CIVG Informa n.168

Se volete contattarci per collaborare con questo progetto, per proporci materiali, per chiedere altre informazioni o per essere cancellati dalla newsletter, inviate una mail a  info@civg.it . A seguire, gli ultimi articoli caricati sul sito.
ILVA Taranto. Otto anni.
Antonio Attino

20 luglio 2020

 

EX ILVA: TRE GIORNI DI SCIOPERO

 

Dal 26 luglio 2012, giorno in cui la magistratura mise sotto sequestro gli altiforni e arrestò dirigenti dell’azienda e rappresentanti della famiglia Riva, un fronte molto ampio (governo, sindacati, economisti) immagina una soluzione definitiva per rendere lo stabilimento siderurgico Ilva di Taranto efficiente e compatibile con l’ambiente. Nonostante gli sforzi e gli otto anni trascorsi, l’operazione non sembra ancora riuscita.

Leggi tutto
 
Via della Seta… e della Salute - L’opinione di Maria Morigi
Maria Morigi

 

mask

 

Non voglio qui riesumare le previsioni fatte dagli scienziati almeno 20 anni fa sul possibile dilagare di una pandemia, né affrontare problemi di competenza sanitaria e/o misure per fronteggiare la crisi e superarla. Non voglio neppure parlare di accuse alla Cina, perché, secondo la mia opinione, tali accuse rivelano solo la pochezza etica di chi le formula e danno espressione alle paure della gente comune che crede disperatamente di trovare tutela allineandosi in uno schieramento o nell’altro.

Leggi tutto
 
Seminario sul capitalismo della sorveglianza
CIVG

 

 

Lunedì 29 Giugno 2020 il CIVG ha ospitato un seminario in remoto di approfondimento su un tema attuale ma ancora poco presente nel dibattito pubblico: il cosiddetto “capitalismo della sorveglianza”, ovvero la nascita di grandi oligopoli digitali (Google, Facebook, ecc) che sfruttano le tecniche di profilazione per realizzare profitti senza paragoni, e per plasmare la società a propria immagine.

Leggi tutto
 
Comunicato per il 41° anniversario della vittoria della rivoluzione sandinista
PatriaGrande/CIVG Italia

19 Luglio 2020

 

  Nicaragua, sandinismo o golpismo | progetto cubainformAzione  

 

Salve, compagne e compagni nicaraguensi, a voi il nostro saluto solidale dall'Italia. 

Il CIVG (Centro di Iniziative per la Verità e la Giustizia) e il gruppo di lavoro Patria Grande si rallegrano con voi in occasione del 41° anniversario della Rivoluzione Sandinista, giorno della vittoria su una dittatura sanguinaria, giorno della liberazione costata tante vite, affinché il popolo nicaraguense e le sue future generazioni potessero godere di una vita degna e migliore, in un Paese libero e sovrano.

Leggi tutto
 
Cenni storici sulla costituzione italiana
Luigi Cecchetti

 25 luglio 2020

 

Italia. Costituzione e Covid-19. Pro e Contro. – SenzaNubi

 

Il primo esempio in Italia di Statuto Costituzionale si ebbe a Palermo il 19 luglio 1812, quando il Parlamento di Sicilia borbonico, riunito in seduta straordinaria, promulgò la Costituzione Siciliana che poi di fatto fu soppressa nel dicembre 1816 con la nascita del Regno delle Due Sicilie.

Leggi tutto
 
Le atrocità della guerra alla Serbia di Bill Clinton, evidenziate dalle nuove accuse contro H. Thaci
Jim Bovard

6 luglio 2020

The Libertarian Institute

 

Kosovo Honors Bill Clinton with Freedom Order | Voice of America ...  

Clinton consegna a Thaci…l’ ”ORDINE della LIBERTA’ ” USA.

 

Il “combattente per la libertà ” preferito dal presidente Bill Clinton è stato appena incriminato per omicidi di massa, torture, rapimenti e altri crimini contro l'umanità. Nel 1999, l'amministrazione Clinton aveva lanciato una campagna di bombardamenti di 78 giorni, che ha ucciso circa 1500 civili in Serbia e Kosovo, in quella che i media americani avevano descritto con orgoglio, come una crociata contro il pregiudizio etnico. Quella guerra, come la maggior parte delle pretese della politica estera degli Stati Uniti, è sempre stata una finzione.

Leggi tutto
 
La chiave del successo di Cuba contro il coronavirus
Irina Ifigenova

 

Traduzione a cura di Luigi Mezzacappa/CIVG del video originale "Claves del éxito de Cuba contra el coronavirus (no lo verás en otros medios)" dal canale " Ahí les va!" https://www.youtube.com/watch?v=3yxWo...

