentari cinesi, esponeva ingredienti alimentari, additivi, prodotti intellettuali, condimenti, bevande e prodotti trasformati provenienti dalla Corea e da altri paesi. Sono stati esposti molti prodotti famosi.

Leggi tutto
Cuba Notizie - Dicembre 2019
Gioia Minuti (Granma Italiano) e Luigi Mezzacappa (CIVG)

 

CUBA SU CUBA

Dicembre 2019

 

 

Cuba aggiorna le leggi sulla violenza contro le donne e i  bambini

"Una commissione per ognuna delle 50 leggi già esistenti per decidere se creare un unico nuovo corpo legislativo per l’attenzione alla violenza contro la donna o riorganizzare l'impalcatura attuale". E' ciò che ha spiegato in un’intervista al portale Cubasí la dottoressa Mariela Castro Espín, Presidente del Centro Nazionale d’Educazione Sessuale (Cenesex).

Il Cenesex si è unito a diverse istituzioni e organizzazioni della società civile e dello Stato per attuare interventi concreti mirati a una miglior politica di protezione della donna e dell'infanzia.


Leggi tutto
Piazza Fontana e la psicologia delle masse
Enzo Pellegrin

 

/var/folders/dv/ml4z23j12v110_xtl2gwtx2m0000gn/T/com.microsoft.Word/WebArchiveCopyPasteTempFiles/12342876_1536484443337832_4344979477890415818_n-e1452010687602.jpg?w=100

Boraest: il vento che viene da Est.

 

Nell’anniversario del tragico 12 dicembre 1969, mi è capitata sott’occhi un’intervista allo Storico Miguel Gotor, titolata “Non chiamiamola strage di Stato” (1). Come spesso avviene, il titolo ingigantisce le parole dell’intervistato anche oltre il lecito, ma è significativo un passo dell’intervista dell’autore sul punto:

“La Strage di Stato” è stato il titolo di un libro che ebbe molto successo all’epoca. Cosa pensa di questo concetto?

Leggi tutto
All'interno del complotto per assassinare Berta Cáceres
Danielle Mackey, Chiara Eisner

 

 

Sono già trascorsi più di tre anni da quando Berta Cáceres fu assassinata nella sua casa in Honduras. Caceres era un'attivista di 44 anni, madre e celebrità mondiale. Nel 2015 aveva ricevuto il Premio Ambientale Goldman per aver condotto una campagna di base per evitare che un'impresa privata di energia, chiamata Sviluppi Energetici Società Anonima, costruisse una diga idroelettrica in territorio indigeno. Intorno alla mezzanotte del 2 marzo 2016, dei sicari entrarono in casa sua, le spararono e fuggirono. Lei morì dopo alcuni minuti tra le braccia di un amico.

Leggi tutto
La morte cerebrale della NATO
Willie Wimmer


vimer

Vertice di Londra: oltre all'aumento degli armamenti e delle guerre contrarie al diritto internazionale, questa NATO non fa nient'altro

Le debolezze strutturali della NATO sono diventate visibili. Non sono segreti, non importa quanto i Capi di governo degli Stati membri provino a descriverli come tali.

 

Leggi tutto
Cronache sul mondo di Inna Afinogenova
Luigi Mezzacappa

 

Risultati immagini per Inna Afinogenova

 

Svelato il mistero! Ecco cosa si nasconde dietro la "R" di Russia Today!
https://youtu.be/0Rm5LyZIjzM

29 paesi accusano la Russia con un totale di ZERO prove

Leggi tutto
SOS Donbass: la nostra solidarietà concreta continua - dicembre 2019
SOS DONBASS - CISDU /CIVG

 

Descrizione: C:\Users\civg\Downloads\Школа №61-5.JPG

 

Continua coerentemente il nostro impegno di solidarietà concreta insieme al lavoro di informazione, che, grazie al contributo di numerosi sostenitori e amici, ci permette di AIUTARE A RESISTERE, le vessate popolazioni del Donbass, ancora quotidianamente aggredite e attaccate dalle forze golpiste di Kiev.

In questo caso il gemellaggio con l’Associazione dei Veterani della Grande Guerra Patriottica della RPD, con il “Progetto HURA”, si è indirizzato alle Scuole N°7, N° 45, al campionato di salto acrobatico giovanile della RPD

Grazie al Col. Nikolai Stefan e a Vladimir Surkov responsabile delegato dell’Associazione, il nostro aiuto ha raggiunto oltre 40 bambini, anziani e famiglie.

