CIVG Informa n.189

Se volete contattarci per collaborare con questo progetto, per proporci materiali, per chiedere altre informazioni o per essere cancellati dalla newsletter, inviate una mail a info@civg.it. A seguire, gli ultimi articoli caricati sul sito.
Collettivo di fabbrica GKN Firenze: fermiamo le delocalizzazioni.
Collettivo Di Fabbrica - Lavoratori Gkn Firenze

L'assemblea permanente delle lavoratrici e dei lavoratori Gkn ha votato e fatto proprio il seguente documento di indirizzo per una legge contro le delocalizzazioni, redatto dal gruppo dei giuslavoristi intervenuto il 26 agosto di fronte ai cancelli.

Nessuna legge sulle nostre teste, ma una legge che sia scritta con le nostre teste. Siamo pronti a presentare il testo di legge, ad arricchirlo sui cancelli di ogni azienda, a sostenerlo nelle piazze.

#insorgiamo

 

Leggi tutto
AFGHANISTAN, UNA ULTERIORE DOLOROSA CONFERMA
Angelo Travaglini

16 settembre 2021

 

 

           Precedenti storici

La guerra di vent’anni è terminata com’era inevitabile che terminasse.   Una guerra voluta, inutile, costata la vita a 240.000 afghani, in maggioranza civili, ed a 2.500 militari USA, apparentemente scatenata per punire l’Emirato afghano per il rifiuto frapposto da Kabul nel 2001 alla richiesta americana di consegnare Usama bin Laden, ritenuto reo del massacro delle Torri Gemelle in ordine al quale lati oscuri tuttora persistono.

Leggi tutto
Dallo Xinjiang all’Afghanistan, il Corridoio di Wakhan
Maria Morigi

 

Claude Arpi's Blog: From China to Afghanistan: the Wakhan corridor

Nel nord-est dell’Afghanistan il Wakhan, maestoso paesaggio di pascoli e cime innevate nella regione del Pamir, dove si incontrano le catene dell’ Hindukush e del Karakorum, è un antico corridoio per i viaggiatori che si spostavano dal bacino del Tarim (Xinjiang ) verso Occidente. La striscia di territorio si trova nella provincia afghana di Badakhshan, tra il Tagikistan con la Provincia Autonoma di Gorno-Badakhshan, e  il Gilgit-Baltistan, regione del Kashmir occupata dal Pakistan. Guardando una mappa generale si comprende perché questo corridoio - in alcuni punti largo solo 15 km -  è detto “il dito dell’Afghanistan”.

Leggi tutto
Le Nazioni Unite ignorano il nuovo disastro sanitario in Yemen a causa dell'esaurimento del carburante
Sabanews

03 Settembre 2021

 

Le Nazioni Unite ignorano il nuovo disastro sanitario in Yemen a causa dell'esaurimento del carburante When will we see an end to the war in Yemen?, Opinions & Blogs News |  wionews.com

 

 Le Nazioni Unite ancora una volta ignorano un nuovo disastro sanitario a causa dell'esaurimento del carburante dalle strutture mediche a causa della continua pirateria marittima degli Stati della coalizione di aggressione guidata dagli Stati Uniti e i loro strumenti sauditi e degli Emirati Arabi Uniti e la detenzione di navi per i derivati ​​del petrolio.

Leggi tutto
Falcon Strike, l’esercitazione in Italia che ha messo alla prova i cacciabombardieri F-35
antoniomazzeoblog

10 settembre  2021

 

https://1.bp.blogspot.com/-nHEshiD-nWY/YTt3nonKMXI/AAAAAAAACGI/Abyz6uMSwHwJI3LPnKurH7iihlbGduPSACLcBGAsYHQ/s320/falcon%2Bstrike.jpg


Maggio 2021, operazione “Guardiani del Muro”, quasi due settimane di bombardamenti israeliani nella Striscia di Gaza, l’ennesima carneficina a danno della popolazione palestinese. In Italia quasi tutte le forze politiche si sono schierate con gli aggressori, ma c’è stato uno zoccolo duro che crede ancora nel diritto e nei processi di pace.

Leggi tutto
"Ora attendiamo l'azione": nel sud della Tunisia, Kaïs Saïed suscita speranza e impazienza
Mehdi Chebil

https://1.bp.blogspot.com/-sVI7qseD2PM/YSzK4LorPNI/AAAAAAABE7g/C2toCpH1ubQ7lH63g13x5xDL2jlagqpFACLcBGAsYHQ/w640-h360/b.jpg

Quattro giovani che hanno partecipato al movimento Kamour posano davanti a una fabbrica di gesso vicino a Tataouine il 27 agosto 2021. Tutti disoccupati, si aspettano che il presidente Kaïs Saïed venga coinvolto in modo che i residenti locali diventino una priorità per i posti di lavoro nelle industrie della regione. © Mehdi Chebil

L'estensione dei poteri eccezionali del presidente tunisino Kaïs Saïed il 24 agosto è ampiamente sostenuta nel sud della Tunisia, da tempo roccaforte del partito islamo-conservatore Ennahda. Ma la popolarità del capo di stato non risolve tutte le preoccupazioni economiche. Continuano le partenze illegali verso l'Europa nella speranza di trovare una vita migliore.