Leggi tutto
 
Hashim Thaci nuovamente accusato di crimini contro l'umanità, insieme ad altri comandanti dell’UCK
Enrico Vigna

20 luglio 2020

 

Who are the Friends Of Serbs? on Twitter: "Massive news! So-called Kosovo's  president & leader of K/Albanian terrorists Hashim Thaci, Kadri Veselji &  other Kosovo Albanian terrorists have been indicted for a   Accusato di crimini di guerra, il presidente kossovaro non parte - laRegione

 

Il 24 giugno 2020, il Tribunale speciale per il Kosovo all'Aia, ha accusato il presidente kosovaro e alcuni altri comandanti dell’UCK, di una serie di crimini di guerra e contro l'umanità. Assieme a Thaci, sono stati incriminati l'ex presidente del parlamento kosovaro Kadri Veselj, anch'egli come Thaci, ex comandante dell'Esercito di Liberazione del Kosovo (UCK), e oltre un centinaio di altri imputati, tutti accusati di crimini di guerra e contro l'umanità, compresi rapimenti, torture, persecuzioni e di un centinaio di omicidi identificati. Le vittime furono serbi, kosovari di etnia albanese, rom, compresi anche oppositori politici, così ha stabilito il Tribunale speciale dell'Aia nella convocazione degli indagati.

Leggi tutto
 
20 luglio: altri 5 morti sul lavoro. Per il profitto si continua a morire.
Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio / CIVG

 

Morti sul lavoro, anche il 2019 è un anno orribile - VicenzaPiù

 

Due operai in un incidente sul lavoro a Roma. Un operaio di 54 anni della Nuova EIS, una ditta di Cairo Montenotte, è rimasto schiacciato mentre stata svolgendo alcune opere di ristrutturazione industriale dell’area Tirreno Power di Savona e altri due di. 52 e 54 anni di cui al momento non conosciamo i nomi.

Leggi tutto
 
2 milioni di bambini in Yemen rischiano di morire di fame
The Irish Times

30 giugno 2020

 

Fatma  

Fatma con il suo bambino Saleh che riceve cure per un’acuta forma di malnutrizione presso un ospedale dell’UNICEF a Aden.

 

Lo Yemen è un inferno in terra per i bambini. Cinque anni di guerra civile hanno devastato il Paese medio-orientale. I bambini colà non solo sono confrontati al terrore quotidiano del conflitto armato ma anche alle altre minacce alla vita costituite dall’estrema povertà, salute precaria e denutrizione.

Leggi tutto
 
Eyad Hallaq: il lutto impossibile
Gideon Levy

luglio 24, 2020

 

http://zeitun.info/wp-content/uploads/2020/07/madre-678x437.jpg

Rana , la madre di Eyad, abbraccia la foto del figlio assassinato dai poliziotti israeliani (AP Foto/Mahmoud Illean)

 

 

La madre di Eyad Hallaq dorme nel letto di suo figlio morto. Suo padre rifiuta di mangiare. Hanno un messaggio per la polizia israeliana….

Leggi tutto
 
Tribunale penale Internazionale per i crimini commessi in ex-Jugoslavia (Tpi) - Parte II
Pacifico Scamardella

( qui la parte I )

International Criminal Tribunal for the former Yugoslavia | United  Nations<br /> International Criminal Tribunal for the former Yugoslavia

 

1. La giustizia selettiva dei tribunali ad hoc 

 

1.1 Premessa Generale


Con risoluzione 827 del 25 maggio 1993, il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite dà vita, operando nell’ambito dei poteri attribuitegli dal capitolo VII della Carta dell’Onu, al “Tribunale penale internazionale per perseguire i responsabili di gravi violazioni del diritto internazionale umanitario commesse nel territorio dell’ex Jugoslavia dal 1991”.

Leggi tutto

CIVG Informa n.167

Se volete contattarci per collaborare con questo progetto, per proporci materiali, per chiedere altre informazioni o per essere cancellati dalla newsletter, inviate una mail a info@civg.it. A seguire, gli ultimi articoli caricati sul sito.
Viareggio 29 giugno. Undici anni fa la strage
Alessandra Valentini

28 Giugno 2020

 

http://www.dirittidistorti.it/images/documents/foto/treni/stazviareggio.jpg

 

Lunedì 29 giugno, saranno trascorri 11 anni dalla strage ferroviaria di Viareggio in cui persero la vita 32 persone. Da quella notte del 2009 sono successe moltissime cose, è trascorso del tempo, la giustizia in parte ha fatto il suo corso con i processi di primo grado e di appello che hanno portato alle condanne tra gli 8 e i 4 anni dei vertici delle ditte straniere (Gruppo Gatx), proprietarie del carro, di quanti dovevano provvedere alla sua manutenzione e dei vertici delle Ferrovie italiana.

Leggi tutto
Honduras a 11 anni dal golpe
Adelina Bottero

26 giugno 2020

 

http://it.cubadebate.cu/files/2013/06/honduras-g.jpg

 

Il 28 giugno 2009 è una data che ha segnato tragicamente la storia recente dell’Honduras. Quel giorno un colpo di Stato rovesciò il presidente Manuel Zelaya, interrompendo un’esperienza di democrazia e autodeterminazione che andava crescendo. Oggi, nell’undicesimo triste anniversario, il golpe è tuttora l’essenza del Paese. Non è mai finito.