Leggi tutto
La nostra solidarietà concreta continua – dicembre 2019
S.O.S. KOSOVO METOHIJA

 

Descrizione: http://www.civg.it/images/02016/34/14SOSYUStudKiM/14SOSYUStudKiM_image001.png  

Descrizione: C:\Users\civg\AppData\Local\Temp\narodne kuhinje.jpg.png

 

Aderendo al Progetto dell’Associazione “Unione dei Serbi in Italia” relativo alle Cucine popolari in Kosovo Metohija.Ogni giorno, nelle sei Cucine Popolari in Kosmet, gestite dall’ Associazione di volontari “Majka devet Jugovica”, vengono preparati i pasti per più di 2000 persone che non possiedono sufficienti risorse per provvedere al sostentamento quotidiano. Il cibo preparato viene consumato o presso i locali delle cucine o trasportato a domicilio nei villaggi piú sperduti ed ai soggetti maggiormente svantaggiati: famiglie indigenti e numerose, o anziani rimasti soli.

Leggi tutto
Onestà iraniana, arroganza (e altre porcherie) statunitensi
Max Parry

11 gennaio 2020

 

Profile

 

Iran, 12 gennaio 2020 - Quando la marina USA abbatté un aereo di linea iraniano nel 1988, l'allora vicepresidente George HW Bush affermò che "gli Stati Uniti non si sarebero mai scusati. Mai. Qualsiasi cosa avessero fatto" (nella foto, il volo MH17 abbattuto nei cieli del Donbass)

Leggi tutto
Il trauma di mandare da soli i minori di Gaza a farsi curare
Ghada Majadle

'Phisician For Human Rights Israel (PHRI)’  -  11 gennaio 2020

 

http://zeitun.info/wp-content/uploads/2020/01/bambina-in-ospedale-777x437.jpg

 

Nel 2019 un maggior numero di genitori di Gaza ha potuto viaggiare coi propri figli per ricevere cure fuori dalla Striscia. Ma i numeri non prendono in considerazione un aspetto cruciale della vicenda.

Secondo le statistiche del Coordinatore delle Attività di Governo nei Territori (COGAT), l’ente militare israeliano responsabile di amministrare l’occupazione e il blocco [di Gaza], nel 2019 un numero inferiore di bambini di Gaza rispetto all’anno precedente è stato separato dai propri genitori quando sono stati curati fuori dalla Striscia. Questo sembra essere un miglioramento, ma ciò che i dati non mostrano sono l’ansia e il trauma inflitti a questi bambini e alle loro famiglie in conseguenza alle restrizioni di movimento da parte di Israele.

La via del “progresso”, la ricerca del massimo profitto è lastricata di sangue operaio
Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio


 

 

Ogni giorno si muore sul lavoro e per malattie professionali.

Ieri 13 gennaio 2020 intorno alle 18.30, si è verificato l’ennesimo assassinio sul lavoro di un operaio in un cantiere della Metro 4 di Milano. La vittima è un operaio di 42 anni, Raffaele Ielpo, schiacciato da alcuni detriti a 18 metri di profondità durante i lavori per la realizzazione della nuova metropolitana di Milano.

Ora come sempre si sprecano le lacrime di coccodrillo, le condoglianze di chi doveva tutelare la salute dei lavoratori e nulla ha fatto per salvaguardarla.

Leggi tutto

Speciale Nuova Via Della Seta - gennaio 2020

Xinjiang: una serata (contro)informativa con la studiosa Maria Morigi

 

 

Il 12 dicembre scorso, presso la Libreria Belgravia di Torino, l’Osservatorio Italiano sulla Nuova Via della Seta/CIVG ha organizzato una serata dedicata alla presentazione dell’ultimo saggio di Maria Morigi: “Xinjiang: nuova frontiera. Tra antiche e nuove vie della seta” (Anteo Edizioni).

Lo Xinjiang è una regione che da decenni è teatro di attacchi terroristici contro la popolazione civile condotti secondo modalità che in Europa abbiamo imparato a conoscere solo recentemente. L’instabilità di quest’area ha delle profonde conseguenze sulla proiezione globale della Repubblica Popolare Cinese e in particolare sulla piena realizzazione della tratta terrestre della Belt and Road Initiative. Le dinamiche che coinvolgono questa remota regione asiatica possono essere efficacemente comprese solo se collocate in uno specifico quadro storico-religioso, prima ancora che politico. Ovvero, ciò che i media nostrani non fanno o fanno in modo estremamente superficiale, al contrario di quanto invece è stata in grado di fare la ricercatrice Maria Morigi. Nel suo libro infatti, prima di passare alle problematiche attuali, l’autrice (che di formazione è archeologa) dedica ampio spazio alla storia antica dello Xinjiang. Il saggio è pertanto unico nel suo genere, e merita di essere annoverato come il lavoro in lingua italiana più documentato attualmente disponibile sul tema.