Leggi tutto
Jean Lavalasse: "Gli Stati Uniti hanno sempre avuto un interesse sinistro e macabro per Haiti"
investigaction

31 agosto 2021

 

https://www.investigaction.net/wp-content/uploads/2021/08/jean-lavalasse-e1630389514955-640x469.jpg

 

Undici anni dopo il terribile terremoto che ha causato la morte di migliaia di vittime, Haiti è stata nuovamente colpita da un terremoto particolarmente mortale. Perché questo paese caraibico è così duramente colpito? Come persiste la miseria, nonostante gli aiuti internazionali? Cosa spiega le tensioni politiche e le proteste mentre gli Stati Uniti cercano di far piovere e splendere ad Haiti? Quale speranza per il popolo haitiano? Fotografo e documentarista haitiano che vive a Bruxelles, Jean Lavalasse risponde alle nostre domande.

Leggi tutto
La difesa della Memoria storica nella Repubblica Popolare di Donetsk
Col. N. Stefan

Nella Repubblica si è svolta un'escursione lungo le Vie della Gloria Militare antifascista e patriottica

Organizzazione dei veterani della RPD

 

http://donzempro.ru/uploads/posts/2021-06/medium/1624944829_d3ht_vyzixm.jpg

 

Nella Repubblica si è svolta un'escursione lungo le Vie della Gloria Militare

La prima escursione "Strade della gloria militare" per i giovani della Repubblica Popolare di Donetsk, organizzata dal Ministero della gioventù, dello sport e del turismo della DPR e dall'Organizzazione dei Veterani della Repubblica.

Leggi tutto
NON STRUMENTALIZZARE GLI INCENDI IN ASPROMONTE PER SOSTENERE TEORIE BALZANE
Giuseppe Bombino

Settembre 2021

https://www.calabriapost.net/images/2021/09/01/Fiamme%202_large.jpg

Vignetta di Domenico Loddo Bafometto

 

NEL TEATRO DELL'ASSURDO IL SIPARIO S'È CHIUSO ... … MA C'È CHI ANCORA RECITA A SOGGETTO

La patetica e strampalata teoria secondo cui gli incendi che hanno distrutto l’Area Protetta sono “partiti dalla periferia di Reggio” è miseramente sprofondata.

Che fosse una fantasiosa storiella lo sapevano tutti; soprattutto quanti, in questi drammatici giorni, hanno analizzato e processato con serietà e responsabilità i dati e le informazioni satellitari, attraverso cui è stato possibile rappresentare la distribuzione e l’evoluzione spazio-temporale degli incendi che hanno interessato tutto il territorio della Città Metropolitana.

Leggi tutto
CampagnaScuola2021 - Per i bambini vittime delle GUERRE “UMANITARIE”
CIVG


               S.O.S. Yugoslavia

                  S.O.S. KOSOVO METOHIJA 

Leggi tutto
Yemen, Al-Mashat denuncia il silenzio mondiale sui crimini sostenuti dai sauditi
Agenzia di stampa di Tasnim

Capo del Consiglio politico supremo dello Yemen Mahdi Al-Mashat

Mahdi Al-Mashat  Capo del Consiglio politico supremo dello Yemen

 

Il Consiglio politico supremo dello Yemen ha condannato la comunità mondiale per essere rimasta a bocca chiusa sui crimini perpetrati dai gruppi terroristici di Takfiri Daesh (ISIL) e Al-Qaeda contro il popolo yemenita con il sostegno della coalizione guidata dai sauditi.

Leggi tutto
Il metodo Gino Strada
Luca Carra, Roberto Satolli

 

https://www.scienzainrete.it/files/styles/molto_grande/public/Gino%20Strada%202.jpeg?itok=GVauq21A

 

Compagno di banco dalla prima Liceo al Carducci di Milano, Roberto Satolli è fra le persone che meglio hanno conosciuto Gino Strada. Come succede con alcuni compagni di scuola, non ci si perde più di vista. A maggior ragione se entrambi si sono laureati in medicina alla Statale di Milano, se entrambi sono finiti a lavorare in rianimazione al Policlinico di Milano.