Eccone alcuni aspetti.

Leggi tutto
Notiziario Patria Grande - Giugno 2020
PatriaGrande/CIVG

 

 

Giugno 2020

 

 

Leggi tutto
BRICS: insieme sono piu' forti
Forum Belgrado Italia/CIVG

Intervista a Zivadin Jovanovic di Vesti

 

wBRIKS1 1

 

“…L'unione dei paesi BRICS è nata in conseguenza della crescita delle potenzialità economiche, militari e politiche dei paesi che ne fanno parte”, spiega per ”Vesti'' l’ex capo diplomazia jugoslava Z. Jovanovic.

Leggi tutto
Denuncia pubblica: Il COPINH respinge le minacce alle installazioni di “Utopia”
PatriaGrande/CIVG

23/06/2020

 

 

Il COPINH denuncia le minacce di attacco e di incendio al Centro di Incontri e Amicizia “Utopia”, dopo aver reso pubblica l'offerta di prestare temporaneamente le installazioni come centro di isolamento per le persone del centro penitenziario, sospette o contagiate dal COVID-19, su richiesta dei lavoratori della salute e del potere giudiziario.

Leggi tutto
Nicaragua di fronte alla pandemia
Augusto Zamora

17/06/2020

 

Personal sanitario en un hospital en Managua, la capital de Nicaragua. EFE/Carlos Herrera

Personale sanitario in un ospedale a Managua, la capitale del Nicaragua. EFE/Carlos Herrera 

 

Il Nicaragua non è la Germania, nemmeno la Spagna.  

Con ciò voglio dire che il Nicaragua, come tutta l'America Latina, è un Paese povero - più correttamente, impoverito - dove quasi il 70% della popolazione vive di economia informale. Il cibo di domani dipende da quello che si guadagna oggi. O, come si dice nel Paese, “tanto guadagnato, tanto speso”.

Leggi tutto
La Russia non dimentica i suoi eroi liberatori e le sue radici storiche
Enrico Vigna

30 giugno 2020

 

I presidenti di Russia e Bielorussia, Putin e Lukashenko, hanno inaugurato il Memoriale di Rzhev al soldato sovietico  

The stunning World War II memorial statue in Russia's Rhzev is ...https://pbs.twimg.com/media/Ebwxv4AXQAAMs4u.jpg

Leggi tutto
La storia di Esquerra Repubblicana Catalana ( Sinistra Repubblicana Catalana)
Humanitat

Gli inizi e la Repubblica

 

Postal 14 abril 1931.república catalana.esquerr - Sold through ...

 

Esquerra Republicana è un partito progressista che difende l'indipendenza della nazione catalana e la giustizia sociale. Fondata nel 1931, ha una storia di oltre 80 anni, Esquerra ha vissuto fortune molto diverse in parallelo alla storia recente della Catalogna e di tutti i paesi di lingua catalana (Catalogna, Catalogna settentrionale [in Francia], il Paese di Valencia, le Isole Baleari e la Striscia occidentale [in quella che oggi è la regione dell'Aragona]).

Leggi tutto
CUB-scuola: piano per la riapertura delle scuole a settembre ! Tanto rumore e poi il nulla
CUB Scuola Università Ricerca

29 Giugno 2020

 

https://www.cub.it/images/2020-immagini/20-428-esami-di-maturita.jpg

 

Da giorni si susseguivano annunci e interviste e si spargevano voci con lo scopo evidente di tastare il terreno e le sensibilità del mondo della scuola. Infine, giunti quasi al termine del grande (e inutilmente rischioso) esperimento sociale effettuato con l’esame di stato in presenza, il Ministero dell’Istruzione ha finalmente messo per iscritto le proprie idee per l’anno scolastico 2020-21 pubblicando il “Piano per la ripresa delle attività didattiche a settembre” sul quale ha trovato, dopo una finta trattativa, l’accordo con le Regioni.

Leggi tutto
Tribunale penale Internazionale per i crimini commessi in ex-Jugoslavia (Tpi) - Parte I
Pacifico Scamardella *

  WIKIRADIO - Il Tribunale dell'Aja per i crimini di guerra nella ex ...

 

"Gentlemen, you cannot imagine what a privilege it is, even under the conditions you imposed on me, to have truth and justice on my side.

Signori voi non potete immaginare che privilegio sia, nonostante le condizioni impostemi, avere dalla mia parte la verità e la giustizia”..

Slobodan Milosevic 1st September 2004

Leggi tutto
Intervista di DONETSKRUSSIA a Enrico Vigna
Irina Vikhoreva per donetskrussia wordpress

 

Grande guerra patriottica. Nella storia e nei suoi valori più profondi e significativi. Il «9 maggio» e il «Reggimento degli Immortali» - copertina

Rubrica “TRE DOMANDE”. 