Leggi tutto: Speciale Nuova Via Della Seta - gennaio 2020

CIVG Informa n.154

Se volete contattarci per collaborare con questo progetto, per proporci materiali, per chiedere altre informazioni o per essere cancellati dalla newsletter, inviate una mail a info@civg.it. A seguire, gli ultimi articoli caricati sul sito.
Scuole, ospedali, palestre...e amianto
AIEA

Il Presidente della Società Italiana di Medicina Ambientale dichiara che seimila persone all’anno, in Italia, muoiono a causa dell’amianto. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità sono 125 milioni le persone esposte a rischio amianto. Questi dati sono emersi al convegno “Amianto: gestione del sistema e tutela della salute” del Consiglio Nazionale dei Geologi, tenutosi il 23 settembre scorso.

Per saperne di più abbiamo contattato Maura Crudeli, Presidente dell’AIEA, Associazione Italiana Esposti Amianto, che ha gentilmente risposto alle nostre domande, dopo averci dato informazioni introduttive sull’argomento:

 

https://itidealia.files.wordpress.com/2019/10/untitled-2.jpg?w=720

Leggi tutto
Le Chiese Evangeliche in America Latina
Flavio Rossi

13 dicembre 2019

 

Immagine correlata

 

Si assiste perplessi alle vicende latinoamericane contemporanee, addolorati per i colpi assestati sui traguardi raggiunti e le prospettive tracciate nell’esperienza socialista dell’Alleanza Bolivariana per le Americhe (ALBA), un progetto geopolitico di solidarietà e collaborazione fra Paesi sudamericani impegnati nel migliorare le condizioni di vita delle masse facendo leva sulle risorse economiche e l’indipendenza dall’egemonia nordamericana. Una offensiva reazionaria minaccia quanto ne rimane e mentre un golpe si è appena divorato l’efficiente ed originale esperienza boliviana, l’onda reazionaria percorre società che si erano avvicinate alle politiche dei paesi aderenti all’ALBA (Cuba, Venezuela, Nicaragua, Bolivia, Ecuador) esprimendo governi progressisti di varie sfumature.

Leggi tutto
Siria. Assad: la Belt and Road Initiative si fonda sulla parità
Osservatorio Italiano Sulla Nuova Via Della Seta/CIVG

 

Il Presidente siriano Bashar al-Assad ha recentemente affermato che l’iniziativa Belt and Road lanciata dalla Cina è basata sulla parità ed è pertanto adatta alle sfide del 21° secolo.

Parlando alla cinese Phoenix Television, Assad ha evidenziato come la Cina stia cercando di rafforzare la sua influenza globale. “Non è però un’influenza negativa come quella cui siamo generalmente abituati [in riferimento all’aggressione della Siria, NdT], ma piuttosto un’influenza basata sull’affidabilità fra nazioni amiche e la condivisione di interessi”.

Sebbene la Siria sia un piccolo paese sotto il profilo geografico, demografico, economico e militare, la Cina ci tratta da pari e non con un atteggiamento da superpotenza. In gioco ci sono interessi reciproci: la Belt and Road ha una ricaduta positive sulla Cina, sulla SIria e su tutti i paesi che ne fanno parte.

Leggi tutto
Intervista al padre di Assange
natoexit

Il “crimine” di Julian Assange: aver portato alla luce i crimini di guerra USA

 

http://www.natoexit.it/wp-content/uploads/470x357-C3x-2.jpg

 

L’intervista video a John Shipton, padre di Julian Assange – fatta da Berenice Galli (CNGNN), montata e pubblicata da Pandora TV diretta da Giulietto Chiesa – costituisce un
documento di grande importanza per la difesa della democrazia, sempre più sotto attacco da parte di un sistemapolitico-mediatico che usa repressione e mistificazione per mettere a tacere la verità. Per meglio comprendere l’intervista, riassumiamo qui di seguito le vicende che hanno
portato alla drammatica situazione in cui si trova oggi Julian Assange. Invitiamo a diffondere al massimo questa informazione, contribuendo in tal modo alla campagna internazionale per la liberazione di Julian Assange.