Leggi tutto
Lo Stato è di Diritto, sempre! I fatti di Santa Maria Capua Vetere
Assodipro

 

https://www.militariassodipro.org/wp-content/uploads/2021/06/IMMAGINE-FORZE-ARMATE-730x430.jpg

 

Noi di Assodipro siamo e saremo sempre garantisti, è la legge che ci dirà cosa è successo; certo le condizioni di lavoro della Polizia Penitenziaria sono gravose e povere di uomini e questa è una responsabilità della politica, ma la responsabilità di uno si riversa sulla credibilità di tutti e questo non è accettabile, specie nei confronti di chi anche a costo estremo della propria vita, difende sempre e comunque la legalità.

Leggi tutto
UNA STELLA. Tra pochi giorni nascerà un bambino in una prigione israeliana da madre palestinese.
Roland RICHA

 

https://1.bp.blogspot.com/-u8xcQ2qDsQo/YSs3_rQiAhI/AAAAAAABE6Q/KpOB9OGUMEQMyCNpL0UbMV3kpT7YSAZjQCLcBGAsYHQ/w640-h384/a.jpg

La piccola Julia, 20 mesi... prima figlia di Anhar.


Anhar Dick, del villaggio di Kafr Nima, nella periferia occidentale di Ramallah, è stata arrestata lo scorso marzo dalle forze di occupazione. All'epoca era incinta di quattro mesi.

Leggi tutto
CARTA (STAGNOLA) CANTA
Alberto Piccinni

 

Why does Afghanistan grow so much opium?

 

Nell’ottobre del 2001, mentre Bush junior attaccava l’Afghanistan in risposta agli attentati dell’11 settembre, io cominciavo i miei primi corsi di storia contemporanea e di dottrine politiche all’Università di Bologna. Ero una matricola che cercava di capire i concetti di capitalismo, neo-imperialismo, globalizzazione o esportazione della democrazia e di approfondire la storia del potere, delle guerre e del passaggio di consegne dalla pax britannica a quella americana. Non fu difficile comprendere che le guerre che affrontava la Gran Bretagna nell’800 per il controllo del commercio dell’oppio attraverso eserciti e banche dedicate rappresentavano il precedente in grado di far luce sulle logiche che muovono gli attuali conflitti legati al narcotraffico ma non avevo ancora colto la stretta relazione tra i miei studi e la stagnola annerita che trovavo di frequente per terra sotto i portici vicino al mio appartamento.

Leggi tutto
Un mese fa è morta Paola Staccioli, attivista, scrittrice, fondatrice di Osservatorio Repressione
Checchino Antonini (*)

 

https://www.labottegadelbarbieri.org/wp-content/uploads/2021/08/PaolaStaccioli-libro2-212x300.jpghttps://www.labottegadelbarbieri.org/wp-content/uploads/2021/08/PaolaStaccioli-libro1-194x300.jpg https://www.labottegadelbarbieri.org/wp-content/uploads/2021/08/PaolaStaccioli-foto-200x300.jpg

Per espresso desiderio di Paola, a settembre ci sarà una grande festa in suo ricordo. Ne daremo notizia qui in “bottega”

Il messaggio rimbalza nel pomeriggio domenicale sui social, sui telefonini di migliaia di persone che in questi anni hanno conosciuto Paola Staccioli, attivista e scrittrice, il suo nome, tra l’altro, spicca tra quelli di chi fondò l’Osservatorio Repressione. Poche ore prima era stata sempre La Rossa Primavera, la fondazione di cui Staccioli era il perno, a ricordare le ultime parole: “Sono felice, felice per quanto abbiamo vissuto e lottato insieme, con le mie compagne, i miei compagni”.

Ecco il racconto:

Leggi tutto
Ventesimo anniversario degli attentati dell'11 settembre 2001. Ancora si cerca la verità per poter avere giustizia. Per tutti, non solo per il popolo degli USA.
Enrico Vigna

10 settembre 2021

11 settembre 2001, le immagini dell'attentato alle Torri Gemelle che non  dimenticheremo mai. FOTO | Sky TG249/11 Truther Movement a Harbinger of Today's Paranoid Politics

Cosa è successo veramente l'11 settembre?

Gli scettici sull'11 settembre si sono uniti ai membri delle famiglie delle vittime per cercare risposte a  un compendio di domande senza risposta, questioni trascurate e distorsioni nel fascicolo pubblico. La pressione per chiedere conto al governo, ha richiesto più di un anno prima che il presidente Bush firmasse un disegno di legge che istituisse la Commissione sull'11 settembre nel  2002. E stiamo ancora combattendo per trovare le responsabilità!

procuriamo i migliori rapporti investigativi, ricerche accademiche e studi pubblici sulle realtà soppresse dell'11 settembre. Vi invitiamo a dare un senso ai fatti da soli.

Dopo 20 anni, perché qualcuno dovrebbe interrogarsi sull'11 settembre?