Con Enrico Vigna, l’autore contemporaneo di numerosi libri, fra i  quali :”Ucraina, Donbass. I crimini di guerra della Giunta di Kiev”, “Le chiese d’Oriente ed il «regime» siriano”, “L’Ucraina tra golpe, neonazisti, riforme e futuro”, ci lega una lunga amicizia epistolare. Enrico Vigna non è uno storico di professione, ma i suoi lavori sono sempre ben documentati e sono precisi nei dettagli, portatori dell’opinione indipendente dai mass media e dai vari complotti. Inoltre, è presidente dell’Associazione SOS Jugoslavia – SOS Kosovo Metohija, di cui è responsabile dei “Progetti di solidarietà del Kosovo” ; è portavoce del “Forum Belgrado per un mondo di eguali”/CIVG e delegato del Consiglio Mondiale della Pace; è stato anche portavoce per l’Italia settentrionale del Tribunale R. Clarkper i crimini NATO nella ex Jugoslavia. Molto cortese e disponibile, coerente e professionale. Gli abbiamo rivolte le nostre tre domande, riguardanti la nuova data della Parata Militare a Mosca 2020.

Leggi tutto
Gli USA e la NATO intensificano le provocazioni ai confini della Federazione Russa
Mauro Gemma

16 Giugno 2020

 

 

polandnato 

In un recente articolo abbiamo evidenziato il ruolo della Polonia quale nazione dell’Unione Europea più di altre impegnata nel sostegno alle politiche imperialiste di pressione militare sulla Federazione Russa, che non hanno subito sostanziali rallentamenti persino nel corso della pandemia.
Circa 4.000 soldati statunitensi hanno partecipato, a partire dal 4 giugno scorso a imponenti manovre militari in Polonia, ha annunciato a Varsavia il ministro della Difesa Mariusz Blaszczak.

Leggi tutto
L’opinione di Enrico Vigna, opinionista e saggista del CIVG Italia a Rossiyskaya Gazeta Russia
Niva Mirakyan per GR

20 giugno 2020

 

РОССИЙСКАЯ ГАЗЕТА: ЭКОНОМИСТЫ НАШЛИ СПОСОБ РЕШИТЬ ПРОБЛЕМУ ...

 

NM: Ringraziandola per la sua disponibilità, siamo interessati a conoscere per il pubblico russo, cosa pensa dell’ultimo articolo del presidente russo V. Putin al giornale USA National Interest.

Leggi tutto
La Cina sospende il rimborso del debito per 77 nazioni in via di sviluppo
Marx21

29 Giugno 2020

cina africa bandiere


La Cina ha annunciato la sospensione del rimborso del debito per 77 paesi e regioni in via di sviluppo, poiché la nazione sta lavorando, con altri membri del G20, per l'iniziativa del G20 della riduzione del debito per i paesi a basso reddito, è quanto hanno affermato i funzionari cinesi in un briefing stampa presso l'Ufficio informazioni del Consiglio di Stato di domenica.

Leggi tutto
Segnalazione nuovi Film sul Canale YOUTUBE CIVG
CIVG

 

Luigi Mezzacappa responsabile media del CIVG, comunica ai lettori che sono stati caricati nuovi film e documentari sul canale VIDEO del CIVG.

Per chi ne fosse interessato questi i nuovi titoli caricati:

Leggi tutto

Notiziario Patria Grande - Maggio 2020

 

NOTIZIARIO

 

Maggio 2020

 

 

Incendi in Honduras

In piena emergenza sanitaria per la pandemia, il territorio honduregno viene devastato da un’ondata di incendi

 

Fake news contro il Nicaragua

Lettera di varie testate giornalistiche a Il Fatto Quotidiano

 

La scommessa delle donne per sopravvivere in tempi di pandemia

Protesta per gli alimenti in Honduras

 

Reporter senza frontiere, ma con padroni

La parzialità di Reporter Senza Frontiere a favore degli interessi di Washington in Iraq, Libia, Haiti, Irán, Bolivia, Ecuador e Cile.

 

Neutralizzata in Venezuela un’incursione marittima

Il ministro degli Interni venezuelano ha reso noto l'operazione di neutralizzazione di un gruppo armato che voleva entrare nel Paese dalle coste dello stato di La Guaira.

 

Cuba e Cina realizzano insieme un polo di ricerca e produzione farmaceutica

Accelerazione del progetto del primo parco biotecnologico congiunto per ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione di farmaci cubani.

 

Cuba di nuovo nella lista nera del terrorismo

Il Dipartimento di Stato ha notificato al Congresso degli Stati Uniti che Iran, Corea del Nord, Siria, Venezuela e Cuba "non hanno cooperato" con gli sforzi anti terroristi degli Stati Uniti.

 

La pace in Colombia e il genocidio sistematico dei  leader sociali

250 morti nel 2019, 3200 negli ultimi 4 anni. Cauca, Antioquia e Nariño i dipartimenti più colpiti. 197 sono i guerriglieri assassinati della firma dell’accordo.