Leggi tutto
DDR. Dossier per la Memoria storica
Enrico Vigna

 

"Naturalmente ho fatto l'esperienza che la RDT era ancora molto distante dalla realizzazione dei propri ideali sociali. Ciononostante rimane per me la parte migliore della Germania, più umana, più sociale, più giusta, più collettiva, più orientata verso gli ideali degli esseri umani che verso la legge dei lupi…"  (Inge Viett nella sua lettera di addio al Collettivo operaio di Magdenburg nel 1990 dopo l'arresto).

     Risultati immagini per DDRRisultati immagini per DDR

***********************************************

Leggi tutto
Cuba su latinoamerica e mondo - Novembre 2019
Gioia Minuti (Granma Italiano) e Luigi Mezzacappa (CIVG)

La destra non desiste dal colpo di Stato in Bolivia

La convocazione  del presidente della Bolivia, Evo Morales  a riprendere il dialogo per promuovere la pace nel suo paese, alla formula nell’unità delle

forze per affrontare il colpo di Stato promosso dagli Stati Uniti, è stata la premessa del discorso che ha pronunciato  parlando alla folla concentrata nella  Plaza Mayor di San Francisco, a La Paz.

«Vogliono portare ingiustizia e violenza e per questo io domando unità:

l’unità sarà sempre la sconfitta dei vendipatria, con l’unità ci saranno sempre più progetti e sviluppo dei boliviani», ha precisato il mandatario ed ha ricordato che quando la destra non ha potuto vincere le elezioni, ha inventato la frode.

Leggi tutto
APPELLO per una Giornata internazionale di azione contro le sanzioni e la guerra economica
Sanctions Kill

 

https://sanctionskill.org/wp-content/uploads/2019/10/sanctionskillbanner_fixed.jpg

 

13 MARZO 2020

Le SANZIONI UCCIDONO!

Le SANZIONI SONO GUERRA!

STOP alle SANZIONI SUBITO !

Le sanzioni vengono imposte dagli Stati Uniti e dai suoi consociati minori contro paesi che si oppongono alle loro  politiche. Esse sono armi della Guerra Economica, che producono carenze croniche di beni di prima necessità, delocalizzazioni economiche, iperinflazione caotica, carestie indotte, malattie e povertà. In ogni paese sono i più poveri e i più deboli, neonati,  bambini, malati cronici, anziani  a subire il peggiore impatto delle sanzioni.

Leggi tutto
L'America Latina in lotta vota per il progresso
Emir Sader

29 ottobre 2019

 

lula_bolsonaro_cristina.jpg

 

Il nostro continente continua ad essere teatro delle più importanti lotte del mondo contemporaneo contro il neoliberismo e per la costruzione di alternative al modello adottato dal capitalismo in questo periodo storico. Con la spettacolare sconfitta di Macri, il respiro del recupero neoliberista si rivela essere corto. Evo resiste all'offensiva della destra nonostante la perdita di appoggio.

Leggi tutto
Un impianto di subirrigazione "esemplare"
Valledelmarro

https://www.valledelmarro.it/images/notizie/2019/impianto-irrigazione.jpg

 

Forse non è un'assoluta novità, eppure l'impianto di sub-irrigazione realizzato dalla Valle del Marro-Libera Terra su un agrumeto confiscato, ha diversi elementi per figurare come una buona pratica.

A monte di tutto c'è il Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua nelle imprese cooperative.
FON.COOP approva un piano formativo, presentato dalla Valle del Marro – Libera Terra con il supporto di HRCommunity.
L'obiettivo è il potenziamento delle competenze di soci e dipendenti in tutti i settori. E' in tale ambito che la cooperativa viene a conoscenza di un agronomo catanese, Sebastiano Bottino. Esperto di agricoltura biologica, il tecnico è l'apprezzato docente di uno dei momenti formativi del Piano.

Leggi tutto
Comunicato Finale dell'Incontro Asia e Pacifico del Consiglio Mondiale della Pace
WPC

Vientiane, Laos - 24 novembre 2019

L'incontro in Asia e nel Pacifico del Consiglio Mondiale per la Pace (WPC) ha avuto luogo a Vientiane, Laos il 24 novembre 2019, ospitato dal Comitato per la Pace e la Solidarietà del Laos (LCPS).