9/11 TRUTH  Movement ( Movimento per la verità sull'11 settembre ) USA


Leggi tutto

Notiziario Patria Grande - Agosto 2021

 

 

AGOSTO 2021

 

Lettera aperta al Nicaragua Libero e al Mondo intero

Il Nicaragua vuole pace e vuol essere lasciato in pace

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / LE GUERRE DELL'IMPERIALISMO

Da Saigón a Kabul: le differenze di una sconfitta

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / JOE BIDEN E CUBA

Un trumpista chiamato Joe Biden e la battaglia di Cuba

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / PERU’

Il Perú ha annunciato l’uscita dal Gruppo di ingerenza di Lima

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / INGERENZA STATI UNITI

Marco Rubio e l’arte di mentire

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / NICARAGUA

Cuba esprime solidarietà di fronte alle sanzioni contro il Nicaragua

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / SOCIETA' E RAZZISMO

Il razzismo sistematico costa vite umane nelle strade statunitensi

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / VACCINO CUBANO IN STUDIO A TORINO

A Torino si studia il vaccino cubano Soberana Plus

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / L'ITALIA SOLIDALE CON CUBA

Aiutare Cuba che ha aiutato l’Italia

 

Leggi tutto: Notiziario Patria Grande - Agosto 2021

Notiziario Patria Grande - Luglio 2021

 

LUGLIO 2021

 

 

TELESUR / NICARAGUA / I NUOVI CONTRAS

La nuova contra

 

TELESUR / PERU' / FINALMENTE OPERATIVO IL NUOVO PRESIDENTE

Pedro Castillo: una speranza nuova per un Perù bicentenario 

 

TORTILLA CON SAL / AMERICA LATINA / INGERENZE A CUBA E IN NICARAGUA

L'Avana e Managua, due tentati ‘golpe’ gemelli

 

ALAINET / HAITI / LA SITUAZIONE POLITICA

Breve analisi della situazione ad Haiti

 

Council on Hemispheric Affairs / NICARAGUA / SANZIONI

Nicaragua: le sanzioni statunitensi interromperanno la produzione sostenibile di carne bovina e la riforestazione

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / BRASILE, PIANI CONTRO LULA

Si progettano nuovi piani contro il Brasile e l’ex presidente Lula da Silva

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / TRATTA DELLE PERSONE

Ministero degli Esteri di Cuba: Risposta all'accusa di tratta delle persone dei medici cubani in missione

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / VISTO NEGATO AGLI ATLETI CUBANI

Il Governo degli Stati Uniti nega la partecipazione di Cuba alla Copa de Oro

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / BRASILE

Bolsonaro in caduta libera

 

 

Leggi tutto: Notiziario Patria Grande - Luglio 2021

CIVG Informa n.187

Se volete contattarci per collaborare con questo progetto, per proporci materiali, per chiedere altre informazioni o per essere cancellati dalla newsletter, inviate una mail a info@civg.it. A seguire, gli ultimi articoli caricati sul sito.
Monetizzazione della salute e delega
M. Michelino

 

Salute e sicurezza sul lavoro in Industria 4.0 - Ricomincio da 4

 

La linea ufficiale delle organizzazioni sindacali per anni è stata (e in molti casi lo è ancora) quella della monetizzazione della salute.

Il sindacato confederale e i partiti politici che lo controllavano e che tuttora lo controllano, sotto la pressione e le lotte spontanee per la difesa della salute, contro la nocività e per il rispetto della salute e delle norme antinfortunistiche dei lavoratori nei luoghi di lavoro e di vita come è successo anche con il covi19, sono quindi stati costretti a interessarsi della salute assumendosene la "delega", anche se nessuno l'aveva loro concessa, nel tentativo di togliere il protagonismo ai lavoratori.

Leggi tutto
Cina Notizia - Agosto 2021
Osservatorio Italiano sulla Nuova Via della Seta/CIVG

 

Leggi tutto
Russia e Cina leader dell'ordine multipolare
Zivadin Jovanovic

30 luglio 2021

 

RUSKIN

 

Per più di due decenni, i leader statunitensi hanno ammesso, ma solo a parole, che non sono più in grado di decidere da soli su importanti problemi internazionali, e che è giunto il momento in cui devono cooperare con altri paesi. In pratica, però, trovano difficile venire a patti con questa verità e spesso si comportano come se fossero pronti a imporre e mantenere la loro "eccellenza", "esclusività" e forza armata, soprattutto nucleare.

Leggi tutto
Blanqui. Una vita per la Rivoluzione
Gino Ditadi

 

Blanqui. Una vita per la rivoluzione

 

Titolo

 Blanqui. Una vita per la rivoluzione (2Volumi)

Autore

 Gustave Danvier

Argomento

 Biografie e storie vere  Biografie generali

Editore

LA CITTÀ DEL SOLE

Pagine

1006                   Euro 70.00

Leggi tutto
Il Ponte Morandi, il ministro Cartabia, la “sinistra”, il Comitato Parenti Vittime Ponte Morandi
La Casa Rossa

 

 

Cosa ti insegna il crollo del Ponte Morandi? Cominciamo col dire che il 14 agosto 2021, a tre anni dal crollo del ponte, si è potuto ascoltare il discorso del ministro Cartabia a Genova, un discorso che non è stato di sostanza. Abbiamo appreso che Marta Cartabia si immedesimava nella madre di una delle vittime. Non abbiamo udito invece nulla che condannasse con chiarezza l’incuria nella gestione delle autostrade, per la quale vi sono 69 persone indagate unitamente a 2 società: Autostrade per l’Italia e Spea.