 

Leggi tutto: Notiziario Patria Grande - Maggio 2020

CIVG Informa n.166

Se volete contattarci per collaborare con questo progetto, per proporci materiali, per chiedere altre informazioni o per essere cancellati dalla newsletter, inviate una mail a info@civg.it. A seguire, gli ultimi articoli caricati sul sito.
#STAND_FOR_ZOHAIB
produzionidalbasso.com

Il Progetto

#stand_for_Zohaib #hisfightisneveralone #ridersonthestorm

ITALIAN VERSION (you can find the English, Urdu, French, Spanish and Japanese versions below)

Il 19 Dicembre 2019 Zohaib è stato investito mentre lavorava per Glovo. Trascinato per oltre 20 metri da un auto in via San Donato, a Torino, è stato trasferito immediatamente all’ospedale San Giovanni Bosco, dove è arrivato già in coma ed è stato operato d’urgenza per un’emorragia cerebrale.

Dopo lunghi giorni in terapia intensiva, l’8 Gennaio ha riaperto gli occhi e il giorno successivo è anche riuscito a scambiare qualche battuta con amici e colleghi.

https://www.produzionidalbasso.com/media/ckeuploads/leonardo%40produzionidalbasso.com/2020/01/23/1.jpeg

 

Leggi tutto
La sanità in Cina: storia e attualità
Maria Morigi

 

 

Dal 2008 la stampa medica internazionale, molto allarmata dall’epidemia SARS e dalle possibili ricadute globali legate ad una sua diffusione, iniziò a occuparsi attentamente della sanità cinese.

A distanza di più di un decennio, la situazione è profondamente cambiata poiché la Cina sta attuando processi di riforma che dovranno portare, secondo le previsioni dei piani“Healthy China 2020” e “Healthy China 2030”, all’innalzamento degli standard di qualità del sistema sanitario nazionale. Infatti, la dirigenza della Repubblica Popolare è ormai da decenni costantemente impegnata nel miglioramento del sistema dei diritti e dei servizi rivolti al cittadino (si veda in nota il rapporto di Hu Jintao al 17 ° Congresso del Partito Comunista Cinese).

Leggi tutto
Somalia e Africa orientale: tra geopolitica ed estremismo religioso. Intervista ad Angelo Travaglini.
CIVG

 

La liberazione di Silvia Romano ha portato sotto le luci dei media italiani una nazione, la Somalia, che raramente assurge agli onori della cronaca. E insieme a lei emerge un altro elemento, accuratamente rimosso: l’espansionismo turco in questa regione. Una sopresa per molti, anche se l’impero ottomano all’apice della sua espansione lambiva la Somalia; nulla di nuovo insomma. Come si dispiega l’influenza turca in Africa orientale e con quali mezzi?

 

Leggi tutto
Progetto di Solidarietà CIBO per le famiglie siriane
SOS Siria

SOS Siria Italia    Unione Gioventù Democratica Siriana

http://www.moi.gov.sy/ad_file/980_549_syr00.gifhttps://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/39786332_2166114150327733_3063479376281600000_o.jpg?_nc_cat=102&_nc_sid=09cbfe&_nc_ohc=6MFVR1jYgIcAX_lxB0h&_nc_ht=scontent-mxp1-1.xx&oh=286a604b7d4c26c4383a7622e2d0b0ac&oe=5EF1BE7E

 

 

SOS Siria Italia/CIVG all’interno dei Progetti di Solidarietà concreta con il popolo siriano, ha costruito un gemellaggio con i giovani siriani della SDYU, rispondendo al loro appello di sostegno alla campagna che, da oltre un mese hanno lanciato e avviato per raccogliere e consegnare CIBO e alimenti di prima necessità alle famiglie più indigenti e alle situazioni sociali più bisognose, immiserite dalle conseguenze della guerra di aggressione alla Siria e ora aggravate dall’emergenza Covid19.

Leggi tutto
Non una rivolta - RIBELLIONE!
Monica Moorehead

2 giugno 2020

 

https://i0.wp.com/iacenter.org/wp-content/uploads/minneapolis-police-precinct-torched060220.jpg?resize=640%2C460


I manifestanti esultano mentre il terzo distretto di polizia brucia alle loro spalle il 28 maggio 2020 a Minneapolis, Minnesota.



1 giugno: una sollevazione militante guidata dai giovani e innescata dal terrore della polizia, ha attraversato gli Stati Uniti come un incendio e ora sta entrando nella sua terza settimana. Nonostante che Trump si sita dichiarando orgoglioso di essere il presidente garante dell' "ordine pubblico", minacciando la mobilitazione di truppe federali in molte città e nonostante l'attuale catastrofica pandemia di COVID-19, che ha finora causato oltre 102.000 morti negli Stati Uniti ed è ancora in aumento, in questa situazione nessuno ha potuto contenere questo rivolta, scatenata da un ennesimo orribile omicidio di polizia, videoregistrato e poi  mostrato pubblicamente, affinché tutto il mondo potesse vederlo.