 

https://www.wpc-in.org/sites/default/files/bamboo-slide-image/laos_wpc_meetings_nov2019_6.jpeg

 

L'incontro regionale è stato combinato con il Segretariato del WPC del 25 e 26 novembre e hanno partecipato in totale trentuno delegati da diciotto paesi (Laos, Nepal, India, Bangladesh, Corea del Nord, Filippine, Australia e Vietnam dalla regione insieme a delegati dal Brasile, Grecia, Stati Uniti, Portogallo, Cipro, Palestina, Siria, Cuba e Sud Africa).

Leggi tutto
Terrorismo e nuove “minacce alla sicurezza nazionale” della Casa Bianca
Ben Norton

Operación Cóndor 2.0: dopo il golpe in Bolivia, gli Stati Uniti puntano Nicaragua e Messico  

 

 Risultati immagini per Operación Cóndor 2.0

 

Dopo aver diretto il golpe in Bolivia, gli Stati Uniti hanno dichiarato il Nicaragua una minaccia alla sicurezza nazionale” annunciando nuove sanzioni; nello stesso momento, Trump definiva “terroristi” i cartelli del narcotraffico in Messico senza scartare l'ipotesi dell'intervento militare.

Leggi tutto
Spie russe in Serbia, oppure operazione di “Intelligence” “straniere” contro la Serbia e la Russia?
Enrico Vigna

24 novembre 2019

 

https://stanjestvari.files.wordpress.com/2019/11/spijunska-fusi.jpg?w=700

 

I fatti: il 17 novembre finisce su tutti i giornali e media serbi, un video che ritrae un ex addetto alla sicurezza dell’ambasciata russa a Belgrado, Georgy Kleban,con un ufficiale in pensione dell’esercito jugoslavo (JNA), di cui si sa solo le iniziali Z.K. Nel video, girato il 24 dicembre 2018 di sera in un caffè della periferia della capitale serba, si vedono due uomini che si incontrano cordialmente e vanno a bere insieme, poi il russo consegna una busta di plastica con dei soldi dentro al serbo e se ne va.

Leggi tutto
Cuba su Cuba - Novembre 2019
Gioia Minuti (Granma Italiano) e Luigi Mezzacappa (CIVG)

28ª Sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite.

Intervento del cancelliere cubano Bruno Rodrìguez dopo la votazione della Risoluzione "Porre fine al blocco economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti a Cuba".

Negli ultimi mesi, il governo di Trump ha messo in atto un'escalation per impedire che a Cuba arrivi combustibile. L'obiettivo è danneggiare l’economia del Paese e il benessere delle famiglie cubane.

Sono state limitate le rimesse, ridotte le concessioni dei visti, proibiti gli attracchi delle navi da crociera, cancellati i voli diretti a Cuba, annullati i contratti sportivi e le attività di promozione commerciale.

Di tutto questo sono responsabili gli Stati Uniti. Con una campagna di calunnie, politici e funzionari statunitensi hanno diffamato il programma medico cubano che offre supporto ad altri paesi. L’ambasciatrice USA manipola brutalmente la dichiarazione universale dei diritti umani.

Non esiste famiglia cubana che non soffra le conseguenze del blocco. I bambini malati non hanno accesso alle apparecchiature medicali prodotte da compagnie USA e ai nuovi medicinali per il trattamento del cancro prodotti da compagnie statunitensi.

Leggi tutto
SOSSIRIA: la nostra solidarietà concreta continua - Novembre 2019
CIVG

Con i bambini siriani  -  SOS -SIRIA - Novembre 2019

Progetto di Solidarietà nella Siria martoriata

http://www.civg.it/images/02016/40/14SOSiriaMuzika/14SOSiriaMuzika_image001.png

 

Progetto Suoni e note per la pace per i bambini siriani

Leggi tutto
SOS Donbass: la nostra solidarietà concreta continua - Novembre 2019
SOS DONBASS

Continua ininterrotto, seppure sempre più difficoltoso, l’impegno di solidarietà con le popolazioni del Donbass. Dopo l’ultimo nostro sostegno economico ai Veterani della RPD, nostri referenti sul posto, abbiamo ricevuto questa lettera di ringraziamento:

Leggi tutto
La plastica che uccide
Andre Mari

Libera Università Popolare di Ecologia Profonda Ecologia Concreta 03-12-2019

La plastica è ormai una minaccia serissima e onnipresente per l'ambiente e per la salute umana. Milioni di tonnellate di plastica si sono riversati come una marea sulle terre e sui mari, sono finite negli inceneritori, nelle discariche, sui bordi delle strade, nei fiumi, sulle chiome degli alberi. È ora di dire basta.