Leggi tutto
AGGIORNAMENTO Progetto protesi per: RAFI JABAR ABDULLAH
SOS AFGHANISTAN - SOS DONBASS - CIVG

 

Descrizione: Flag of Afghanistan (1980–1987).svgSaur Revolution Stamp | Stamp, Post stamp, Postal stamps

A statue dedicated to the workers of the Donbass in Krasnodon, a mining town a few kilometres from the Russian border.Russia stands for freedom!https://donetskrussia.files.wordpress.com/2021/03/img-20210110-wa0017.jpg?w=1024

 

Cari amici! Siamo lieti ad annunciare che il progetto “PROTESI PER RAFI JABAR ABDULLAH” ha raggiunto la sua meta.

Leggi tutto
Afghanistan, il capolinea geopolitico di USA, NATO e dell’occidente in Asia.
Enrico Vigna

20  agosto 2021

 

Cara America, sei delirante e fallisci in tutto ciò che intraprendi  https://russia-insider.com/sites/insider/files/styles/w726xauto/public/main/2019-Dec-18/pierachini-930x520.png?itok=TBfrqMqQ

 

Per affrontare con cognizione di causa, le questioni odierne relative all’Afghanistan, oltre alla sua storia millenaria (compito di bravi studiosi o storici), occorre avere o dotarsi di una profonda conoscenza geopolitica e soprattutto “laica”, cioè non ideologica o partitica, in particolare degli ultimi 43 anni, data della Rivoluzione popolare democratica, il più avanzato esperimento progressista e socialista della storia in un paese musulmano…cosa che quasi nessuno fa:...o per non conoscenza, o per scelta politica, o per vergogna…

Leggi tutto
Sospettato n. 1: il laboratorio di Fort Detrick dovrebbe essere indagato per il tracciamento delle origini globali del COVID-19
Di Fan Lingzhi, Huang Lanlan e Zhang Hui

Perché i laboratori statunitensi devono essere ispezionati per le origini del COVID-19

 

 

La teoria della “fuga dal laboratorio”, secondo cui il COVID-19 sarebbe fuggito da un laboratorio, ha nuovamente suscitato scalpore dall'inizio di quest'anno, dopo che l'ipotesi era stata rigettata nel cestino come teoria del complotto da numerosi scienziati.

Leggi tutto
Incendi, i nuovi dati Ecomafia e il dossier SISEF
CIVG

6 Agosto 2021

 

https://www.legambiente.it/wp-content/uploads/2021/08/Incendi.jpg

 

Italia in fumo: nel 2020 +18,3% di territorio nazionale bruciato, +8,1% di reati accertati tra incendi dolosi e colposi rispetto al 2019. I nuovi dati Ecomafia e il dossier elaborato insieme a SISEF con le proposte per governare gli incendi estremi.

Distrutti complessivamente 62.623 ettari. Ben l’82% della superficie boscata e non boscata data alle fiamme e il 54,7% degli illeciti rilevati si concentrano tra Campania, Sicilia, Calabria e Puglia. I nuovi dati elaborati da Legambiente in un’anticipazione del rapporto Ecomafia 2021.

Leggi tutto
La sanità e la salute nella Repubblica Popolare Democratica di Corea
Enrico Vigna

luglio 2021

 

Inaugurato l'Ospedale Popolare regionale nella provincia di South Hamgyong

 

Queste foto scattate mercoledì dal Rodong Sinmun, il giornale ufficiale del partito al governo del Nord, mostrano un ospedale regionale di recente apertura nella provincia di South Hamgyong.  (Rodong Sinmun) North Korea opens newly renovated hospital during 'mask-on' ceremony -  UPI.com

 

Mentre il paese continua la sua lotta contro la pandemia globale del coronavirus, è stato inaugurato il South Hamgyong Provincial People's Hospital, che è stato realizzato come un centro di servizi medici completo. Alla cerimonia di apertura hanno partecipato funzionari della provincia, medici e infermieri dell'ospedale e residenti della città di Hamgyong.

Leggi tutto
La via cinese. Sfida per un futuro condiviso
Maria Morigi

29-08-2021

La via cinese. Sfida per un futuro condiviso.

Meltemi ed.