Leggi tutto
Le aziende tecnologiche mettono le mani sui dati dei pazienti dell'NHS (National Health Service) britannico, per combattere il coronavirus
Kathleen Hall

 

https://assets2.thebureauinvestigates.com/uploads/_headerMedium/GettyImages-hospital-files-patient-data.jpg?mtime=20200417173838

 

Il Bureau of Investigative Journalism ( Ufficio di Giornalismo Investigativo)  ha constatato che le grandi aziende tecnologiche potrebbero usare la pandemia da coronavirus per prendere piede all'interno del sistema sanitario nazionale britannico.

Leggi tutto
Le suore Trappiste dalla Siria: "Dateci una mano a non rendere per i Siriani 'speranza' una parola troppo difficile"
Enrico Vigna x SOS SIRIA/CIVG

Siria, Azeir: “…vale la pena resistere, dobbiamo cercare le forze e le risorse in noi stessi… Inutile seguire il mito di andare da un’altra parte… Cercate di essere pronti, quando si presenta qualche occasione per fare la differenza, almeno di umanità.. dateci una mano anche voi, da lì, a non rendere per loro la speranza una parola troppo difficile...”


4000 bimbi in trappola ad Aleppo. L'Unicef: rischiano di morire ...Ora pro Siria: Il Bambino che ci è donato!

Leggi tutto
Neonazisti, mercenari a pagamento, jihadisti, criminali comuni, addestratori. Chi sta combattendo contro le milizie del Donbass e chi li supporta.
Enrico Vigna SOS Donbass/CIVG

10 giugno 2020

 

Is the Azov Battalion a terrorist organization as 40 US House ...http://news24today.info/upload/editor/news/2017.05/59109332b75ed_1494258482.jpg



La guerra nel Donbass continua, anche se nei nostri Media nessuno ne parla più. Quotidianamente i neonazisti dei Battaglioni punitivi ATO, continuano a bombardare e attaccare città e villaggi delle due Repubbliche Popolari, anche con l’obiettivo di cercare di sabotare qualsiasi seppur modesto tentativo di pacificazione e soluzione del conflitto. Per di più, perché in questa prospettiva, essi cesserebbero di avere un buon reddito sicuro e un loro ruolo politico nello scenario ucraino.

Leggi tutto
Covid 19 - EMERGENZA RSA
Comitato Vittime RSA

APPELLO

 

Covid-19 e RSA: secondo Report della Survey nazionale avviata dall'ISS

 

La pandemia di Coronavirus ha provocato, come risaputo, un altissimo numero di decessi di pazienti delle Rsa – Residenze sanitarie assistenziali, in numerosi casi poco o per nulla protetti dal contagio da parte dei gestori delle strutture e dalla sanità regionale attraverso le Asl. Tutt’ora sono migliaia i casi di pazienti positivi al Covid nelle Rsa, con una letalità del virus che fra gli ultra settantenni è del 24-29%.

Leggi tutto
Perchè gli Stati Arabi non sono più destinati a seguire la politica di Washington sull'Iran?
Salman Rafi Sheikh

25.05.2020

 

Descrizione: TRSA342342 

Con la diminuzione della presenza militare statunitense nel Golfo Persico in seguito al recente ritiro delle truppe del pentagono dall'Arabia Saudita, una questione importante che gli stati arabi del golfo devono considerare è se devono seguire la linea anti-iraniana imposta dagli Stati Uniti o meno.

Leggi tutto
Il complesso militar-industriale. Christian Sorensen: Capire l’industria della guerra
Eric Walberg

26 maggio 2020

 

https://dissidentvoice.org/wp-content/uploads/2020/05/sorensen-e1590428784828.jpg

 

L’ambizioso libro di Sorensen Capire l’industria della guerra documenta in modo vivace l’economia di guerra USA. E’ un argomento noioso, monotono, ma di vitale importanza, ed egli riesce a renderlo interessante. Si descrive il complesso militar-industriale-politico come un vasto e complesso  alveare inserito nel più grande mostro economico chiamato Stati Uniti.

Leggi tutto
Il codice di invincibilità dei Russi
Galina Galiullina

 

 

Immaginate una piccola, minuta ragazza di 12 anni, in piedi davanti a una dozzina di adolescenti che la chiamano nel cortile della scuola per insegnare a un compagno russo, ribelle, la loro versione di una lezione di vita.

Leggi tutto
SOSSIRIA: la nostra solidarietà concreta continua
SOS Siria

...Nonostante tutto...

 

Maggio 2020   

Progetto: “AIUTIAMO la piccola ALMA”  

Continuando a mantenere l’impegno preso con la famiglia Tamer di Aleppo, abbiamo provveduto in questo mese ad un ulteriore contributo economico attraverso il nostro referente J. Mistrih.