 

La plastica che uccide

Leggi tutto
Riuscita serata di Solidarietà con il popolo boliviano
CIVG

 

Bolivia, il presidente Morales annuncia le dimissioni e lascia La Pazhttps://www.aporrea.org/imagenes/cache/6cbe4e8a651321a9405cdcaf16d74075_w480.gif

 

Lunedì 25 novembre si è svolta a Torino l’iniziativa contro il golpe in Bolivia.

Dopo l’introduzione di Luigi Mezzacappa del CIVG, il giornalista boliviano Pablo Prada ora parte del Comitato Scientifico del CIVG, ha svolto un ampia e accurata relazione sul retroterra storico della Bolivia fino ad arrivare ad oggi ed alle complesse prospettive per il popolo boliviano. Flavio Rossi del CIVG ha completato e sottolineato alcuni aspetti storici delle rivolte caratteristiche della Bolivia. Una interessante e apprezzata serata, che ha anche inaugurato la formazione di un nuovo Gruppo di Lavoro del CIVG: “ Progetto PatriaGrande-America Latina”, che a breve sarà presentato nei dettagli operativi e nei suoi intenti.

Leggi tutto
RT e la cronaca ironica spagnola
CIVG

Vi segnaliamo tre brevissimi video: sono tre "siparietti" di una giornalista di RT en Espanol che tratta fatti di cronaca o riprende polemiche con un taglio ironico

 

Risultati immagini per Ina Finogenova

Leggi tutto

CIVG Informa n.153

Se volete contattarci per collaborare con questo progetto, per proporci materiali, per chiedere altre informazioni o per essere cancellati dalla newsletter, inviate una mail a info@civg.it. A seguire, gli ultimi articoli caricati sul sito.
Welfare aziendale, Fondi sanitari, Sanità integrativa o complementare. Ovvero come favorire gli interessi privati nella sanità e affossare il Servizio Sanitario pubblico
medicinademocratica

24 ottobre 24, 2019

 

 

https://www.medicinademocratica.org/wp/wp-content/uploads/2019/06/Social_Determinants_of_Health_and_Community_Infographic-300x193.jpg

Le assicurazioni sanitarie si stanno prepotentemente diffondendo anche grazie ai contratti collettivi nazionali di lavoro come ad (esempio, fra gli altri, quello dei metalmeccanici) e coinvolgono ora almeno 11 milioni di Italiani.

Oggi la Sanità integrativa (il cosiddetto “secondo pilastro”) è tale solo di nome, potendo fornire fino all’80% di prestazioni già offerte dal Servizio Sanitario Nazionale (“duplicative”), in concorrenza con il servizio pubblico.

Leggi tutto
Le madri siriane aprono i loro cuori parlando dei loro figli martiri.
Di Vanessa Beeley

Incontro con la madre del martire Majed Monif Qiddeeseh, di 22 anni, ucciso nella città di Mhardeh dai terroristi di Al Nusra.

 

https://www.syriasolidaritymovement.org/wp-content/uploads/2019/05/58378783_10159011562203868_200226655170461696_n.jpg


Una madre siriana apre il suo cuore dopo che il suo figlio più piccolo è stato ucciso da un razzo in un attacco frontale dei terroristi di Al Nusra.

 

Durante il mio più recente viaggio a Mhardeh e AlSkeilbiyyeh – città siriane e cristiane, che affrontano il terrorismo internazionale a Idlib e Northern Hama – intervistai le famiglie di due martiri, uccisi da razzi durante un’offensiva del Fronte Nusra il 4 aprile 2019.

Leggi tutto
Cuba, dove l'ecologia e l'agricoltura biologica non sono una moda ma un atto di resistenza
Luigi Mezzacappa

14 novembre 2019

 

Per tracciare il ritratto di una comunità, per riconoscere il sentimento collettivo e i tratti identitari di un Paese ci sono tanti modi, a cominciare dallo studio, purché attento e libero da pregiudizi. Alla base, dovrebbe esserci sempre la capacità di guardare e ascoltare per intuire le pulsioni che tengono unita la sua gente quando è unita, o che la separano quando è infelice.