Fabio Massimo Parenti

 

https://img.ibs.it/images/9788855194075_0_0_923_75.jpg

Leggi tutto
Ebrei israeliani chiedono: Basta con l’apartheid israeliano. Lettera aperta alla comunità internazionale
Zeitun

14 agosto 2021

http://zeitun.info/wp-content/uploads/2021/08/sheikh-jarrah-777x437.jpg

Un intervento della polizia israeliana contro la protesta palestinese a Sheikh Jarrah

 

Noi, ebrei israeliani, ci opponiamo alle azioni del governo israeliano e quindi dichiariamo il nostro impegno ad agire contro di esse. Ci rifiutiamo di accettare il regime suprematista ebraico e chiediamo alla comunità internazionale di intervenire immediatamente in difesa dei palestinesi a Gaza, in Cisgiordania, a Gerusalemme, in Galilea, nel Negev, a Lydda, Giaffa, Ramleh, Haifa e in tutta la Palestina storica.

Leggi tutto
Uzbekistan. Un altro paese nel mirino delle strategie occidentali antirusse, inserito nel Progetto USA “C5+1”
Enrico Vigna

luglio 2021

Kazakistan e Kirghizistan: uno sguardo d'insieme – Missionarie della  Consolata

 

All’interno delle strategie geopolitiche gli Stati Uniti, dai tempi della caduta dell’URSS hanno sempre dedicato particolare attenzione alle cinque repubbliche dell'Asia centrale: Kazakistan, Kirghizistan, Turkmenistan, Tagikistan e Uzbekistan, con l’obiettivo di far saltare il ponte geografico e politico che forma un collegamento naturale che congiunge Cina e Russia, destabilizzando tutta quell’area continentale. Già in passato Hillary Clinton, come Segretario di Stato, illustrando le linee strategiche della politica statunitense, proclamò che mai gli USA avrebbero permesso qualsiasi forma di “resurrezione dell'URSS" in quell’area in particolare, per la sua posizione geostrategica, per questo motivo quelle Repubbliche andavano costantemente monitorate e “seguite”, in sostanza sono un obiettivo della politica imperialista.

Leggi tutto
SOSSIRIA: la nostra solidarietà concreta continua - Luglio 2021
SOS Siria - Italia

…Nonostante tutto…

SOSSIRIA: la nostra solidarietà concreta continua 

Progetto:    “AIUTIAMO la piccola ALMA”  

               

Leggi tutto

CIVG Informa n.186

Se volete contattarci per collaborare con questo progetto, per proporci materiali, per chiedere altre informazioni o per essere cancellati dalla newsletter, inviate una mail a info@civg.it. A seguire, gli ultimi articoli caricati sul sito.
Ilva, dopo i bluff la politica giochi a carte scoperte
Tonio Attino

 24 giugno 2021

 

https://tonioattinoblog.files.wordpress.com/2021/06/altoforno502.jpg?w=640

 

Da oltre sessant’anni lo stabilimento siderurgico condiziona Taranto al punto da averla trasformata in un caso internazionale. Da almeno una quarantina magistrati e giudici conducono inchieste ed emettono sentenze su inquinamento, tumori, infortuni, malattie e quanto di illegale può riservare una gigantesca fabbrica. Per quanto la si stia ancora studiando, non c’è probabilmente – e non solo dal punto di vista giudiziario – una vicenda più studiata e conosciuta di quella di Taranto, partendo addirittura dagli anni Sessanta (quindi dall’Italsider), passando per l’Ilva (prima e dopo Emilio Riva) e poi finendo ad ArcelorMittal.

Leggi tutto
Notiziario Patria Grande - Giugno 2021
PatriaGrande/CIVG

 

NOTIZIARIO

 

GIUGNO 2021

 

 

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / NICARAGUA

La OSA di nuovo contro il Nicaragua

 

Comunicato della Segreteria delle Relazioni Internazionali del Fronte Sandinista di Liberazione Nazionale

IL NICARAGUA SI RISPETTA!

 

Lettera aperta dei gruppi statunitensi della solidarietà con il Nicaragua

Richiesta di appoggio tramite adesione all'appello

Con l'approssimarsi delle elezioni in Nicaragua, chiediamo agli Stati Uniti di smetterla d’interferire

 

REBELION / ESTERI / PERU'

Senza l’appoggio dell’OEA, alla destra peruviana non resta che il colpo di stato

 

SUR Y SUR / HAITI / POVERTA’ CRESCENTE

Ancora una volta, Haiti sembra morire. Cosa farà l'America Latina?