Leggi tutto
Dichiarazione del World Peace Council sulle proteste negli Stati Uniti per l’omicidio di George Floyd
WPC

3 giugno 2020

 

https://uspeacecouncil.org/wp-content/uploads/2020/06/No-Justice-No-Peace-880x528.jpg


Il World Peace Council esprime la sua condanna più categorica e più dell'assassinio a sangue freddo di George Floyd da parte delle forze di polizia a Minneapolis, negli Stati Uniti.

Leggi tutto
Le pratiche liberticide delle autorità polacche vanno di pari passo con le provocazioni militari nei confronti della Russia
Mauro Gemma

25 Maggio 2020

 

polonia usa


Sono state flebili le voci delle forze democratiche e antifasciste (con la significativa eccezione di quelle del movimento comunista internazionale) che si sono levate per denunciare e mettere un freno efficace all’attuale corso politico nella Polonia governata da forze conservatrici e reazionarie.

Leggi tutto

CIVG Informa n.164

Se volete contattarci per collaborare con questo progetto, per proporci materiali, per chiedere altre informazioni o per essere cancellati dalla newsletter, inviate una mail a info@civg.it. A seguire, gli ultimi articoli caricati sul sito.
Aumentano le spese militari mentre i bilanci sanitari restano insufficienti
Disarmo.org

27 aprile 2020

 

Le proposte della società civile internazionale per spostare risorse da costi armati (riducendo la spesa del 10%) a investimenti sociali.
In Italia Rete Disarmo, Rete della Pace e Sbilanciamoci chiedono la moratoria di un anno sull’acquisto di nuovi armamenti.

Aumentano le spese militari mentre i bilanci sanitari restano insufficienti ad affrontare la pandemia Covid-19

Le proposte della società civile internazionale per spostare risorse da costi armati (riducendo la spesa del 10%) a investimenti sociali.
In Italia Rete Disarmo, Rete della Pace e Sbilanciamoci chiedono la moratoria di un anno sull’acquisto di nuovi armamenti.

Leggi tutto
Ad Haiti non succede niente
Flavio Rossi

16 maggio 2020

 

La lotta di Haiti per la libertà: l'imperialismo degli Stati Uniti ...

 

Il mare di informazioni non copre Haiti. Di questa nazione caraibica, solo notizie sporadiche o vecchie di mesi. Il flusso globale di news, costante e pervasivo, la lambisce appena. Ma come capita nella comunicazione orale e nella musica il silenzio significa pur qualcosa, a volte più di quanto riescano a fare parole e suoni.

Leggi tutto
Serbia Notizie - Maggio 2020
Rajka Veljovic*

15 maggio 2020

 

Serbia, Coronavirus: aggiornamenti dalla nostra sede – IC & Partners

 

Nei mesi passati il mondo si è concentrato sul Covid, ed ora che, almeno in Europa, è passato il picco di epidemia, si cominciano a fare i conti. Il mondo non sarà come prima e il futuro non ci offre buone prospettive. All'inizio si cantava dai balconi, ora si comincia con le critiche ai rispettivi governi. Sul Covid 19 non si sa ancora molto, ma quello che sappiamo già, è che i ricchi saranno più ricchi e i poveri più poveri. E come sempre, saranno i lavoratori a sentirne le conseguenze.

Leggi tutto
Notiziario Patria Grande - Aprile 2020
Gruppo di Lavoro Patria Grande / CIVG

 

NOTIZIARIO

 

 Aprile 2020

 

Leggi tutto
Un nuovo laboratorio per la lotta contro il Covid19, donato dalla Cina alla Serbia, costruito in 5 GIORNI
Enrico Vigna

19 maggio 2020

 

Otvorena laboratorija u KCS za 2.000 korona testova po danu: Evo ... IZA KULISA "VATRENOG OKA" Molekularni biolozi OD JUČE rade 24 sata ...

Otvorena laboratorija u KCS za 2.000 korona testova po danu: Evo ...IZA KULISA "VATRENOG OKA" Molekularni biolozi OD JUČE rade 24 sata ...

 

Il laboratorio nella capitale serba è stato costruito con una rapidità miracolosa. L’accordo era stato firmato il 12 aprile e tre giorni dopo, l'attrezzatura è arrivata dalla Cina. Il 20 aprile, esperti cinesi hanno iniziato ad addestrare i loro colleghi serbi a lavorare sull'attrezzatura.

Leggi tutto
Honduras: manifesto del 1° maggio in tempi di COVID-19
COPINH

 

https://twitter.com/guapinolre/status/1256329589963411456?s=12

 

Noi organizzazioni firmatarie di questo documento, salutiamo il nostro popolo lavoratore in questo 1° Maggio, in un contesto in cui l’Honduras è vittima tanto delle conseguenze della pandemia del COVID-19, quanto dell'imposizione incostituzionale e fraudolenta di una narcodittatura cachureca (*) e militare, espressione del collassato modello neoliberalcapitalista.