Leggi tutto
La NATO araba sta prendendo forma?
Enrico Vigna

novembre 2019

 

Risultati immagini per middle east strategic alliance Immagine correlata

Secondo molti analisti e studiosi militari internazionali, ma anche in molti quotidiani arabi, in questi ultimi mesi, sta prendendo corpo un obbiettivo da molto tempo perseguito dagli USA, e cioè la costruzione di una NATO Araba sotto la guida dell’Arabia Saudita.

Leggi tutto
Kosovo: I serbi sono stati brutalmente privati ​​del loro diritto di voto
Radio KiM

11.11.2019

 

Risultati immagini per Kosovo MetohijaImmagine correlata

"Il diritto di voto dei serbi è già stato limitato in precedenza, ma oggi si è deciso che semplicemente che non esiste e quindi i serbi espulsi dl Kosovo Metohija sono stati spazzati via come esseri umani dalla realtà politica della loro terra", ha detto il direttore dell'Ufficio serbo  per il KiM, Marko Djuric.

Nella dichiarazione si afferma che non solo gli abitanti della provincia sono stati costretti a vivere lontano dai loro focolari secolari, ma ora gli è anche stato negato il diritto di esprimere la loro volontà politica.

Leggi tutto
L'ex ministro degli Esteri della Jugoslavia, Z. Jovanovic accusa gli Stati Uniti di cercare di distruggere l'ordine mondiale
tass.ru

9 novembre 2019


Risultati immagini per jovanovic Zivadine

Secondo Jovanovic, si tratta di un ordine mondiale stabilito dai risultati della seconda guerra mondiale e gli Stati Uniti cercano di distruggere questo assetto mondiale.

"In questi giorni, il rappresentante speciale del Dipartimento di Stato USA Thomas Zarzetski è a Belgrado per verificare e controllare se la Serbia rispetta o viola le leggi sulle sanzioni americane verso la Russia, acquistando armi russe. Cercando di presentare la missione di Zarzetskiy come qualcosa di normale all’opinione pubblica serba, i media gli ricordano che ha viaggiato in altri 60 paesi con lo stesso compito.

Leggi tutto
Da Venosa a Torino: intervista a Saverio Perrotta
CIVG

Questa intervista fa parte di un ciclo dedicato alle tematiche lavorative. Il gruppo di approfondimento del CIVG intervisterà studiosi e lavoratori per tracciare un quadro dei mondi del lavoro.

 

Saverio, tu sei originario di Venosa, in Basilicata. Puoi descriverci le condizioni sociali del tuo paese d’origine quando eri ragazzo?

C’era molta miseria, sia le donne sia gli uomini facevano fatica a trovare lavoro, principalmente come contadini. I pochi ricchi che c’erano avevano un pò di operai a disposizione e li facevano lavorare per 150-200 lire al giorno. La mattina ci si alzava alle 4 e si andava a lavorare per i campi, a piedi.

Leggi tutto
Cuba su Latino America e mondo - Ottobre 2019
CIVG

Cuba e Cina unite nel socialismo per costruire un futuro migliore

Discorso pronunciato da Salvador Valdés Mesa, membro del Burò Politico e Primo Vicepresidente dei Consigli di Stato e dei Ministri durante la cerimonia per il 70º  anniversario della fondazione della Repubblica Popolare della Cina svoltasi nella Sala Universale delle FAR il 1º ottobre del 2019, «Anno 61º della Rivoluzione».

Leggi tutto
La nostra solidarietà concreta continua S.O.S. KOSOVO METOHIJA – settembre 2019
S.O.S. KOSOVO METOHIJA

 

S.O.S. Yugoslavia – ONLUS  -  Via Reggio 14 10153  Torino, Italia

 

Nel periodico viaggio per portare la nostra Solidarietà, a Settembre abbiamo portato sostegni economici alle famiglie delle enclavi del Kosovo e alle famiglie dei Profughi del Kosmet in Nis. Grazie agli adottanti italiani e alla raccolta della Campagna Scuola 2019 in totale sono state aiutate direttamente oltre 90 famiglie. L’incontro per le consegne degli aiuti è avvenuto, come ormai tradizione, grazie all’ospitalità di Padre Milutin, nella Facoltà teologica ortodossa in Nis.

 

Leggi tutto
CUBA su CUBA - Ottobre 2019
Gioia Minuti (Granma Italiano) e Luigi Mezzacappa (CIVG)

La Rivoluzione non  ha mai praticato il terrorismo, ma lo ha invece sofferto con la morte di 3478 suoi figli

Il 6 ottobre, Giorno delle Vittime del Terrorismo di Stato, è stato reso omaggio a quanti persero la vita nell’orrendo crimine di Barbados. Il Generale dell’Esercito Raúl Castro, Primo Segretario del PCC, e Miguel Díaz-Canel, Presidente dei  Consigli di Stato e dei Ministri, hanno inviato corone di fiori.