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / ANNIVERSARIO DELLA GRANDE GUERRA PATRIA

Díaz-Canel e Putin conversano in occasione del 80º Anniversario della Grande Guerra Patria

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / CASO ASSANGE

Testimone ammette di aver mentito nel processo a Julian  Assange

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / PARLAMENTO EUROPEO

Cuba denuncia le manovre del Parlamento Europeo

 

GRANMA (CUBA) / ESTERI / RISOLUZIONE ONU CONTRO IL BLOCCO

Siamo vivi

 

GRANMA (CUBA) / INTERNI / FINANZIAMENTO DELLA SOVVERSIONE

Di nuovo allo scoperto i legami tra Governo USA e la sovversione a Cuba

 

Leggi tutto
La Bielorussia rafforzerà il raggruppamento di truppe con la Russia, svilupperà l'integrazione nella CSTO, l'EAEU
BelTA

 

https://www.sb.by/upload/resize_cache/slam.image/iblock/d05/855_2000_1/d05c93fae3f4af877a6c0dcbf6602bb8.jpg

 

La Bielorussia rafforzerà il raggruppamento regionale di truppe con la Russia, svilupperà l'integrazione nello Stato dell'Unione, nell'Organizzazione del Trattato di sicurezza collettiva e nell'Unione economica eurasiatica. Lo ha annunciato il ministro della Difesa della Bielorussia Viktor Khrenin, intervenendo oggi alla sessione plenaria della IX Conferenza di Mosca sulla sicurezza internazionale.

Leggi tutto
Sosteniamo la ‘Casa delle Sementi – Mulino dei Semi della Val Bormida'!
Casa delle Sementi – Mulino dei Semi della Val Bormida

 

Il CIVG sostiene e promuove una giusta campagna per la tutela dell’agricoltura contadina e della biodiversità del nostro territorio, ispirata ai principi del mutualismo. Riportiamo i dettagli del progetto, che è possibile supportare con una donazione al seguente link: https://www.produzionidalbasso.com/project/casa-delle-sementi-mulino-dei-semi-della-valle-bormida/

Leggi tutto
Realtà e inerzia. Serbia, Kosovo, UE e USA
Z. Jovanovic

29 giugno 2021

 

 

wŽivadin Jovanović

 

La strategia americana di dominio globale, anche in Europa e nei Balcani, non cambia con i cambiamenti nell'amministrazione di Washington.

E quando la ragione di ciò cambierà, non sarà per un cambio di padrone di casa alla Casa Bianca, ma cambieranno significativamente i rapporti di potere nel mondo.

Leggi tutto
La Nato vuole chiudere l'Ungheria dietro una cortina di ferro
Forum Belgrado per un Mondo di Eguali

09 luglio 2021

 

DICHIARAZIONE DELLA COMUNITA’ PER LA PACE UNGHERESE


 
Jobbik: A Turanist Trojan Horse in Europe? - ECPS sospeso

 

 

La NATO e l'Unione Europea hanno lanciato un attacco politico coordinato all'Ungheria per porre fine alla nostra cooperazione con Cina e Russia. Vogliono che l'Ungheria rescinda l'accordo con la Russia sull'ampliamento della centrale nucleare di Paks, e con la Cina sulla costruzione della linea ferroviaria Belgrado-Budapest e l'istituzione dell'Università Fudan in Ungheria.

Leggi tutto
Nell’anniversario dei fatti del 26 giugno 1975 nella Riserva di PINE RIDGE, una iniziativa pubblica e un appello al Parlamento europeo. Per Leonard Peltier.
Vari

giugno 2021

 

 

Free Leonard Peltier on Twitter: "Leonard Peltier has been wrongly  imprisoned for 44 years. Enough is enough. Leonard deserves clemency.  #FreeLeonardPeltier #FreeLeonardNow… https://t.co/wdAPUxyCgM"Circolo Vegetariano VV.TT. Calcata » Blog Archive » In difesa di Leonard  Peltier, da 45 anni prigioniero politico in USA

 

Il 26 giugno 2021 a Viterbo, nel "Parco delle querce", il responsabile del "Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera", Peppe Sini, ha letto e commentato il discorso tenuto da Leonard Peltier il primo giugno del 1977 al termine del processo svoltosi a Fargo (nel Nord Dakota) nel quale fu condannato innocente per un delitto che non aveva commesso.

Leggi tutto
Strage di Viareggio: i fischi dei treni per il 12° anniversario. I ferrovieri non dimenticano.
inmarcia

28 giugno 2021

https://www.inmarcia.org/wp-content/uploads/2021/04/656_Viareggio_disegno.jpghttps://www.inmarcia.org/wp-content/uploads/2021/04/Dipinto_su_strage_Viareggio.png

 

Dalla mezzanotte di stasera, per 24 ore, saranno la nostra carezza alla città ferita.

Viareggio, 28 giugno 2021 – Domani, 29 giugno 2021, ricorre il dodicesimo anniversario della strage di Viareggio, quando un treno carico di GPL deragliò in stazione causando uno dei disastri più gravi del nostro paese, con 32 morti, centinaia di feriti e la distruzione tra le fiamme di un intero quartiere.
Anche quest’anno per la dolorosa ricorrenza saremo a fianco dei i familiari delle vittime ed alla città di Viareggio con i fischi dei nostri treni.