Leggi tutto
5x1000 all'Associazione di volontariato SOS Yogoslavia - ONLUS
CIVG

 

S.O.S. Yugoslavia - ONLUS

Associazione di Volontariato

C/c n. 115513 Banca Prossima

IBAN     IT74Q0335901600100000115513

 

C/c postale n. 78730587 

IBAN     IT66ZO760101000000078730587


Leggi tutto

Il piano di annessione di Israele è la riproposizione della Nakba
David Hearst

21/5/2020

 

L'immagine può contenere: 1 persona

Nella sua visione attuale Israele conosce un solo percorso: intensificare il suo dominio su un popolo a cui ha rubato e continua a rubare la terra.

Gli anniversari commemorano eventi passati. E sarebbe lecito pensare che un evento accaduto 72 anni fa faccia parte davvero nel passato. Questo è vero per la maggior parte degli anniversari, tranne che nel caso della Nakba, il “disastro, catastrofe o cataclisma” che segna la ripartizione del Protettorato della Palestina del 1948 e la creazione di Israele.

Leggi tutto
La Russia con il suo presidente Putin, ha ricordato il sacrificio dei nonni, per la liberazione dal nazifascismo
Enrico Vigna

11 maggio 2020

 

https://cdn.iz.ru/sites/default/files/styles/900x506/public/news-2020-05/ZB__8230_1.jpg?itok=HiTMKbRJ

 

Il 9 maggio 2020, Giorno della Vittoria per tutti i paesi dell’ex URSS, quest’anno è stato celebrato in condizioni speciali, ma è stato comunque commemorato.

Causa l’emergenza sanitaria dovuta al Covid 19, non è stato possibile per i popoli sovietici onorare, con la grandiosa parata di ogni anno, per ricordare gli eroi caduti. Tuttavia i russi, tramite le reti internet e in mille modi diversi, hanno ugualmente festeggiato e ricordato la vittoria e la liberazione dell’Europa, nella loro festa più grande e più sentita da tutto il popolo, che lo unisce indipendentemente dalla nazionalità, dalla religione, dalle parti politiche o dallo status sociale.

Leggi tutto
“L’Occidente ha una scarsissima produzione sul ruolo dell’URSS nella vittoria contro il nazismo”
Enrico Vigna

                                      Su Russia Today propaganda russa, offensiva anti-Renzi       

 

 

© Sputnik . Timothy Miller

 

INTERVISTA  Enrico  Vigna   28.04.2020  Di Niva Mirakyan

 

Άνεμος Ελευθερίας: 100 χρόνια από την ίδρυση του «Κόκκινου Στρατού ...

 

Il  9 maggio ricorre il 75° anniversario della fine della Grande Guerra Patriottica (la Seconda Guerra Mondiale) che costò la vita a 26,6 milioni di sovietici, morti nella difesa del Paese dall'invasione dei nazifascisti.

Leggi tutto
Il silenzio degli “atlantisti” e degli “europeisti” copre la nostalgia del fascismo e le più sfacciate violazioni dei diritti umani nelle repubbliche baltiche
Mauro Gemma

05 Maggio 2020

 

 

lettonia nazisti 

Mentre (giustamente) gran parte dell’apparato mediatico e politico italiano esprime la sua indignazione per le misure di stampo autoritario e liberticida varate dal governo ungherese di Orban, il silenzio più assordante continua a circondare quanto sta avvenendo nelle repubbliche baltiche (Lituania, Lettonia ed Estonia), in ragione della loro assoluta fedeltà alle direttive di carattere economico e sociale imposte dall’Unione Europea e dello zelo che manifestano nel rispettare le imposizioni degli USA e della NATO, nella loro azione di progressivo accerchiamento della Russia: ospitando basi militari straniere; aumentando le spese per la difesa e obbedendo rigorosamente alle richieste statunitensi di incremento dei contributi all’Alleanza Atlantica a detrimento delle condizioni di vita dei loro popoli; e ospitando imponenti e provocatorie esercitazioni militari, a cui partecipano anche le forze armate del nostro paese.

Leggi tutto
Zjuganov: la nostra vittoria ha salvato il mondo dalla peste bruna
Enrico Vigna

12 maggio 2020

 

 

Il capo del Partito Comunista della Federazione Russa Gennady Zyuganov si è congratulato con i russi nel Giorno della Vittoria, la più grande festa della nostra terra, ha detto il leader comunista.

"Se non fosse per la nostra Vittoria, a quanto pare, tanti inizierebbero il nuovo anno festeggiando la nascita del Fuhrer. E’ stata la nostra Vittoria ha salvare il mondo dalla peste bruna, a salvare il pianeta dall'invasione di questa orda e ha fatto di tutto per far vivere un grande potere e dare un esempio per tutta l'umanità. I  piani Barbarossa e Ost intendevano preparare un processo per l'eliminazione della grande storia millenaria del popolo russo e di tutti i popoli che avevamo raccolto sotto i nostri stendardi dell’URSS. Ci avrebbero distrutti. Ma li abbiamo sconfitti.

Leggi tutto