«Cuba  renderà sempre omaggio alle vittime dell’azione terrorista del 6 ottobre del 1976. Abbiamo memoria storica e reclamiamo giustizia», ha twittato Miguel Díaz-Canel in occasione del 43º anniversario del crimine delle Barbados. Con un corteo nel cimitero Colón della capitale sono state ricordate le 73 persone che persero la vita nell’attentato a un aereo della Cubana de Aviación.

Leggi tutto

I Wampanoag ed il giorno del ringraziamento
Andrea Chiodi

11 novembre 1620 – 11 novembre 2019

 

mayflower

 

L' undici novembre 1620 il Mayflower approdò nella baia di Cape Cod con a bordo un centinaio di emigranti appartenenti alla setta dei puritani (i "Padri Pellegrini") salpati da Plymouth (dipinto di William Formby Halsall)

Il quarto giovedì di novembre negli Stati Uniti si festeggia  il Thanksgiving Day, la Festa del Ringraziamento, probabilmente la celebrazione più tradizionale e sentita del paese.

Leggi tutto
Sabato 9 novembre 2019 - ore 15,30 - ASSEMBLEA
Comitato per la Pace e Riunificazione della Corea/CIVG

Bollettino n. 84 ottobre 2019

Sabato 9 novembre 2019 - ore 15,30 - ASSEMBLEA

presso il CENTRO DI INIZIATIVA PROLETARIA “G. TAGARELLI”

Via Magenta 88 Sesto San Giovanni

 

O.d.G.:

1)     Bilancio e resoconto delle attività del Comitato, informazione sulle prossime iniziative e sulle causepenali

2)     Informazioni sul contenzioso legale contro il Comune di Sesto San Giovanni rispetto alla sede.

3)     Manifestazione contro morti sul lavoro e malattie professionali. Iniziativa a Torino il 7 dicembre, anniversario della morte dei 7 operai bruciati vivi allaThyssenkrupp.

4)     Varie.

Leggi tutto
SOSSIRIA: la nostra solidarietà concreta continua - ottobre 2019
SOS -SIRIA

Ottobre 2019

Progetto: AIUTIAMO la piccola ALMA

Leggi tutto
Iniziativa seminariale del Gruppo di lavoro del CIVG “Osservatorio italiano del Silk Road Connectivity Centre”
CIVG

Si è svolta sabato 9 novembre l’iniziativa seminariale del Gruppo di lavoro del CIVG “Osservatorio italiano del Silk Road Connectivity Centre”.

 

 

  

 

 Una iniziativa che ha riscontrato un inaspettata presenza di partecipanti e un livello di relazioni dei quattro relatori, altamente qualitativo.

A cui dai presenti al termine, è stato tributato un caloroso e sincero riconoscimento per il contributo fornito e la chiarezza e  precisione di esposizioni delle realzioni.

Con questa iniziativa, in cui stato anche presentato il primo Dossier “Nuova Via della Seta”, si è dato avvio ad una serie di impegni informativi e documentativi, che avranno già il 12 dicembre un altro evento con la presenza di una studiosa in specifico di questo tema, che sarà pubblicizzata a breve. Per contatti, info, collaborazioni o incontri, scrivere a info@civg.it.

Leggi tutto
Xinjiang: le fake news dell'Impero
Giambattista Cadoppi

31 Ottobre 2019

 

xinjiang cina 

Sembra sia diventato di moda in alcuni ambienti particolarmente sensibili alla salute fisica e spirituale passare dal "vegetariano nell’intervallo tra un pasto e l’altro" (ossia il pio monaco calzato Gucci, il Dalai Lama) e concentrarsi sugli uiguri, cosa assolutamente nobile e disinteressata. Certo che occorrerà forse più di una pellicola di Hollywood per fare digerire il non proprio popolare islamismo radicale e soprattutto far sapere dove si trovi la misteriosa regione popolata da questo simpatico e pittoresco popolo. Il livello di comprensione dell’Occidente per tali fenomeni è dato dall’ex ministro degli esteri francese Kouchner, che aveva difeso il popolo degli “Yogurt” (anziché Uigur, in francese).

Leggi tutto