Leggi tutto
Libia. In attesa delle elezioni previste per fine anno, i sostenitori della Jahmayria e di Muammar Gheddafi, auspicano che la direttiva sull'unità del paese ponga fine alla loro emarginazione e illegalità
Ennrico Vigna

luglio 2021

 

 

LIBIA, MANIFESTAZIONE A SOSTEGNO DI SAIF AL ISLAM GHEDDAFI A BANI WALID,  SIRTE E GHAT. LE ELEZIONI A MARZO CHI LE VINCERA'? — Agenparl

Ormai in molte città e regioni libiche i militanti gheddafiani manifestano apertamente la fedeltà e la nostalgia per la Jamahyria e per il Colonnello assassinato, schierandosi ora per il figlio Saif al Islam, suo successore, correndo molti rischi.

Leggi tutto
Nel buio della Stellantis. La giravolta.
Antonio Gullo

Oggi ci confrontiamo con l’incognita Stellantis, non abbiamo ancora visto cambiamenti clamorosi, il processo, i layout, le lavorazioni restano le medesime, ma c’è uno stallo surreale nella discussione con l’azienda, dei silenzi disarmanti, un’incertezza totale su ogni aspetto.

 

 

Leggi tutto
SOS Yugoslavia SERBIA. La nostrasolidarietàconcretacontinua - Giugno 2021
SOS Yugoslavia SERBIA

Nonostante i tempi complessi e difficili che stiamo vivendo siamo riusciti anche quest’anno ( … per il ventiduesimo anno consecutivo…), grazie a chi ci sostiene tenacemente e coerentemente a portare a termine un altro importante obiettivo di solidarietà concreta con le famiglie e i bambini più in difficoltà della città di Kragujevac in Serbia. Impegno gestito in loco dall’impegno e dal lavoro dei nostri referenti Rajka Veljovic  e Rajko Blagojevic segretario locale del Sindacato metalmeccanici Samostalni dell’ex Zastava , insieme con Gordana.

Sono stati portati a termine anche 3 nuovi Progetti per bambini, oltre al mantenimento, sempre più difficoltoso dati i tempi, delle adozioni a distanza. Qui il rapporto di ciò che è stato fatto.

Leggi tutto
SOS Donbass: la nostra solidarietà concreta continua - Luglio 2021
SOS DONBASS Italia - CIVG

 

 

Tra mille e più difficoltà, come SOS Donbass/CIVG continuiamo, nonostante tutto, a mantenere l’impegno della solidarietà concreta con i popoli aggrediti e renitenti. In occasione della ricorrenza del 9 maggio, Giornata della Vittoria nei paesi ex sovietici, grazie alla collaborazione ormai salda e costante con l’Organizzazione Repubblicana dei Veterani antifascisti del Donbass, abbiamo deciso di mandare un sostegno economico ai Veterani ancora in vita e alle loro famiglie, per riaffermare una continuità storica con il loro coraggio e le loro scelte dolorose, che hanno permesso la liberazione dell’Europa e anche la nostra.

Leggi tutto
Bielorussia 22 giugno 1941-1945. Lukaschenko : Non cederemo a nessuno la nostra patria, l'indipendenza e la sovranità!
Enrico Vigna

https://www.sb.by/upload/iblock/96b/96bb30c0aad7b5a267634394710eef97.jpghttps://eng.belta.by/images/storage/news/with_archive/2021/000163_1625306895_141407_big.jpg

Discorso del presidente Alexander Lukashenko al complesso commemorativo della fortezza degli eroi di Brest    

Cari bielorussi! Compatrioti! Cari veterani! Ospiti e amici della nostra Bielorussia!

Il 22 giugno 1941 per tutti i bielorussi è un giorno di memoria e dolore, una data che ha diviso la vita del popolo prima e dopo.
Quella domenica mattina d'estate divenne un terribile confine tra pace e guerra, tra luce e oscurità, tra vita e morte.
Un'armata armata e spietata si mosse sulla nostra terra, portando morte e schiavitù. I nazisti non risparmiarono né gli anziani né i bambini.

Leggi tutto
Moldavia verso le nuove elezioni
Enrico Vigna

5 luglio 2021

 

L’11 luglio la Moldavia, dopo poco più di 7 mesi del fallimentare governo europeista e filo NATO della Maia Sandu, vincitrice di misura delle elezioni del 15 novembre scorso, di fronte ad una completa incapacità della stessa e dei suoi alleati di migliorare o cambiare la difficile situazione del paese, il paese ex sovietico affronta una nuova tornata elettorale. Per il popolo moldavo stavolta ci potrebbe essere una nuova speranza legata alla storica, dati i precedenti scontri fratricidi, decisione dei due partiti progressisti moldavi, di formare una alleanza elettorale per puntare a riprendere il governo del paese.

Leggi tutto